[2019-12-31] Soyuz 2.1a | Bars-M No. 3

Data e stato del lancio

Data di lancio 2019-12-31 01:00:00 CET
(2019-12-31 00:00:00 UTC)
Da confermare
Finestra di lancio 2019-12-31 01:00:00 CET → 2019-12-31 01:00:00 CET
(2019-12-31 00:00:00 UTC → 2019-12-31 00:00:00 UTC)
Da confermare
Stato attuale NO GO
Meteo n.d.
Hashtag n.d.

Dettagli rampa di lancio

Centro di lancio Plesetsk Cosmodrome, Russian Federation (RUS)
Pad 43/4 (43R), Plesetsk Cosmodrome, Russia
:earth_africa: Google Maps

Lanciatore

Vettore Soyuz 2.1a
Wiki: 1
Produttore n.d.
Fornitore servizi di lancio Russian Space Forces (VKS)
Wiki: 1

Missione Bars-M No. 3

Tipo Governativo/Segreto
Carichi paganti n.d.
Committenti Russian Space Forces (VKS)
Wiki: 1

Video e altro materiale informativo

Info n.d.
Video n.d.


Ultimo aggiornamento: 2019-01-07T13:15 CET
Fonti: LaunchLibrary API via astronautibot 2.0

Bars-M è la seconda incarnazione del progetto Bars iniziato a metà degli anni ‘90 per sviluppare un successore dei satelliti di sorveglianza classe Komtea. Il progetto originale Bars venne interrotto all’inizio degli anni 2000. Nel 2007, l’azienda TsSKB-Progress è stata nominata per realizzare Bars-M per il quale il modulo di servizio basato sulla piattaforma Yantar è stato rimpiazzato da un nuovo modulo di servizio più avanzato.

I satelliti Bars-M sono contraddistinti da un sistema elettro-ottico per la ripresa di immagini chiamato Karat sviluppato e costruito dalla Leningrad Optical Mechanical Association (LOMO) e da un altimetro laser che forniranno rilevazioni topografiche, stereo, dati altimetrici e immagini con risoluzione di circa un metro.

3 Mi Piace