[2020-07-04] Electron | Pics Or It Didn’t Happen

Veicolo perso mentre l’accensione del secondo stadio era in atto:


Per chi volesse chiacchierare:
6 Mi Piace

Peter Beck e’, ovviamente, dispiaciuto per i clienti.

3 Mi Piace

“Space is hard”

1 Mi Piace

Tory Bruno sempre un signore. :cowboy_hat_face:

1 Mi Piace

Non voglio sparare a caso la causa, ma vorrei far notare lo sballotolamento e la separazioni di materiali durante e prima il max-q.

In pratica il carico che trasportava l’electron ora vaga nello spazio in modo incontrollato? Verso dove? :thinking:

Comunicato ufficiale

almeno si so fatti una grande bracciata! :sweat_smile::rofl:

1 Mi Piace

Se non hanno raggiunto l’orbita non sono nello spazio ma in fase di caduta. Dove non è dato sapere, probabilmente saranno già precipitati (con molta probabilità pezzi di piccola dimensione se sono sopravvissuti alla velocità del rientro) da qualche parte in mare.

2 Mi Piace

Video messaggio di Peter Beck

1 Mi Piace

Arrivano anche le “condoglianze” di SpaceX.

5 Mi Piace

Il video a commento di Scott Manley.

4 Mi Piace

Rocket Lab merita fortuna e attenzione.

Il loro modello di recupero passivo del primo stadio, se funziona e se un po’ scalabile, potrebbe avere il potenziale di cambiare molte cose e anche di evitare il costituirsi di monopoli di fatto.

E’ importante che continuino ad avere risorse per svilupparlo.

4 Mi Piace

Nuovo articolo di Raffaele Di Palma pubblicato su AstronautiNEWS.it

3 Mi Piace

Una sottigliezza sottile, il razzo è partito alle 23:19

2 Mi Piace

A quanto pare prima o poi capita a tutti.
L’importante e’ che si riesca a trovare e correggere l’anomalia per ripartire alla grande.
Buona fortuna!

1 Mi Piace

L’analisi di Scott Manley è sicuramente condivisibile. Speriamo davvero che abbiano telemetria valida, e che possano trovare la causa. Senza dati è difficile speculare.

Godsped Electron!

3 Mi Piace

In attesa di qualche dettaglio piu’ sostanzioso…

1 Mi Piace

È stata conclusa l’investigazione sull’anomalia che ha portato al fallimento della missione. Una connessione elettrica non era stata correttamente messa in sicureza, si è riscaladata e poi si è disconnessa. In ogni caso, 25 mila canali della telemetria non sono stati colpiti e, copio pari pari, “and very helpful, fault tree narrowed quickly”. L’azienda ha rivisto alcune procedure di test per impedire che si verifichi nuovamente l’anomalia. Viene detto che questo problema sarebbe dovuto venire fuori durante la fase di verifica, e lo sarà in futuro, ma è stata una sfortunata serie di eventi a catena. Non ci sarà comunque un redesign del veicolo, solo miglioramentti nelle fasi di produzione e test.
Rocket Lab punta a tornare a volare tra poco: il prossimo volo, il quattordicesimo, è previsto il 2020-08-13T22:00:00Z, mentre è certo che il successivo sarà da Wallops. Non ci sono state defezioni da parte dei clienti e rimane fissato il volo 17 come primo tentativo di recupero del primo stadio (nelle prime intenzioni dell’azienda dall’annuncio del recupero avrebbe dovuto essere proprio questo).

8 Mi Piace

Qui anche la conferma da pate di RocketLab, dove si aggiunge qualche dettaglio.

Sebbene la diretta video fosse stata interrotta, il team a terra ha continuato a ricevere dati sulla telemetria, che hanno aiutato a investigare molto più velocemente l’anomalia. Sono stati analizzati 25 mila canali di data ed eseguiti molti test e come già detto, la colpevole è una connessione elettrica instabile: ha creato un aumento della resistenza portando al surriscaldamento e all’espansione, che ha causato la liquefazione dei composti di impregnazione circostanti, portando alla disconnessione del sistema elettrico e quindi allo spegnimento del motote. L’anomalia non è stata scoperta durante i controlli pre volo in quanto è sempre rimasta stabile e nominale durante tutti i test vibrazionali, di vuoto termico e di cicli di calore.

Peter Beck ha affermato che l’errore è nato sotto “specifiche e uniche condizioni, che non si erano mai presentate nei voli precedenti.”.

Comunicato un po’ più completo: RocketLab finds anomaly in Electron launch.

5 Mi Piace