[2020-07] Long March 5 | Tianwen-1 (Mars Global Remote Sensing Orbiter and Small Rover)

Date di riferimento

Data di lancio NET Inizio luglio 2020
(2020-07-01 00:00:00 UTC)

Status attuale

Stato attuale INCERTO
Data e ora PROVVISORIE
Probabilità n.d.

Missioni

Missione Tipo Orbita
China’s Mars OLR (orbiter lander rover) Esplorazione Robotica Heliocentric N/A

Lanciatore

Vettore Long March 5 1
Fabbricante China Aerospace Science and Technology Corporation
Fornitore servizi di lancio China Aerospace Science and Technology Corporation (CHN) 1 2
Esordio 2016-11-03
Numero stadi 2
Dimensioni altezza: 57,00 m, diametro: 5,00 m
Peso al lancio 867 t
Spinta al decollo 10.600 kN
Capacità di carico LEO: 25.000 kg, GTO: 14.000 kg

Stadi e booster

Dati non disponibili.

Rampa di lancio

Nome Wenchang 1 2
Località Wenchang Satellite Launch Center, People’s Republic of China (CHN)
Lanci totali 7

Ultimo aggiornamento: 2020-05-30T18:30 CEST via AstronautiBOT 4.2 beta
Fonte: SpaceLaunchNow API

Questa missione spaziale (nota anche come HX-1) è la seconda che l’agenzia spaziale cinese tenterà di inviare verso Marte, dopo la sfortunata Yinghuo-1. Prevede di lanciare un orbiter e un rover a luglio del 2020 che dovrebbero arrivare a destinazione a febbraio 2021.

HX-1 fa parte di un piano più grande che comprende anche una missione del 2030 per riportare sulla Terra campioni di roccia. Gli obiettivi della missione sono di cercare tracce di vita passata e presente e di capire meglio la composizione del suolo marziano.

L’ orbiter ed il rover avranno 12 strumenti scientifici che raccoglieranno dati sulla topografia, sul suolo, sull’atmosfera, sulla distribuzione del ghiaccio d’acqua, sul campo magnetico e sulla struttura interna di Marte.

Orbiter

  • Medium Resolution Camera (MRC)
  • High Resolution Camera (HRC)
  • Mars Magnetometer (MM)
  • Mars Mineral Spectrometer (MMS)
  • Orbiter Subsurface Radar (OSR)
  • Mars Ion and Neutral Particle Analyzer (MINPA)

Rover

  • Ground-Penetrating Radar (GPR)
  • Mars Surface Magnetic Field Detector (MSMFD)
  • Mars Meteorological Measurement Instrument (MMMI)
  • Mars Surface Compound Detector (MSCD)
  • Multi-Spectrum Camera (MSC)
  • Navigation and Topography Camera (NTC)

Al momento è una missione senza un nome, è stato aperta una competizione pubblica per un nome ed un logo.

1 Mi Piace

La missione è ancora in corsa per il lancio di luglio, non ci sono stati grossi impatti al progetto dalle misure di restrizione sanitarie nazionali:

Avete da fare domani? Annunceranno il nome, stay tuned:
http://www.china.org.cn/china/2020-04/22/content_75962388.htm

La missione si chiamerà Tianwen-1, e sempre Tianwen si chiameranno tutte le successive missioni marziane cinesi.

Tianwen significa Chiedere il Paradiso e deriva da un poema del terzo secolo avanti Cristo.

È stato svelato anche il logo della missione.

Il nome del rover verrà deciso più avanti.

6 Mi Piace

Abbiamo anche un video al riguardo.

Buona Fortuna
Questo è il tipo di competizione tra superpotenze che preferisco !

1 Mi Piace

Installata ieri a Tianjin un’antenna di 70 metri a supporto della missione.

2 Mi Piace

Azz, roba ai livelli del DSN!

Breve video dell’installazione dell’antenna.

1 Mi Piace

Nuovo articolo di Simone Montrasio pubblicato su AstronautiNEWS.it

La navicella è arrivata a Wenchang lo scorso 10 aprile. A breve arriveranno anche i componenti del razzo.

2 Mi Piace

Qualche aggiornamento sul lancio, giusto per distrarvi dall’altra missioncina che va a solo 400 km da Terra ma catalizza tutta l’attenzione del forum.

Il razzo è arrivato al sito di lancio. Si tratta di un Lunga Marcia 5, ed è arrivato 3 giorni fa via nave all’isola di Hainan, all’estremo sud della Cina (posizione favorevole per guadagnare qualche decimale di energia orbitale), a soli 19° sud. In realtà è arrivato in due navi, e devono unire i pezzi. Il carico che verrà lanciato su Marte era già arrivato il 10 aprile.

L’antenna principale per le comunicazioni dal diametro di 70 metri ancora non è pronta, ma lo sarà a breve. La parabola è stata già montata, manca ancora da agganciare qualche cavetto, niente che possa portare complicazioni (tanto tutti cavetti sono made in China, anche quelli della Dragon :rofl:).

Tra le notizie negative, invece registriamo 7 giorni fa la morte dello scienziato che dirige il programma di esplorazione marziana, Wan Weixing.

Tra le curiosità senza interesse scientifico, ve ne racconto una che mi ha stupito perché ho iniziato a studiare il cinese da un paio di settimane: la missione in lingua originale si chiama 天問一号 che viene tradotta generalmente Tianwen-1; 天問 è Tianwen, ma il trattino cinese 一 non è il trattino nostro, come la logica lascerebbe supporre vedendo la traduzione, è proprio la parola “uno” e il simbolo dopo 号 è un suffisto che rappresenta l’ordinale (un po’ come -st --nd -rd -th inglese).

Fonti:




https://en.wiktionary.org/wiki/号#Suffix
3 Mi Piace