[2020-11-16] Falcon 9 Block 5 | SpX USCV-1 (NASA Crew Flight 1)

Ricordiamo che il docking è programmato per martedì mattina:

  • 2020-11-17T04:00:00Z: Docking con la ISS.
  • 2020-11-17T06:40:00Z: Cerimonia di benvenuto dalla Stazione con:
    • Kathy Lueders, amministratore associato NASA per l’esplorazione umana e le operazioni;
    • Hiroshi Yamakawa, presidente di JAXA.
  • 2020-11-17T07:00:00Z circa: subito dopo la cerimonia di benvenuto, conferenza stampa post docking con:
    • Kathy Lueders, amministratore associato NASA per l’esplorazione umana e le operazioni;
    • Mark Geyer, direttore del Johnson Space Center di Houston;
    • Ven Feng, vicedirettore del Commercial Crew Program;
    • Joel Montalbano, managere dell’International Space Station.
3 Mi Piace

Il messaggio del presidente eletto Joe Biden.

3 Mi Piace

Nuovo articolo di Raffaele Di Palma pubblicato su AstronautiNEWS.it

3 Mi Piace

Le prossime accensioni e manovre di Crew Dragon Resilience

3 Mi Piace

Nel frattempo il loop A è stato riattivato, adesso entrambi sono a “mezza velocità” in configurazione nominale.

Phasing burn nominale e stage 2 deorbitato.
Notte…

3 Mi Piace

Gli astronauti a bordo di Resilience e il team di terra hanno dovuto risolvere un problema con i riscaldatori del propellente.

Nel frattempo scopriamo che l’indicatore zero-g di bordo è un Baby Yoda :smile:

10 Mi Piace

Problema risolto.

2 Mi Piace

Pare che sia successo come con Perseverance. Erano stati impostati limiti troppo conservativi. Quindi un finto problema.

2 Mi Piace

Aldilà del successo eclatante il quale consolida definitivamente la SpaceX , vale la pena di notare (qualora non fosse già stato detto prima) che si tratta della prima capsula spaziale, nella Storia dell’Astronautica, ad ospitare quattro persone.

In passato il numero massimo di astronauti è sempre rimasto fermo a tre, per le capsule (Vostok/Voskhod, Apollo, Soyuz, TKS e Shenzhou). Solo lo Shuttle era in grado di portare fino ad otto astronauti mentre Starliner ed Orion saranno in grado anche loro di arrivare fino a quattro astronauti, ma nessuna delle due ha ancora volato con equipaggio a bordo.

11 Mi Piace

È un classico dell’aerospazio, di solito ci vuole qualche annetto per raccogliere abbastanza esperienza operativa e mettere a posto tutti i limiti in modo che non scattino FDIR a ca**o di cane :smile:

11 Mi Piace

Io non sarei così severo.

Nel senso che in un sistema nuovo di zecca è naturale essere conservativi fissando delle soglie (threshold) piuttosto basse il che può generare degli FDIR che si attivano su “falsi positivi”.

Man mano che saranno accumulati ed analizzati telemetrie e dati di volo queste “soglie” saranno aggiustate su parametri più realistici.

6 Mi Piace

Il funzionamento degli iPad in dotazione agli astronauti.

7 Mi Piace
3 Mi Piace

No certo, mica ero severo, ho solo scritto che è la normalità…

2 Mi Piace

L’equipaggio è stato svegliato con “In the Air Tonight” di Phil Collins.

@PherosNike spero di non averti anticipato :sweat_smile:

Chi è che ha seguito e ha voglia di raccontarmi a parole sue che cosa significa? :smile:

Uno spike di pressione immagino sia un picco. Dove è stato rilevato? Che cosa sono i due loop? E quale carico è stato spostato?

In merito ai riscaldatori di propellente, presumo che esistano per evitare che il prop per i Draco si raffreddi eccessivamente. Quindi qui, ogni Draco ha una sua linea di propellente con 4 riscaldatori (quindi 16 linee, 64 riscaldatori) oppure c’è una sola linea di propellente per tutti i 16 Draco, e ci sono 4 riscaldatori totali?

2 Mi Piace

Se vado fuori tema avvisatemi…
Ma è la prima volta che noto (quindi non so se è una specifica di questo lancio o una costante di SpaceX) che intorno a T +00:08:00 (poco prima del SECO) l’altimetria del Falcon si è abbassata leggermente. Qualcuno sa spiegarmi? Grazie

Per entrare in orbita il razzo compie sostanzialmente un viaggio in due fasi:

  • una fase ascendente quasi verticale, per abbandonare il prima possibile le zone più dense dell’atmosfera, che generano molto attrito aerodinamico,
  • una fase quasi orizzontale, che comincia al termine della fase ascendente, che serve ad acquisire la velocità orbitale (circa 7km al secondo), e quindi si muove “parallela” al suolo e non allontanandosi da esso.

La fase 2 non può avvenire troppo in basso altrimenti l’attrito atmosferico causerebbe un rallentamento inesorabile del veicolo spaziale che ricadrebbe a terra entro poco tempo. D’altra parte è proprio così che si causa il rientro della capsula al momento giusto…

Dunque quello che hai visto è stata una fase di volo orizzontale, dove la capsula spinta dal secondo stadio ha perso 3/4km di quota rispetto I 200 km inizialmente raggiunti. No problem, tutto soto controllo.

3 Mi Piace

La Terra vista dalla capsula:

7 Mi Piace