[2021-03-30] Starship SN11 | 10 km Flight

Beh se questa volta è stato fatto tutto da licenza non vedo motivi per cui l’ispettore FAA non si sia goduto il “botto”. :slight_smile:

Le valutazioni per il prossimo lancio arriveranno a tempo debito.

1 Mi Piace

Si, quello è il motivo per cui hanno lanciato così presto (e non lo hanno mai fatto se non sbaglio). Comunque sui vari siti del meteo si vede che il vento va aumentando. Suppongo che sia preferibile avere venti più calmi che visibilità maggiore.

Uno scrub è vero che non sarebbe stato un disonore, ma se le condizioni sono accettabili (e non sappiamo quanto il campo visivo sia importante per le condizioni di test) è difficile dire alla FAA che ha dovuto liberare lo spazio aereo, alla guardia costiera che ha dovuto liberare il mare e alla contea che chiude la spiaggia e la strada che era tutto ok ma hanno preferito non lanciare perchè i fan non avrebbero potuto vedere bene il veicolo nella diretta.

7 Mi Piace

Comunque anche a SpaceX era ben noto che i motori montati su SN11 fossero un po’ farlocchi. Uno dei motori era un avanzo di SN9 mi pare, dopo che aveva fallito uno static fire. Poi è stato riparato più volte fino ad essere lanciato. Se vi doveste chiedere perché non ne hanno montato uno nuovo, beh il motivo è che i motori che andranno montati sugli SN15 in poi non sono retrocompatibili con i seriali precedenti.
La nuova versione di raptor infatti oltre ad avere performance migliori e sperabilmente essere meno incline a fare botti, ha un’interfaccia di collegamento diversa, dove oltre alle tubazioni principali di CH4 e LOX tutto il resto si collega tramite una placca di più semplice installazione, mentre in precedenza erano una massa di cavi e tubi “volanti”.

15 Mi Piace

A mio modesto parere il sistema di atterraggio potrebbe non essere dipendente dalla visibilita’ (vedi i vari sistemi di miglioramento della posizione gps) per cui se effettivamente i venti a terra ed in quota aumentano col trascorrere delle ore, poteva essere la cosa migliore partire nella nebbia.

Forse, se si e’ persa la telemetria proveniente dalla Starship, con una visibilita’ migliore almeno le immagini video (sembrano essere innumerevoli le telecamere di Spacex) avrebbero potuto dare qualche minima indicazione di cosa e’ andato storto.

Pero’, cavolo, dal botto che si e’ sentito sarebbe stata una bella vista! :rofl:

Sto controllando alcuni parametri meteo, e devo dire che in effetti i venti da S-SW in queste prossime 3-4 ore in alcune quote, non sono attesi proprio leggerissimi, anzi.
Vedo però anche che è previsto un buon calo nella nostra tarda serata.

Può essere comunque l’unica spiegazione concreta a questo punto, boh.

Nuovo articolo di Marco Zambianchi pubblicato su AstronautiNEWS.it.

5 Mi Piace

Starship SN11 dev’essere esplosa nel momento dell’accensione del secondo Raptor, quando hanno acceso il primo il video era stabile nonostante le vibrazioni e si è interrotto improvvisamente all’accensione del secondo motore.

Ma solo io ho visto le fiamme su uno dei motori nel corso della salita, molto probabilmente quello che è esploso al momento della riaccensione?

Fiamme nelle vicinanze dei motori sono presenti praticamente a ogni lancio e sono causate da vari fattori, come sacche di gas rimaste dalle fasi iniziali dell’accensione e/o parti lievemente infiammabili dei rivestimenti interni.
Non possiamo escludere nulla ma non lo riterrei necessariamente un indizio di un’anomalia in corso.

A me davano la chiarissima sensazione di essere perdite, da qualche flangia o manicotto del motore, in fiamme.

Una prima immagine del pad di atterraggio con i detriti.

E un detrito raccolto a circa 5 miglia dal pad.

3 Mi Piace

Qualcuno ha forse notato una leggera deformazione del fianco dello stadio poco sopra le ali inferiori ? Come se avesse perso rigidità strutturale ?

Ricordo che è in vigore la moderazione restrittiva.
Ipotesi a “sensazione”, soprattutto senza il supporto di immagini o dati chiare, creano solo rumore e da qui in avanti saranno moderate.

1 Mi Piace

Mi permetto un sano scetticismo sulla distanza e/o sull’appartenenza del detrito a questo volo.
5 miglia sono tante per un’esplosione che è avvenuta a poche centinaia di metri dal suolo.
Poi sicuro mi sbaglio eh, ma allora devono essercene parecchi altri di frammenti così li attorno.

1 Mi Piace

Ma l’inquadratura inedita a t: + 00:31 cosa mostrava?

… e infatti altri detriti simili a quello del tweet precedente sono stati fotografati da Jack Beyer.
Il commento di LabPadre mi sembra comunque spot-on (ah il mio dannato scetticismo): non possiamo escludere che, se mai questi siano detriti di SN11, non si sia trattato di qualcosa staccatosi durante altre fasi di volo e non al momento dell’esplosione.
In ogni caso, essendo detriti fibrosi e leggeri, e quindi facilmente catturabili dal vento, potrebbero essere trasportati in quel parcheggio dal vento più che dalla forza dell’esplosione.
Vedremo come evolve la cosa.

4 Mi Piace

Secondo me l’interno dei serbatoi, per una manciata di secondi.

Credts: SpaceX

7 Mi Piace

Arriva anche qualche foto dei rottami…

3 Mi Piace

Dalle telecamere di NasaSpaceFlight, la caduta di quello che sembra un pezzo della “gonna” di SN11 con una gamba, correttamente estratta :stuck_out_tongue:

Credits: NasaSpaceFlight

9 Mi Piace

Altri detriti ripresi sulla strada, vicini al gate di ingresso ai pad, da LabPadre.

image

1 Mi Piace