[2023-03-20] Sojuz 2.1a | Sojuz MS-23

Dati principali del lancio

Data di lancio NET 2023-03-20 00:00:00
Stato attuale INCERTO
Probabilità -

Dettagli della missione

Nome Sojuz MS-23
Tipo Esplorazione umana
Orbita Orbita bassa terrestre (LEO)

Veicolo spaziale

Nome Sojuz MS-23
Destinazione International Space Station
Configurazione Soyuz
Trasporto equipaggi
Dimensioni altezza - m
diametro - m
Numero passeggeri Fino a 3 persone
Capacità di carico - kg

Equipaggio

Nome   Affiliazione Ruolo
Oleg Dmitrievič Kononenko :ru: RFSA Comandante
Nikolai Chub :ru: RFSA Ingegnere di volo
Loral O’Hara :us: NASA Ingegnere di volo

Centro e rampa di lancio

Nome 31/6 - Cosmodromo di Baykonur, Repubblica del Kazakistan1 2 :kazakhstan:
Lanci dalla rampa 404
Lanci dal Centro 1534
Atterraggi al Centro 0

Lanciatore

Vettore Soyuz 2.1a 1
Costruttore Progress Rocket Space Center :ru: 1 2
Fornitore servizi di lancio Russian Federal Space Agency (ROSCOSMOS) :ru:1 2
Primo volo 2004-11-04
Numero stadi 3
Altezza 46,30 m
Diametro 2,95 m
Peso al lancio 312 t
Spinta al decollo 4.149 kN
Capacità di carico LEO: 7.020 kg
GTO: 2.810 kg
Successi/Lanci totali 33/34 (27 consecutivi)

Ultimo aggiornamento: 2022-10-03T02:42:28 con AstronautiBOT 10 beta 5 - Fonte: LaunchLibrary2 API

1 Mi Piace

(Traduzione automatica) La Soyuz MS-22 trasporterà un equipaggio di 3 persone alla Stazione Spaziale Internazionale a bordo della navicella Soyuz dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.

1 Mi Piace

Rogozin ha annunciato che questa missione sarà della durata di un anno, per consentire ad un vistatore bielorusso di soggiornare sulla Stazione. Il motivo di questo “favore” non è specificato ma potrebbe essere legato alla vicinanza politico-militare tra Bielorussia e Russia, anche in connessione agli eventi militari in corso attualmente in Ucraina.

2 Mi Piace

Da questo tweet di O’Hara si apprende che l’equipaggio della MS-23, che fa da backup alla MS-22, ha completato gli ultimi esami, partecipato ad eventi stampa ed è andata alla Piazza Rossa per deporre dei fiori in memoria degli astronauti e del personale deceduto negli anni per permettere lo sviluppo di razzi, stazioni e infrastrutture.

3 Mi Piace