[2024-10] Falcon Heavy | Europa Clipper

La missione ha avuto un incremento di costi ben sostanzioso, da 4,25 a 5 miliardi di dollari. La cosa brutta è che non ci sono stati intoppi, in caso ce ne fossero stati, l’incremento sarebbe stato maggiore.

Già 3 anni fa le stime sulla missione sembravano alquanto irrealistiche:
https://spacepolicyonline.com/news/nasa-ig-warns-on-europa-clipper-lander-costs-and-schedules/

5 Mi Piace

La direzioni di illuminazione non mi sembrano del tutto coerenti, Giove e’ in controluce, Europa e’ illuminato piu’ pieno o almeno il terminatore e’ molto ampio.

E poi da inesperto, quanto sono realistici quei colori?

Comunque e’ bello, chiaramente ispirato alla zio Kubrick.

1 Mi Piace

Essendo un poster divulgativo, probabilmente poco, anche se vicini alla realta’.

Struttura pronta, ora si possono installare gli strumenti.

2 Mi Piace

ma il main body è uno standard industriale, come per alcuni satelliti, a cui collegare gli strumenti specifici di ogni missione o è anche lui un pezzo dedicato?

Per alcune missioni si ricicla l’ingegneria precedente, o almeno si tende a farlo per risparmiare. Per questa missione credo sia un pezzo unico, mai costruito prima. Sono sicuro al 90%, non completamente però.

5 Mi Piace

Un time-lapse dell’inizio lavori di installazione.

3 Mi Piace

considerando le dimensioni di Europa Clipper e l’ambiente a cui dovrà sopravvivere (ben all interno delle fasce di Giove), possiamo affermare che si tratta di un pezzo nuovo. Certamente all interno c’è il know how proveniente dalle missioni gioviane precedenti, ma la struttura è unica in se.
Certo che una volta finita sarà una bella bestiona di sonda.

1 Mi Piace

ti riferisci a missioni come mars express/venus express? Da come le ricordo sembrano identiche, o comunque stesso chassis. Altri esempi di sonde che utilizzano lo stesso telaio/stessa struttura?

A memoria, sicuramente Phoenix / Insight e Curiosity / Perseverance, oltre ovviamente a Spirit e Opportunity. Se poi andiamo più indietro, negli anni '60 e '70, il riciclo era ancora più comune.

1 Mi Piace

Non lo chiamerei riciclo, Sono economie di scala, produzione in piccola serie, standardizzazione, tutte cose molto utili che si facevano nell’eta’ d’oro dell’astronautica (anche il Voyager era un Mariner aggiornato) e permettevano minori costi, minori rischi e sviluppo incrementale.

2 Mi Piace

Un recente paper ha utilizzato un set di strumenti per stimare lo spessore del ghiaccio su Europa, risultato non più di 12-17 km e probabilmente ancora meno se si considera il flusso basale non trascurabile. Il valore dello spessore dipende dalle variazioni sul lungo periodo dell’eccentricità dell’orbita di Europa.

https://iopscience.iop.org/article/10.3847/PSJ/ac6df0

Walker_2022_Planet._Sci._J._3_149.pdf (1,3 MB)

4 Mi Piace

Giusto per dare un’idea, la precedente stima per Europa era di 19 km. Mentre per altre lune medicee, Callisto e Ganimede, potrebbe esserci pure un oceano di acqua ma a centinaia di km sotto la superficie.

2 Mi Piace

Ad inizio luglio sono stati consegnai due sensori e il sistema di alimentazione e propulsione.

2 Mi Piace

È iniziato il conto alla rovescia per il lancio:

A parte il conto alla rovescia pluriennale, sul sito è descritto qualche passaggio che il progetto deve intraprendere dall’inizio al lancio, è divulgativo e poco tecnico.

5 Mi Piace

La sonda in trasferimento al JPL:

4 Mi Piace

Secondo round di test per l’antenna completato.

All’interno dell’articolo alcune foto carine e questo video.

1 Mi Piace