[2024-11-02] Proton-M/Briz-M | ExoMars 2022 Kazačok surface platform & Rosalind Franklin rover

Nel Mars Terrain Simulator presso l’ALTEC, a Torino, il gemello terrestre di Rosalind Franklin inizia a provare a eseguire quelle che saranno le sue operazioni su Marte. All’inizio compirà le manovre più facili, fino ad arrivare a istruzioni più complesse, come correggere in autonomia le deviazioni nel percorso provocate dalle asperità del terreno, senza attenersi a istruzioni dirette. Inoltre, saranno eseguite le ormai famose e importantissime perforazioni fino a 2 metri di profondità.

5 Mi Piace

Altro scrub stamattina per il test del paracadute da pallone aerostatico.

4 Mi Piace

Il test è stato effettuato. Attendiamo immagini e riprese varie.

4 Mi Piace

Ecco finalmente il video del test del paracadute da 15 metri di diametro.

5 Mi Piace

Nuovo articolo di Luca Frigerio pubblicato su AstronautiNEWS.it.

8 Mi Piace

Proseguono i test sul gemello di Rosalind Franklin, chiamato Ground Test Model. Sono già stati testati i sistemi di movimento, per cui ora sono state testate le camere e gli scanner: il terreno di prova è caratterizzato da aeree sabbiose, rocce di varie dimensioni e condizioni di luce simili all’ambiente marziano.

Le due camere stereo al di sopra e al di sotto del braccio del rover (NavCam e LocCam) permettono la visione 3D e quindi il riconoscimento delle forme, oltre che avere funzioni di guida. A queste due si aggiungono PanCam e CLUPI che riprendono un panorama più ampio o più ravvicinato da mandare agli operatori a Terra. Eventuali informazioni sul terreno verranno fornite da un radar in grado di penetrare il terreno, WISDOM, e un detector di neutroni, ADRON, alla ricerca di minerali idrati e di possibili tracce di vita passata.

I primi test sono iniziata con il passaggio in un’area piatta e sabbiosa, alla quale è poi succeduta l’attività con le camere stereo e ad alta risoluzione. Poi è stato il turno di WISDOM, che ogni 10 cm ha analizzato il terreno per 30 secondi. Percorsi 5 metri ha effeuttuato una curva di 90 gradi e iniziato un nuovo percorso della stessa lunghezza, permettendo a WISDOM di scannerizzare 25 metri quadrati. La sequenza è stata ripetuta una seconda volta, secondo percrosi di 8 metri. Le misure sono state completate poi con Adron.

Le coreografie che ha seguito GMT sono quelle che poi il rover seguirà su Marte: ha tentato anche quindi dei carotaggi del terreno, i cui campioni verranno analizzati in un laboratorio interno, oggetto dei prossimi test.


:camera_flash:: ESA.


Fonte: Science in motion for ExoMars twin rover.

9 Mi Piace

Il rover di test ha trivellato per 1,7 metri, sulla Terra:

Tra due anni dovrebbe riuscirci anche su Marte.

10 Mi Piace

qualche immagine ravvicinata della roccia, del trapano e della strumentazione del rover scattate durante il test

9 Mi Piace

Il 10 giugno 2023 è la data programmata per l’atterraggio su Marte.

La partenza ha una finestra di 12 giorni a partire da 20 settembre 2022, fra un anno esatto.

6 Mi Piace

Rosalin ha terminato la sia fase di test e di manutenzioni!

5 Mi Piace

Manutenzione dei sistemi in seguito ai test svolti?

Data di lancio aggiornata!

Da NET August 1, 2022 12:00:00 AM a NET September 20, 2022 12:00:00 AM

1 Mi Piace

Completati con successo i test per Ma_MISS, lo spettrometro di ExoMars 2022.

https://www.asi.it/2022/02/test-di-successo-per-ma_miss-lo-spettrometro-italiano-di-exomars/

3 Mi Piace

Ci potrebbero essere gravi ripercussioni sulla missione in caso di gravi sanzioni europee alla Russia per l’invasione della Ucraina? Vedi cosa succede a voler risparmiare sul lanciatore e lander…

2 Mi Piace

Prima Joe Biden ha detto che verrà bloccato tutto il loro programma spaziale, come gia detto qui
Anche se in realtà roscosmos dice che questa missione sarà tutelata.

Lancio ritardato di 774 giorni, a NET November 2, 2024 12:00:00 AM

1 Mi Piace

11 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Una seconda chance per Exomars Rover?

Notizia da prendere con le pinze, ma secondo RIA Novosti ESA ha ripreso i collouqui con Roscosmos. Dal Consiglio di domani 15 giugno potrebbero usccire notizie in merito.

Attendiamo e speriamo.

4 Mi Piace

Se non ho letto/capito male, nei vari commenti, sembra che ESA e Roscosmos stiano concordando i dettagli su come restituire i rispettivi hardware.

1 Mi Piace

Nel comunicato di oggi non sembra ci sia nulla che apra al dialogo:
https://www.esa.int/Newsroom/Press_Releases/From_the_Earth_to_the_Moon_and_on_to_Mars_ESA_and_NASA_take_decisions_and_plan_for_the_future

2 Mi Piace