[2025-02] Atlas V N22 | Starliner-1

Probabilmente si tratta di schedule della ISS, 1 anno è tanto anche per me. Forse hanno fatto passare avanti spacex crew 7 prima di starliner-1

1 Mi Piace

Era già “scritto” che sarebbe capitato di vedere un volo solo Starliner ogni due di Dragon Crew…

Alla NASA avran pensato:
“Tanto più la maggior parte delle missioni Starliner saranno in là nel tempo tanto meglio sarà per la ISS che verso la fine della sua vita potrebbe perdere le capacità di reboost fornitagli dalle navette russe”

[il reboost dell’ISS è l’unica cosa in cui Dragon eccelle meno di Starliner, Cignus sta ancora affinando la sua capacità e quanto a reboost da nuove navette (l’indiana?, l’europea?)… campacavallo! No?]

1 Mi Piace

Sempre più probabile la conferma dello al 2024 per questa missione. Come diceva @gp1nick NASA ha dato precedenza a Crew-7.

8 Mi Piace

Lancio anticipato di 29 giorni, a NET January 31, 2024 12:00:00 AM

2 Mi Piace

Lancio ritardato di 151 giorni, a NET June 30, 2024 12:00:00 AM

2 Mi Piace

Lancio ritardato di 62 giorni, a NET August 31, 2024 12:00:00 AM

1 Mi Piace

La ragione di questo ulteriore rinvio e’ la pubblicazione imminente della composizione di Crew-8, con un lancio NET febbraio 2024, che spingerebbe Starliner-1 a NET agosto 2024.

3 Mi Piace

Arriverà dopo 4 anni rispetto a dragon crew-1, non so come valutare l’atteggiamento di Nasa che non mi pare stia pressando granchè per mettere in servizio questa navetta… e dire che se succedesse qualcosa al falcon 9 (tocchiamo ferro) si troverebbero senza passaggi sulla ISS dai 6 ai 12 mesi…

3 Mi Piace

Credo sia questo il punto: meglio tardi che mai, letteralmente. Avere alternative a SpaceX diventa tanto piu’ importante quanto piu’ SpaceX diventa monopolista di fatto in vari campi della space industry. Quindi NASA deve fare buon viso a cattivo gioco, IMVHO.

4 Mi Piace

Sono d’accordo, la NASA quando ha deciso di avere due capsule manned operative, allo stesso tempo, ha avuto la lungimiranza di capire che un back-up è sempre necessario.

Che poi la Boeing abbia avuto i suoi guai ci può stare, l’importante è risolverli ed andare avanti. Starliner è un veicolo che comunque ha delle potenzialità, sarebbe un peccato non metterle a frutto (anche dopo tutti i soldi spesi).

1 Mi Piace

Se non è cambiato qualcosa, Starliner offre 3 posti in più rispetto alla Dragon,e questo potrebbe giocare a favore del cst-100 in un futuro , elevandola a capsula indicata al trasporto turisti spaziali per voli sia diretti alla Iss che non, oltretutto Boeing potrebbe recuperare un po’ delle perdite subite con i numerosi ritardi offrendo dei voli orbitali e di fatto diventare un alternativa ancora più indicata per i viaggi spaziali commerciali rispetto a ciò che offre Spacex.

No, perché il contratto NASA prevede massimo 4 posti per le capsule COTS.
Anche se, sia Dragon 2 sia Starliner sono in grado di ospitare fino a 7 astronauti.

Ne abbiamo già discusso diverse volte qui su FA.

1 Mi Piace

Non sapevo, su wiki però è tutt’ora riportato che Cst-100 offre 7 posti a differenza dei 4 (aggiornati) di dragon per cui credevo che ad oggi fossero ancora 7 i posti disponibili su Starliner.

Lo sono. In altre parole, una cosa e’ la capacita’ massima di trasporto (7), un’altra la configurazione richiesta da NASA (4).

2 Mi Piace

Lancio ritardato di 181 giorni, a NET February 28, 2025 12:00:00 AM

1 Mi Piace

ad essere precisi, questo slot “crew-10” di fine febbraio 2025 è ancora in fase di valutazione da parte di NASA, potrebbero decidere di andare su SpaceX-Dragon se Starliner dovesse richiedere azioni correttive a seguito del CFT
https://blogs.nasa.gov/commercialcrew/2023/10/12/nasa-updates-commercial-crew-planning-manifest/#:~:text=10th%20Crew%20Rotation,of%20that%20mission

quindi il primo volo operativo di Boeing avverrà non prima di 4,5 anni dopo SpaceX

edit: stesso post di @mattodeg

2 Mi Piace

non ci voglio credere.

Non è un fatto di credere o meno.
La matematica non è un’opinione.

Ai confermati Scott Tingle e Mike Fincke - comandante e pilota - verrà affiancato nel ruolo di specialista di missione l’astronauta canadese Joshua Kutryk. Per l’agenzia spaziale canadese è il ritorno con un proprio rappresentante a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dalla missione di lunga durata di David Saint-Jacques tra il 2018-2019. Inoltre per il Canada si tratta della prima opportunità di volo sotto il Commercial Crew Program di NASA.

Prima di prendere parte alla missione Starliner-1, Joshua Kutryk ricoprirà un ruolo importante a supporto del volo dimostrativo con equipaggio della capsula CST-100 Starliner di Boeing. La sua voce sarà udibile nelle conversazioni tra gli astronauti Sunita Williams e Barry Wilmore e il Centro di Controllo Missione di Houston nelle fasi di lancio e di rientro. Sarà infatti il CAPCOM in queste delicate fasi della missione.

Nessuna novità invece sul quarto membro dell’equipaggio di Starliner-1.

https://blogs.nasa.gov/commercialcrew/2023/11/22/mission-specialist-assigned-to-nasas-boeing-starliner-1-mission/

3 Mi Piace