ACTS / CSTS il nuovo mezzo euro russo avrà una forma tipo Apollo

Salve a tutti,

pare che la forma del nuovo mezzo euro russo somiglierà all’apollo / orion forma tronco conica con circa 5 mt di diametro volume abitabile circa 15 metri cubi con 6 persone trasportabili, insieme al suo modulo di servizio il peso dovrebbe aggirarsi fra le 15 e 18 tonnellate, questo è quanto emerge da voci nell’ambito industriale di chi sta seguendo il progetto.

F M

Direi che una simile soluzione era nell’aria e in un certo senso è la più logica, almeno se si vuole realizzare qualcosa che non sia legato, come il Kliper, alle sole attività in LEO

Ti ho spostato ancora la discussione da news alla sezione più adatta, come mi pare di averti già scritto nelle news dovrebbero finirci solo articoli, perchè al primo mex di ogni thread in quella sezione sono collegati i feedrss che “escono” al di fuori del forum.
Se hai news come queste inseriscile direttamente nella sezione adatta :wink:
Confido nella tua comprensione
Grazie :wink:

Scusate, ma io non ci capisco più niente con questi nuovi mezzi manned:

  • abbiamo l’ACTS, che invece di avere un design derivato dalla soyuz (almeno per quanto riguarda il modulo di rientro) pare avrà un design stile Apollo (sigh), perché vogliono andare sulla Luna…
    Questo mezzo sarà utilizzato dai russi e dagli europei per quali tipologie di missione? Luna e LEO (quindi ISS)?
  • abbiamo il kliper (o come si chiamerà) che verrà utilizzato solo per la LEO/ISS?
    (ne dimentico qualche altro?)
    A questo punto mi sorgono 2 domande:
  1. ma la Russia che se ne fa di due veicoli per l’accesso manned allo spazio?
  2. se proprio l’ESA e la russia vogliono avere un accesso indipendente alla Luna, questo lo vedo logico solo in ottica di una collaborazione internazionale per la base lunare, in stile ISS (moduli europei, americani, russi e magari di qualche altro paese). Che ce ne facciamo di un mezzo per andare sulla luna, quando poi dobbiamo “affittare” qualche posto (1 o 2 se va bene) dagli USA? e senza base lunare, non ha senso fare missioni stile Apollo, né da un punto di vista scientifico, né da quello economico…

L’ACTS credo non serva per andare sulla Luna ma solamente per la LEO (avrà comunque la possibilità di uscirne) e come ho già scritto nel thread gemello a questo, sono sempre più convinto che il mezzo sia molto più europeo se si guarda al finanziamento e di russo ci sarà una qualche specie di consulenza o supporto debitamente pagato… nulla di più, in poche parole chi ha i soldi paga e chi ha bisogno dei soldi li riceve… e alla fine credo ci sarà ben poco di russo, ma potrebbe essere un mezzo quasi interamente europeo per la LEO IMHO

- abbiamo il kliper (o come si chiamerà) che verrà utilizzato solo per la LEO/ISS?

Questo visto che non è imminente e tutt’altro che certo credo rientri nei piani a medio-lungo termine Russi e ovviamente potrà supportare missioni lunari come lo farebbe il CEV, ne più ne meno… ma credo che in pratica sarà l’unico vero mezzo manned russo.

2) se proprio l'ESA e la russia vogliono avere un accesso indipendente alla Luna, questo lo vedo logico solo in ottica di una collaborazione internazionale per la base lunare, in stile ISS (moduli europei, americani, russi e magari di qualche altro paese).

Beh così in teoria dovrebbe essere… ma non è detto che il Kliper (l’ACTS non so quanto verrà utilizzato oltre la LEO) verrà per forza utilizzato per la base, potrebbe supportare voli orbitali, ricerca scientifica, turismo… vedremo…

Che ce ne facciamo di un mezzo per andare sulla luna, quando poi dobbiamo "affittare" qualche posto (1 o 2 se va bene) dagli USA?

Credo che prima che l’Europa abbia un mezzo che andrà veramente oltre la LEO ci vorrà ancora un po’ di tempo… IMHO

A questo punto,il fatto che sia gli Americani che gli Eurorussi abbiano scelto per i loro futuri mezzi spaziali una “forma ad Apollo”,non dovrebbe portarci ad un ridimensionamento circa i passati giudizi severi sulla “forma bloccata” di questa configurazione? Che sbaglino gli Americani è possibile,che Russi ed Europei commettano lo stesso sbaglio è improbabile.

Si, mettendo le mani avanti visto che la configurazione non è ancora stata scelta definitivamente… comunque la penso così anche io… si vede che sia in Russia, sia in Europa che negli USA le leggi della fisica sono le stesse… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Oppure che la fretta per il pensionamento degli attuali sistemi (STS) o la definizione celere di nuove alternative europee in partnership, imponga un design di tipo conservativo senza innovazioni sostanziali come alati/biconici/LB che comporterebbero notevoli tempi di R&D oltre ad investimenti più consistenti … Che poi la capsula sia ineccepibile dal punto di vista funzionale e affidabilità, è certo :wink:

Beh per l’Europa (e in pratica anche per la Russia) qualsiasi cosa sarebbe un’innovazione sostanziale… per cui… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Te la do per buona, eh eh :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:

Mi piacerebbe sapere con quale vettore lanceranno questa capsula da 5 metri di diametro. Russianspaceweb parla di un razzo (ancora da sviluppare) derivato dallo Zenit ucraino e lanciato dal poligono di Vostochny (a sua volta ancora da costruire). Mi domando, se la capsula sarà veramente più europea che russa, perchè non si prendano in considerazione Kourou e l’Ariane 5, che in fin dei conti esistono già :kissing_heart:

Credo sia l’Angara

Che, a quanto sappiamo, è più indietro dell’ARES… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Uhmm no, nel 2011 dovrebbe essere operativo, e l’anno prossimo il nuovo vettore Koreano, che è un suo stretto (molto) derivato dovrebbe essere anch’esso operativo.

Ma di Angara abbiamo qualche immagine anche solo di concept ? Magari ne hai postate nel forum, ma non ho nemmeno idea non solo delle caratteristiche di Angara (stadi, tipo di propulsione,…) ma nemmeno che faccia avrà :stuck_out_tongue_winking_eye:

Qui c’è qualche foto dell’esemplare per i test statici:
http://www.novosti-kosmonavtiki.ru/content/numbers/299/27.shtml
http://www.rambler.ru/news/science/spacenews/11925861.html
E qui trovi un po’ di info (non molto aggiornate per la verità) sulla famiglia:
http://www.esa.int/esaMI/ESA_Permanent_Mission_in_Russia/SEMPPFADFZD_0.html
http://www.russianspaceweb.com/angara.html
http://en.wikipedia.org/wiki/Angara_rocket
http://www.astronautix.com/lvs/angara11.htm

E vero Albyz… :kissing_heart: hanno già fatto un test statico del motore lo scorso 12 dicembre…
http://www.khrunichev.ru/khrunichev_eng/live/full_news.asp?id=14884

Sì, è vero, però sempre di roba russa si tratta. Sviluppiamo una capsula pagandola quasi tutta noi e poi la facciamo lanciare ai russi da un poligono a 8000 km dall’Europa? Non mi torna…