Allunaggio di Eagle

Cari amici,
sono un novellino del vostro sito e avrei alcune domande da porvi.
Durante la fase finale dell’allunaggio dell’Apollo 11 Armstrong dovette pilotare manualmente il LEM perchè stavano allunando in un posto pieno di macigni.
Per quanto mi guardi il filmato ufficiale(veramente poco definito)non riesco a capire quando ciò accade.Qualcuno tra voi ci riesce?
Ch’io sappia il motore di discesa del Lem è stato l’unico fino ad ora costruito, per essere regolabile.Come si riusciva a far ciò?Esiste qualche disegno che ne chiarisca il funzionamento?
L’accensione del motore di ascesa del Lem lo poneva in un 'orbita bassa e molto ellittica(pericinzio di soli 15 km).Successivamente veniva modificata.Con l’uso di quali motori veniva fatto ciò? Riaccendendo il motore principale o usando i piccoli thrusters ?
Come era stivato il rover all’esterno dei Lem? Ho già visto delle foto ma non sono state esaustive.Nel videogioco sul simulatore del Lem viene riproposta integralmente la discesa di Eagle con gli interi dialoghi?Durante il soggiorno sulla Luna di Neil e Buzz ,praticamente non riuscirono a dormire,come ci riuscirono tutti gli altri che dovettero per forza riuscire a riposare perchè ci stettero molto più a lungo? Quali libri mi consigliate riguardo questi argomenti?Grazie a tutti.

Tempo fa avevo letto nella mailing list ProjectApollo che la zona con i massi è almeno parzialmente visibile nel filmato, ma non sono in grado di dirti in che momento.

Paolo Amoroso

Risponderti non è facile. Sicuramente i due astronauti vedevano meglio della telecamera. Il rover era ripiegato dentro al modulo di discesa dell’LM. Ho un libretto che mostrava le varie fasi di dispiegamento, ma non posso editarlo.
Per quanto riguarda il propulsore riusabile, mi pare che non dovrebbe essere un problema. Se non sbaglio funzionava a d idrazina e le tecnologie per l’uso erano già ben collaudate. Era solo un motore più grande del normale.
Questo è quanto posso risponderti io.
Ciao.

Innanzitutto il rover fu usato per la prima volta nella missione apollo 15, poi armstrong e buzz non dormironoro perchè la loro permanenza sul suolo lunare fu di neanche una giornata. a Questo proposito ti consiglio di leggerti le pagine di wiki al proposito :wink:

il Landing di Eagle fu per molti versi drammatico, lo decrive molto bene Buzz Aldrin in una intervista del 1969 su Epoca; il computer ando’ piu’ volte in allarme e fu resettato per l’alto numero d’informazioni che riceveva, il punto prescelto presentava massi descritti grandi come piccoel auto, allora fu ridata potenza per sorvolare quest’area e trovarne una piu’ piana; nel frattempo il carburante scese al minimo, e racconda "Buzz"Aldrin che si penso’ all’opzione d’aborto della missione.

Ricordiamo che il landing avveniva in uno spazio ristretto con due oblo triangolari che permettevano la visuale verso il basso.

Dimenticavo che A11, appena sbarcati, secondo programma dovevano sistemare l’LM e poi riposarsi, invece erano troppo eccitati ed optarono per uscitre in anticipo.
Che insonnia spettacolare…

dopo la pausa di friflessione di alrin che si comunico’ nel LEM.
Dopo rammaricandosi di non aver prestato attenzione allo scorrimento di un liquido a gravita’ ridotta.

Apollo 11 - Rapporto della Missione

L’ultima parte dell’allunaggio era chiamata “powered descent”. In questa fase il motore di discesa del LM era acceso continuativamente (variandone la potenza secondo necessità) con lo scopo principale di far perdere al veicolo tutta la velocità orizzontale, ancora molto alta. Non dimentichiamoci che, a differenza di quanto avviene quì sulla Terra, l’unico freno che ha una navicella lunare è il proprio motore.

Se vai a http://www.hq.nasa.gov/alsj/a11/a11.html trovi la trascrizione completa delle trasmissioni Terra-Luna durante la discesa. Armstrong ha preso il controllo manuale a 102:43:15 MET. Ascoltando l’audio del filmato con la trascrizione sotto mano puoi facilmente capire a che punto avviene il passaggio.

Ti consiglio di visionare su YouTube i documentari “moon machines_Lunar Rover” .
Sono 5, in inglese, e durano 10 min. ciascuno, ma se sei un pò pratico della lingua, sono molto interessanti (per iniziare).

Inoltre ci sono 5 documentari da 10 min. per ogni componente del progetto Apollo…

Il link del primo: