ALTEC – VIRGIN GALACTIC: accordo per uno spazioporto italiano


#1

ALTEC – VIRGIN GALACTIC: accordo per uno spazioporto italiano

[html]

Space Ship Two. Credit: Virgin Galactic
La società italiana ALTEC e l’americana VIRGIN GALACTIC stringono un accordo per uno spazioporto italiano per voli suborbitali[/html]

Articolo completo: ALTEC – VIRGIN GALACTIC: accordo per uno spazioporto italiano


#2

La pista che c’è a Torino proprio dietro alla Altec nell’area Alenia, avrebbe le caratteristiche necessarie in termini di lunghezza?
Il fatto che possa atterrare in un aeroporto convenzionale renderebbe possibile l’atterraggio proprio cosí vicino alla cittá?

Non per forza lo spazioporto debba essere proprio lí, ma… lo spazio c’è no?

By Regulus


#3

Temo sia corta, forse anche quella di Caselle è corta… staremo a vedere, ma sarebbe un onore se davvero usassero una delle due…
Al limite corso Francia è lunghissimo e tutto dritto! Atterrando a caselle è il corso che si riconosce subito! :rage:


#4

Torino ha 3300 m di pista utile, l’avevano allungata e allargata trent’anni fa per il ponte aereo fra la Pininfarina e Detroit per le scocche della Cadillac Allantè, c’era stato un certo traffico di 747F. Credo sia una delle piste più lunghe, Malpensa ha 3900 m, Linate 2440 m, Orio 2930 m.
Per tanto che venga giù veloce, non credo che avrebbe bisogno di più di tre chilometri. Piuttosto vedo male l’impianto di una base di lancio nel nord Italia :stuck_out_tongue_winking_eye: non è esattamente deserto come il Mojave


#5

Mi dispiace raffreddare gli entusiasmi ma Roberto Battiston, presidente ASI, ha parlato chiaramente, durante una intervista ad un TG (del quale purtroppo non ricordo la testata, ma sicuramente RAI) di piste in Puglia e Sardegna.
Invece in questo servizio del TG2 (http://www.tg2.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3f1f5f65-7e21-419f-87ac-011ebf1d7784-tg2.html) si parla di Dal Molin (Vicenza), San Giusto (Pisa), Grazzanise (Caserta), Decimomannu (Cagliari) e Grottaglie (Taranto).


Schermata 2016-12-06 alle 12.51.26.jpg


#6

Confermo, credo che le più quotate siano Taranto e Cagliari, soprattutto per la vicinanza con il mare e con aree già adibite ad attività sperimentali dedicate.