Ancora un contratto commerciale per il Falcon Heavy

falcon-heavy

#1

La compagnia satellitare californiana Viasat ha siglato un accordo con la SpaceX per il lancio di uno dei propri satelliti ViaSat-3 nel periodo 2020/2022.

https://www.viasat.com/news/viasat-spacex-enter-contract-future-viasat-3-satellite-launch

Il contratto è stato annunciato il 25 ottobre e si tratta della seconda volta che Viasat sceglie il vettore pesante di SpaceX per uno di questi satelliti. La volta precedente, nel 2016, però fu costretta a cambiare il vettore e passare ad un Ariane 5 a causa dei ritardi di sviluppo del Falcon Heavy. Al momento tutti e tre i satelliti di questa nuova costellazione per telecomunicazioni hanno i lanci affidati, rispettivamente, ad un Ariane 5, un Atlas 5 ed infine il Falcon Heavy. L’utilizzo del FH consentirà l’invio del satellite in ‘near direct-injection’ per l’orbita geostazionari a.
Con questo salgono a sette i voli prenotati (5) ed opzionati (2) per il vettore pesante di SpaceX, il cui volo inaugurale è avvenuto il 6 febbraio 2018.


#2

Faccio ammenda di quanto scritto in passato
Non pensavo che il FH potesse trovare spazio commerciale proponendo ai provider satellitari missioni in (quasi) direct-GEO. Invece in 20 giorni ne sono arrivate già due.

Sarebbe interessante conoscere il prezzo (dubito che lo comunicheranno) e la configurazione (quanti booster usati? tutti Block 5?), ma prima o poi questo lo sapremo.

Noto con piacere che anche in questo caso Viasat è stata - come spesso sono i provider satellitari - salomonica e generosa con tutti: un lancio SpaceX, uno ULA e uno Arianespace.


#3

Il servizio di lancio direttamente in orbita GEO e’ una nuova nicchia di mercato, non ha concorrenza e potrebbe semplificare la vita e ridurre i costi degli operatori.

Forse ci vorra’ qualche anno, per la viscosita’ della domanda e i tempi necessari perche’ gli operatori progettino le missioni, ma se diventa uno standard puo’ darsi che il FH abbia trovato un buon pascolo per il futuro.


#4

probabilmente una strategia per ridurre i rischi


#5

L’Air Force ha siglato un contratto con SpaceX per tre missioni da compiere nel 2021. Si tratta di tre satelliti:AFSPC-44, NROL-85, e NROL-87. Secondo voci non confermate il volo AFSPC-44 (per le caratteristiche di orbita e massa) potrebbe essere affidato ad un Falcon Heavy. Questo porterebbe ad otto il numero di voli prenotati (6) ed opzionati (2) per il lanciatore pesante di SpaceX.


#6

E’ la stessa notizia di cui si parla qui, no? :thinking:


#7

Si, era solo per tenere un conto dei possibili voli del FH.


#8

Questi i prossimi voli del FH.