Approccio all'Iss

Seguendo le manovre di attracco di Dragon sono stato subito assalito da una marea di domande…

  1. Le manovre di avvicinamento di qualsiasi capsula NON MANNED negli “ultimi” metri sono automatizzate o c’è qualcuno ( da terra o da ISS ) che “smanetta e aggiusta” la rotta di avvicinamento, tipo quello che facevo io con il simulatore ORBITER ( per altro non facilissimo ) ?

  2. il fatto che si trovino su una traiettoria “circolare” incide nelle manovre ravvicinate o si può approssimare il tutto ad un moto rettilineo ? Nel frattempo la Stazione continua a mantenere l’assetto di volo nei confronti del sole o si posiziona in FREE DRIFT (volo libero )?

  3. Non c’è il pericolo che, eseguendo qualche manovra di tipo RETREAT ( allontanamento ) negli ultimi metri, le emissioni dei razzi di manovra dell capsula investano la stazione ?

  4. Gli astronauti a bordo percepiscono l’impatto durante la fase di attracco di una capsula ?

  5. Ho superato il numero di domande ammesse per post ?