''Arianespace'' master in ''Sistemi di trasporto spaziale''

Spazio: La Sapienza, anche ‘Arianespace’ sponsor del Master veicoli e lanciatori

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - Dopo l’Agenzia spaziale francese Cnes, anche il leader dei lanciatori ariane ‘‘Arianespace’’ e’ entrata nel gruppo di sponsor del master in ‘‘Sistemi di trasporto spaziale’’ (Sts) del Dipartimento di meccanica e aeronautica dell’Universita’ degli studi di Roma La Sapienza.

In particolare, ‘‘Arianespace’’ offrira’ agli 15 studenti la copertura delle spese di viaggio per poter presenziare al prossimo lancio del vettore europeo Ariane 5, che avverra’ il 26 maggio prossimo dalla base aerospaziale di Kourou, nella Guiana francese. ‘‘Gli studenti -spiega l’Ateno romano- avranno anche la possibilita’ di effettuare una visita alle strutture della base di lancio, al sito di assemblaggio dei lanciatori, ed all’impianto di produzione dei boosters, stadi ausiliari a propellente solido, di Ariane 5’’. ‘‘Questi consensi -sottolinea l’Universita’ della Capitale- testimoniano ancora una volta l’alta qualita’ del livello formativo offerto da La Sapienza ed il suo riconoscimento a livello europeo ed internazionale’’.

Per l’Universita’ romana, piu’ in generale, questi consensi ‘‘sono la conferma del ruolo crescente dell’Italia nelle attivita’ spaziali, che l’hanno portata a essere il primo contribuente per i nuovi programmi dell’Esa’’. ‘‘Nel settore dei lanciatori spaziali, in particolare, -prosegue La Sapienza- il contributo sinergico di attivita’ industriali e ricerca universitaria, con il determinante ruolo della competenze esistenti alla Sapienza nelle discipline del trasporto spaziale e della propulsione, ha consentito all’industria italiana di assumere il ruolo di leader nel progetto del lanciatore Vega, che il rappresenta principale programma Esa del settore e che completa, con Ariane 5 e Soyuz, il Sistema di Trasporto Spaziale Europeo’’.

Il Master in ‘‘Sistemi di Trasporto Spaziale’’ (STS) e’ una struttura didattica istituita presso la Scuola di Ingegneria Aerospaziale e realizzata in collaborazione con la Facolta’ di Ingegneria. Fu attivata per la prima volta nell’anno accademico 2002-03 ed e’ giunta quindi al suo 4° anno di attivita’.

I corsi sono impartiti dai maggiori esperti internazionali nelle discipline aerospaziali, operanti nelle Industrie, Universita’ e Centri di Ricerca. Nell’ultimo anno oltre 70 docenti hanno svolto seminari.

I costi sono interamente coperti dalle sponsorizzazioni di Imprese ed Agenzie Spaziali. In particolare sono industrie sponsor: Alcatel-Aleniaspace, Avio, ELV, Oerlikon Contraves, Telespazio, Vitrociset. Inoltre forniscono supporto l’ESA, il CNES, l’ASI e l’Aeronautica Militare. Dirigenti della NASA hanno collaborato svolgendo seminari. A questo ampio sostegno si e’ ora aggiunta Arianespace.

Il Master STS ha lo scopo di formare un ristretto numero ingegneri sistemisti altamente qualificati, adatto a coprire ruoli manageriali e/o svolgere compiti di ricerca ed attivita’ per lo sviluppo di nuove tecnologie relative alla progettazione, produzione e commercializzazione di lanciatori e veicoli spaziali.

Il Master STS e’ rivolto a studenti in possesso di laurea specialistica, con solide conoscenze delle discipline aerospaziali. Il numero degli allievi ammessi al corso e’ programmato ogni anno in base alle reali esigenze del mercato. Il Master e’ infatti concepito ed organizzato allo scopo di armonizzare il loro inserimento nelle industrie e nelle agenzie ed enti spaziali.

Il Master ha durata annuale, con inizio a Gennaio e conclusione a Dicembre. L’attivita’ formativa si articola in due periodi. Il primo prevalentemente dedicato a corsi didattici, il secondo all’elaborazione di una tesi su un tema connesso con lo sviluppo tecnologico di nuovi Sistemi di Trasporti Spaziale, svolta nel corso di periodi di stage organizzati presso agenzie spaziali, industrie, o enti di ricerca, italiani o europei.

Info: http://dma.ing.uniroma1.it/MasterSTS.html
2006-05-15