Armstrong, Aldrin e Collins insieme al John Glenn Lecture il 19/7/09

Raro vederli insieme, consiglio di salvarsi il video :slight_smile:
Mi piace anche constatare che quando si sente Armstrong parlare in pubblico, ci si accorge che il personaggio del “musone” antipatico è un cliché che gli viene attribuito. Troppo semplice e poco “giornalistico” accettare che il nostro abbia scelto di starsene sulle sue.

Ho appena finito di vedere il loro intervento.

Buzz ha parlato del futuro, citando più volte il “yes we can” di Obama, spingendo per intraprendere una nuova impresa in stile Apollo e parlando più volte di ispirazione delle nuove generazioni e classe politica.

Mike saltava da un argomento all’altro senza un nesso logico ben preciso, più che altro parlando di sè stesso e dello Smithsonian.

Neil, ha seguito un filo logico storico così strutturato:

  • Robert Goddard ha inventato e brevettato la missilistica a propellente liquido, senza trovare troppi riconoscimenti in patria.
  • W. Von Braun ed il suo team in Germania hanno applicato e perfezionato la tecnica di Goddard per produrre le V2.
  • Alla fine della seconda guerra mondiale, con la nascita delle 2 superpotenze, la missilistica compie grandi balzi con la comparsa degli ICBM.
  • L’anno geofisico internazionale del 1957-58 sfrutta proprio gli ICBM per inviare in orbita ed oltre prima i satelliti scientifici, quindi animali ed infine l’uomo.
  • I sovietici collezionano una grande serie di primati, gli USA per riscattarsi si prefiggono di arrivare alla Luna, inizia la cosiddetta “Space Race”.
  • Vinta la Space Race e successivamente finita la guerra fredda, inizia l’attuale periodo di collaborazione internazionale.

In tutto il suo discorso, ed a differenza da chi lo ha preceduto, Neil ha citato una volta sola Apollo 11 e lo ha anche fatto in maniera veloce, considerandolo semplicemente come una tappa del suo discorso.

Puro, semplice e genuino “Armstrong style”.

Il link originario di youtube non è più attivo, ma per fortuna il video è ancora disponibile (e questa volta speriamo stabilmente) sul canale di Nasa TV:

Per chi voglia andare subito al sodo, segnalo la posizione degli interventi dei protagonisti:

  • Chris Kraft: 19:27
  • Buzz Aldrin: 38:54
  • Mike Collins: 54:46
  • Neil Armstrong: 1:08:42

Vale comunque la pena dedicare una serata a vederlo tutto.
Chi vuole scaricare la versione HD (720p), può farlo direttamente da qui: https://www.rmastri.it/spacestuff/apollo-11/apollo-11-crew-at-john-h-glenn-lectures-2009/

Ho assistito di persona ad un intervento di Armstrong a carattere spaziale e non è affatto come molti lo dipingono. È un po come quelle persone timide (che quindi possono dare l’impressione di essere riservate) ma che quando si trovano nel loro ambiente si aprono dando l’impressione opposta.