Astronauti NASA sulla Luna nel 2024!

Qualche piccola novità da ieri, c’è stato lo State of the Union, che è un evento importante per gli USA, e Trump ha chiesto al Congresso di finanziare per bene la missione con equipaggio sulla superficie per il 2024.


Se ricordo bene, la proposta per il budget NASA 2021 dovrebbe arrivare tra una o due settimane, quindi ci sarà a breve qualcosa concreto di cui poter parlare.

EDIT: la Casa Bianca farà la proposta per il budget 2021 il 10 febbraio 2020

il Wall Street Journal in un esclusiva di ciò che verrà reso pubblico il 10 febbraio, parla di una proposta di aumento di ben 3 miliardi di dollari per finanziare il lander lunare.
Si parlerebbe di un budget di 25.2 mld di dollari per l’FY 2021. Roba impensabile fino a pochi anni fa.
Se questa è l’apertura delle danze, direi che ne vedremo delle belle quest’anno :smiley:

3 Mi Piace

Se aumentano del 13% ogni anno arrivano sia sulla Luna che su Marte nelle date programmate.
Vediamo però a chi tolgono questi soldi, e se il popolo è d’accordo :slight_smile:
Hai il link all’articolo?

1 Mi Piace


Ecco a te @Vespiacic

3 Mi Piace

Alle 23:00 di lunedì sapremo I dettagli:

1 Mi Piace

Quindi per riassumere.

  • L’ House budget committee come bozza di budget ha proposto di modificare il programma Artemis, mirando a un orbita marziana nel 2033 e rispostando l atterraggio lunare al 2028 (lasciando aperta la porta ad un eventuale allunaggio prima del 2028). La proposta chiedeva inoltre di rendere il programma più SLS centrico, e dava libertà alla NASA di scegliere come lanciare Europa Clipper.

  • Il budget proposto dalla Casa Bianca è essenzialmente un copia incolla di quello FY 2020. Sposta EC su un lanciatore commerciale, blocca lo sviluppo di EUS, non finanzia WFIRST o Europa Lander e blocca il finanziamento di STEM.
    La differenza è ovviamente nella cifra molto importante che la casa bianca vorrebbe destinare al lander lunare. Ben 3.37 miliardi di dollari.

La parola quindi passa al congresso che elaborerà il budget definitivo. Vedremo cosa uscirà per FY 2021.
Come take personale prevedo che il congresso supporterà il landing 2024. Marte rimarrà molto vago. il lander lunare verrà finanziato, anche se con fondi ben diversi (inferiori). STEM/EUS/WFIRST verranno egualmente finanziati e probabilmente il congresso riaffermerà Europa Clipper su SLS come da copione anni precedenti. Direi che la vera unica incognita sarà quanti soldi il congresso darà per il lander.

5 Mi Piace

E quest’anno è uscita pure una programmazione per il budget degli anni successivi, la cui assenza è stata criticata l’anno scorso:


Da notare il picco del 2023-2024 con 28 miliardi, che poi tornano a 26 nel 2025, dopo che hanno piantato la bandierina.
Concordo con @SaturnPower che il congresso rirpristinerà molti dei tagli suggeriti, è troppo pesante l’impatto su scienza e divulgazione a lungo termine.

5 Mi Piace

Sempre meglio, budget dettagliato anno per anno, e con immagini :joy:.


Bella la slide di pagina 13 che raccoglie il dettaglio di tutti gli investimenti del programma Moon-to-Mars dal 2019 al 2025. Il lander ricade in “Deep Space Exploration Systems”. Da notare che si passa dal minimo del 2019 con 7,558 miliardi al massimo nel 2023 con 15,839 miliardi, quindi un aumento del 109% in 4 anni, seguito da un leggero calo.

Se qualcuno mi sa dire cosa sono i SBIR/STTR che sto vedendo in tante voci di bilancio mi fa un favore.

  • SBIR: Small Business Innovation Research
  • STTR: Small Business Technology Transfer

Vedi anche SBIR.gov.

2 Mi Piace

Grazie @amoroso, c’era un appendice di 4 pagine con tutti gli acronimi tranne questi due.

E comunque, si continua con l’arruolamento astronauti per Artemis:

I requisiti sono alla portata di molti cittadini USA, una laurea e due anni di esperienza lavorativa o esperienza di pilota.

2 Mi Piace

guardacaso il congresso non è contento dei tagli alle missioni scientifiche…

1 Mi Piace

Ho dovuto cambiare il voto, perché @astronautibot mi ha appena detto che la Karen è ritirata.

3 Mi Piace

Non vedo conferme di questa cosa cmq. Metto la pulce nell’orecchio degli amici gestori delle API. Standby…

Edit: NASA la classifica come “Manager Astronaut”, che mi fa pensare che non sia piu’ in servizio di volo attivo. Ho chiesto ai gestori delle API di aggiungere lo status relativo, piuttosto di farla apparire come retired quando di fatto lavora ancora all’ufficio astronauti di NASA.

Edit 2 - Hanno cambiato la classificazione in “attiva” ma rimane non eleggibile al volo (si veda pagina NASA) quindi @RikyUnreal hai fatto la cosa giusta.

1 Mi Piace

Karen Nyberg è ancora in servizio alla NASA come mostra questo tweet ufficiale del JSC di oggi:

2 Mi Piace

Vota anche Massimino. :blush:

1 Mi Piace

Sembra ci sia tempo fino al 31 Marzo.
Sotto con le candidature :grin:

1 Mi Piace

Un piano di riserva che è un po’ una brutta notizia, secondo me, ci si prepara allo sbarco del 2024 anche senza gateway:

1 Mi Piace

…remove all the things that add to program risk along the way,” he said.

That includes, he said, technology development and activities that have not been done in space before.

In pratica fanno solo cose gia’ fatte per principio. Utile.

Come previsto

Artemis-1 reharsal orbitale
Artemis-2 orbitale manned
Artemis-3 reharsal landing (stile Apollo 10)
Artemis-4 foot&flag con SLS + New Glenn (magari al 2025)

Da li in poi la gara vera che al momento vede tre contendenti:

  • SLS continua con costi ottimizzati + Gateway
  • SS/SH di SpX
  • non si fa nulla come non si fece nulla dopo il foot&flag di Apollo

Onestamente non vedo a cosa serve anticipare al 2024 lo sbarco, se di fatto diventa un Apollo 11 dopato…
Ripetere lo sbarco ha un senso solo se è propedeutico alla costruzione di una base lunare di tipo antartico.
Detta così uno sbarco anticipato, senza l’uso del gateway, rischia di allontanare anziché avvicinare il raggiungimento di questo obiettivo.
Inoltre i peggiori disastri spaziali sono quasi sempre riconducibili alla necessità di rispettare una scadenza di natura politica :grimacing: