Astronauticon 3 - Primo avviso

astronauticon-3

#1

Che ne dite un po’ presto?
Ma visto che la seconda è andata bene…e l’abbiamo organizzata subito dopo la prima…mi sembra giusto riniziare a coinvolgere tutte le persone interessate in vista del grande progetto della terza avventura.
Chi sarà l’ospite d’onore questa volta?
Propongo un sondaggio fra:
Paolo Nespoli
Roberto Vittori
Chi desidererete maggiormente come relatore ed ospite per Astronauticon 3?
Per chi ha partecipato alle scorse manifestazioni: avete qualcosa da chiedere in più…od in meno?
Vi è mancato qualcosa?
E per tutti coloro che non sono potuti venire…perché? Quali sono i motivi principali?
Il periodo? Il luogo? Il costo?
Forza ragazzi facciamo in modo che il nostro incontro annuale sia veramente per tutti! :stuck_out_tongue:
Aspetto le vostre idee!!!


#2

No :wink:

Io direi Nespoli al 100%, e magari anche qualche esponente della comunità scientifica… non saprei chi però…

Il periodo coincideva con la sospensione delle lezioni causa esami intermedi…
Per quanto riguarda la location: dopo 2 anni di commenti positivi mi sembra inutile cercarne un’altra, anche perchè molto probabilmente aumenterebbero i costi…


#3

Non ho preferenze perché le loro esperienze sono complementari.

Qualche altra ipotesi, giusto per fare un po’ di brainstorming:

  • RoverDriver
  • Maurizio Cheli

In questo momento non ho osservazioni particolari.

Paolo Amoroso


#4

E sempre a livello di brainstorming… oltre alla presenza fisica di qualcuno come pronosticato, è fattibile pensare ad una teleconferenza o telefonata in diretta a un altro personaggio, mi viene in mente Vittori, o Malerba o lo stesso Guidoni, la quale sarebbe meno impegnativa per l’ospite e magari più abbordabile?


#5

Riguardo alla passata edizione, non ho nulla da eccepire :smiley:>

Quindi, io non mi muoverei dall’ Hotel Biondi di Montecatini. :cylon:

Sugli ospiti, anche telefonici, io penserei anche alla dott.ssa Di Pippo, già gradito ospite del nostro Astronauticast (e quindi già ci conosce…), e perché no, anche al dott. Bignami. :star_struck:


#6

La proposta è davvero molto intrigante.
Se non ricordo male, l’hotel è dotato di Wifi. Se questa fosse disponibile anche in sala, sarebbe gioco semplice installare Skype su un portatile e, raccolte domande magari anche dal pubblico, realizzare qualcosa via voip :smiley:
Bravo Albyz!


#7

OK, anche io sono d’accordo sull’iniziare presto…

Un po’ di brainstorming:

  • Nespoli come ospite principale (la sua missione sarebbe più fresca e comunque preferisco il suo stile comunicativo a quello super professionale ed un po’ asettico di Vittori)
  • La dr.ssa Di Pippo o Caprara o Claudia Di Giorgio
  • Sarebbe grande potere ospitare Andrew Chaikin !!!
  • RoverDriver potrebbe intercedere per avere un intervento ufficiale del JPL magari condotto proprio da lui assieme ad uno degli scienziati del programma MER: per loro la videoconferenza sarebbe l’ideale.
  • la locazione a Montecatini mi sembra ottima (e non lo dico solo perchè l’ho a 25 minuti di macchina da casa!) :bi:

Appena mi vengono altre idee le scrivo…


#8

Per quanto riguarda L’ospite d’onore la scelta potrebbe essere determinata dalla pragmaticità. Vittori per quanto ne so risiede attualmente in Italia, e questo teoricamente potrebbe essere un vantaggio, d’altro canto quanto è successo l’anno scorso con la Yuri’s Night deve essere ricordato: sarebbe un peccato mettere a punto un apparato organizzativo perfetto ed efficiente per poi trovarsi senza l’ospite principale, che declina all’ultimo momento la sua disponibilità. Nespoli se non sbaglio è tutt’ora a Houston, e continua la sua attività d’addestramento che non credo gli lasci molti spazi (questo vale anche per Vittori, ma non so se è impegnato fra Italia e Russia). Entrambi sarebbero degli ospiti fantastici, perchè sono arrivati alla ISS attraverso mezzi completamente diversi per concezione, storia e filosofia d’impiego.
Per quanto riguarda la mia mancata partecipazione, essa è dovuta al fatto che al periodo i miei fondi mi consentivano la mera sopravvivenza, altrimenti non mi sarei perso l’evento per nulla al mondo. Spero (e mi auguro) che l’anno prossimo la situazione sia migliore e mi permetta di essere fra voi.
A presto

Giulio


#9

Appoggio l’idea RoverDriver in “live” o in videoconferenza!


#10

io quest’anno voglio assolutamente venire!
Tempo e luogo vanno bene (si arriva a Montecatini in Treno?)
Per gli ospiti, fate vobis che andra’ benone.
Se lo riteneste opportuno, io conosco una persona in Alenia che lavora a stretto contatto con i nostri eroi. Sono certo che questa persona potrebbe farsi latrice di un eventuale invito.


#11

Partire con largo anticipo permette di lavorare e organizzare meglio … :smiley:/
Appoggio in pieno Adblues …per richiedere l’intervento delle Sig.re Di Pippo o Di Giorgio che ho trovato molto simpatica :smiley:
Idem per l’intervento di un “insider” in via ufficiale come RoverDriver!
Trovo in oltre ottima l’idea della telefonata ad un altro “ospite” …


#12

Quanto vuole Buzz???.. :-" … :stuck_out_tongue_winking_eye:


#13

Certo!


#14

Fin da ora do l’adesione per la prossima Astronauticon!! è un evento a cui non potrei proprio mancare!! Dunque per quanto riguarda la location niente da eccepire, anzi…e su questo siamo tutti d’accordo.

Per quanto riguarda gli ospiti, Nespoli è il mio favorito, più che altro perchè mi sembra una persona molto calorosa e disponibile animato dallo stesso nostro entusiasmo per lo spazio (come Guidoni tra l’altro). Anche Vittori sarebbe interessante da avere come ospite, almeno si potrebbe parlare con qualcuno che ha volato sulla Soyuz, anche se forse (me è solo una mia impressione) lo vedo un po’ meno disponibile (forse alla luce di quanto è successo alla Yury’s night e forse perchè è un militare e quindi è un po’ più impostato)…però certo è che una sua presenza non sarebbe affatto male, la sua professionalità è indubbia. Poi come è stato fatto giustamente notare c’è il problema della disponibilità fisica, se Nespoli è a Huston forse è un po’ difficile riuscire a farlo venire…ad ogni modo tentar nuoce!!

PEr quanto riguarda i collegamenti “esterni” sarebbe davvero interessante e grandioso poter fare una conferenza con il JPL!! (ma il sabato lavorano al JPL? :stuck_out_tongue_winking_eye:).

Poi sempre a proposito di collegamenti con l’esterno, faccio una sparata colossale ma giusto perchè stiamo facendo brainstorming. Mi pare di capire che alcuni degli utenti del forum sono dei radioamatori o comunque bazzicano con la materia. Non sarebbe possibile fare un collegamento con la ISS? non sono affatto ferrato in materia ma se non sbaglio è possibile per dei radioamatori mettersi in contatto con la ISS…magari anche solo 5 minuti giusto per mandare i nostri saluti o fare due domande veloci al brucio non sarebbe male,no? Ad ogni modo ripeto è una sparata la mia, quindi prendetela così per comè!! :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:


#15

Sì, stazione di Montecatini Centro.

Paolo Amoroso


#16

Allora rispondo perchè mi sento tirato in causa… (chissà come mai!)

Per collegare la ISS ci sono da tenere in considerazione diversi fattori:

  • la ISS deve transitare su Montecatini nel periodo della conferenza e quindi occorre pianificare la conferenza di conseguenza: i TLE però cambiano in conseguenza dei vari reboost e quindi all’ultimo momento potrebbe saltare tutto.
  • i contatti “schedulati” con la stazione all’interno del programma ARISS (Amareur Radio on ISS) avvengono in genere solo con le scuole a scopo didattico e occorre prenotarsi con anni di anticipo.
  • esiste la possibilità di contatti “random” ossia con altri radioamatori, ma questo implica solo lo scambio dei rispettivi nominativi radio e dei cosiddetti “rapporti” (forza e leggibilità del segnale), quindi una cosa di pochi secondi. In questo caso occorre che a bordo vi sia un astronauta interessato all’attività radioamatoriale disposto quindi ad usare il proprio tempo libero per divertirsi con la radio (come ha fatto Bill McArthur), non è garantito che si riesca a parlare con l’astronauta visto che migliaia di altri radioamatori saranno li a tentare di fare lo stesso e la finestra è di soli 9-10 minuti. Infine di solito questa attività si svolge la sera verso le 20 quando gli astronauti hanno il tempo libero per la cena e quindi non in orario della convention.

Esiste comunque la possibilità di dimostrare la ricezione del BBS packet della stazione ma è una cosa “passiva” e di interesse dei soli radioamatori… Non so se ne potrebbe valere la pena.

In alternativa i radioamatori potrebbero dimostrare l’uso di un satellite per comunicazioni costruito dai radioamatori stessi per effettuare un collegamento con un altro radioamatore… (mi riferisco per esempio ad AO-51)


#17

Perfetto grazie Adblues per il “chiaro chiarimento”…dicevo che era una sparata, no? :facepunch:


#18

Beh io sono ora in chat con il responsabile ARISS per la ISS (posso tirarmela anche io delle mie conoscenze ogni tanto!?)

Dice che eventi speciali non sono contemplati, ma si puo’ tranquillamente fare una partnership con una scuola di montecatini.

Se qualcuno e’ interessato a gestire il progetto (mettete in conto un paio d’anni prima del contatto) io posso indirizzare su dove trovare le info, e ho 2 contatti in italia che hanno gia’ organizzato un evento.

L’incertezza sulle date (la conferma arriva un anno prima del contatto, la data precisa viene fornita tipo una settimana prima del contatto!) la rende una cosa poco pratica pero’…

Se ci muoviamo pero’ potremmo cavarcela per novembre 2008, my contact docet.

Il problema e’ che non posso seguire il progetto perche’ a novembre 2008 saro’ impossibilitato ad essere a Montecatini. Non dico dove saro’ per scaramanzia.


#19

Il solito tirapacchi… :smiley:
Spero davvero che tu NON ci sia :wink:


#20

Per quanto mi riguarda, esprimo le mie opinioni (anche alla luce di due AstronautiCon alle spalle…)

Location: Montecatini
Hotel: Biondi (assolutamente!! Ineccepibile accoglienza)
Date: mid-November (as usual… :wink:)
Ospite: Nespoli

Ottima l’idea del collegamento con Paolo al JPL (mi è piaciuto molto il suo intervento nell’ultimo podcast…).