"Astrosamantha - La donna dei record nello spazio" - il docu-film

cinema
home-video

#21

Esatto


#22

Qui da me (Brindisi) non lo fanno proprio :frowning:


#23

cosi all’uscita ti spoilero tutto:
Lei alla fine si salva, e l’assassino è il maggiordomo!


#24

Acris, I have to kill you before that!


#25

Per spirito di polemica: se lei alla fine si salva, come fa ad esserci un assassino? :stuck_out_tongue_winking_eye:


#26

ma è ovvio: uccide solo l’altro…


#27

Povero Terry Virts…


#28

Mmmm… aspetta che ci penso.

Cmq prenotato, domani Stardust ROma ore 22, al momento siamo solo 6 in sala…


#29

Ok visto, bello, emozionante ma non eccezionale, ho pure trovato un errore nel testo letto da Giannini… Chi altri lo trova?


#30

Lupin presente.


#31

bello, ma da appassionato speravo qualcosa in più… almeno della vita sulla ISS.


#32

Sono rimasto un po’ deluso ma premetto che in fatto di cinema ho sempre delle aspettative molto alte (e forse non è sempre un bene).

L’ho trovato un po’ noioso e certamente non appassionante. A livello di immagini non c’è nulla che non avevo già visto, sebbene il regista abbia dichiarato che sono state effettuate riprese il luoghi mai visitati prima da una troupe. Boh, forse mi sono distratto ed ho perso qualche dettaglio.

Avrei preferito inoltre una narrazione strettamente cronologica con un crescendo continuo culminante con il lancio e le riprese spaziali. Invece ho avuto l’impressione che si saltasse un po’ di palo in frasca. A mio avviso inoltre non si coglie appieno tutta l’enormità dell’addestramento a cui si è sottoposta Samantha tralasciando tra l’altro completamente il fatto che questo è avvenuto anche in Giappone e Canada.

Non si è poi minimamente parlato della giornata e settimana tipo che Samantha trascorreva sulla ISS. Nessun accenno all’emergenza ammoniaca. Nemmeno una parola di Samantha dopo la missione. Insomma a mio parere una narrazione piuttosto piatta (con Giannini che aveva la verve di chi assiste a un funerale) che non mi ha fatto emozionare. Il tutto SUPERIMHO.


#33

Quoto Lupin in tutto e per tutto.
Comunque sono stata contenta di vedere la sala semipiena nella mia città che pensavo indifferente, e tutti sono rimasti fino all’ultimo fotogramma (mentre solitamente appena partono i titoli di coda gli spettatori scappano…).


#34

da noi partono quando accendono le luci… e non le hanno accese fino alla fine quindi sono rimasti tutti…

Non mi ero sbilanciato troppo perchè il mio era il primo commento… ma a dire il vero concordo con tutti voi…


#35

Pronto.

Giacca, spilletta ISAA, cravatta del lancio di STS-1.


#36

Vogliamo parlare dell’intervista al regista nell’ultima puntata del podcast ? Io ho tentato, per fortuna senza esito positivo, più volte di gettarmi da vari cavalcavia quando ripeteva per la quinta volta in due frasi gli stessi concetti … Inoltre concetti banali e densi di ovvietà. Normalmente rispetto tutti e tento di capire e giustificare ma in questo caso realmente è stato “pesante”.
È stata solo una mia sensazione ?

Ovviamente questa non è una critica al suo lavoro, in quanto saper fare il regista non vuol dire essere anche un buon comunicatore e non appena il documentario verrà lanciato in Dvd me lo comprerò , visto che dalle mie parti nelle sale cinematografiche non l’hanno programmato.


#37

Prima di tutto, spero che nel 2016 lo facciano uscire in BluRay full-HD (non pretendo il 4K) e non solo in DVD, anche se qui corriamo davvero il rischio… :angry:

Poi vorrei capire perchè a Torino costava 10 euro ed a Milano 11…

Inoltre potrei anche ribadire che ci sono parecchie differenze tecnologiche a favore dell USA rispetto alla Russia, ma che spesso le cose funzionano meglio in Russia :stuck_out_tongue_winking_eye:


#38

10 euro? Io ho pagato 11! (x3, azz)


#39

ehm, stasera verifico sul biglietto, magari mi sbaglio io… :face_with_symbols_over_mouth:


#40

A Modena costava 8€ e non mi è piaciuto tanto.
Tra l’altro anche tecnicamente non è che l’abbia trovato ineccepibile (inquadrature, montaggio, musiche).
Voto 5/10

Comunque meglio di niente e mia moglie una lacrimuccia l’ha versata.


Forse quando ha detto che nella piscina della NBL c’è una replica di TUTTA la ISS?
Forse quando ha detto che gli americani stanno costruendo una nuova “base di lancio”?
Boh, tante imprecisioni, ma forse sono pignolo io.