ATK svela il nuovo lanciatore per COTS e non solo

ATK ha svelato il suo nuovo lanciatore che è studiato in particolare per fornire un adeguato lanciatore a tutti i partecipanti al programma COTS ma che è previsto anche come successore del Delta II per missioni GTO e TLI con prestazioni migliori rispettivamente del 25 e del 40 per cento.
Il nome sarà Athena III, avrà tre stadi, il primo sarà formato da due segmenti e mezzo di SRB a combustibile solido, il secondo sarà il Castor 120 e il terzo il Castor 30, all’apice ci sarà poi un modulo Orbit Adjust Module (OAM).
Ci potrebbe poi essere subito una seconda versione migliorata con il case dei propulsori solidi in compositi aumentando la capacità per la ISS di 700kg, e possibilità di collaudare nuove scelte tecnologiche per Ares I e V prima su questo vettore grazie all’elevata intercambiabilità nella sistemistica.
Il payload verso la ISS è compreso fra 6 e 6,7ton, in GTO (Geosynchronous Transfer Orbit) 2,7ton, in TLI (Trans-Lunar Insertion) 1,8ton e per eventuali missioni marziane 2,9ton.
L’obiettivo primario è comunque quello di supportare il programma COTS e in particolare PlanetSpace e Lockheed Martin con il loro
Il primo lancio è previsto per settembre 2009 e a fine 2010 il primo lancio COTS dalla Cape Canaveral Air Force Station.
Grazie al programma ATK pensa di creare 350 posti di lavoro nella regione, già colpita dal ritiro dello Space Shuttle.
Attualmente i concorrenti per il programma COTS sono 8, a fine mese verranno scartati i primi 4 dopo una serie di incontri a Houston.

:kissing_heart: ad occhio e croce sembra una copia del nostro VEGA :bi:

Si, con gli steroidi però…
Ci vogliono 5 VEGA per fare un Athena III… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Risalta la scelta operativa dei nuovi lanciatori, leggeri o medi (Vega, Ares I, ora Athena III ) ossia i primi stadi a combustibile solido …

Si, mai utilizzati per le missioni manned… :kissing_heart:

Ma pensa che prima di aprire l’immagine e di vederla in dettaglio voleva scrivere un post per avvisarti che per sbaglio forse avevi messo un immagine del nostro vettore :grinning:.

Però gli SRB sono già man-rated… forse ha influito anche questo nella scelta…
Ora comincio a incasinarmi anche io con i pretendenti al COTS… ma mi pare che Planetspace concorra solo con un mezzo cargo… spero di non sbagliarmi…

Piccolo riassunto delle puntate precedenti, ho raccolto le varie iniziative per la fase II del COTS, a me risultano 7 non 8 includendo anche RPK che ormai è fuori… non so se sia un errore o un team rimane “nascosto”:
SpaceDev/ULA - Dream Chaser (crew/cargo)
SpaceX - Dragon (crew/cargo)
SpaceHab/ULA/Lockheed Martin - ARCTUS (cargo)
CSI/SSL - space tug (cargo)
PlanetSpace/ATK/Lockheed Martin - MCC (cargo)
Transformational Space Corp - CXV (crew/cargo)

P.S. nel primo mex ho inserito un’immagine del MCC con cui concorre PlanetSpace/ATK… non ci sono per ora ulteriori informazioni che verranno pubblicate solo a seguito dell’eventuale vincita del contratto.

Ma la Lockheed Martin è contemporaneamente in due team che propongono un cargo? :scream:

Forse la politica di tenere il piede in due scarpe :stuck_out_tongue_winking_eye:

Ho l’impressione che, a parte la Space X, gli altri contendenti siano un po’ indietro. Si può fare una stima realistica dell’eventuale entrata in servizio delle varie proposte?

Tutte hanno come obiettivo il primo volo operativo nel 2010.
Bisogna però considerare che SpaceDev ha già il vettore pronto, e il mezzo è in costruzione, SpaceHab vettore pronto e mezzo veicolo già pronto, CSI/SSL tug e vettori pronti manca il modulo pressurizzato, PlanetSpace top secret ma sembra un mezzo assemblato con parti già esistenti, Transformational Space Corp. top secret ma ha già eseguito alcuni test di rientro.
Certo nessuno si è ancora “sbilanciato” molto in attesa della fase II… entro fine mese dovremmo saperne di più…