Bepi Colombo: la cronaca del lungo viaggio verso Mercurio

La prima immagine dallo spazio mostra il corretto dispiegamento dei pannelli solari di MTM:

7 Mi Piace

E c’è anche la spiegazione di come l’immagine è stata presa (click per HD):

Quindi dovrebbe essere il pannello di MPO non di MTM
Mi correggo: un pannello di MTM

Non nominano MPO qui

Credo sia proprio un pannello di MTM, ma grazie allo schemino mi spiego perché dicevano che li avrebbe fotografati entrambi. Probabilmente il pannello di MPO è appena appena sopra l’inquadratura.

Edit: infatti quello di MTM è lungo 5 “blocchi”, come quello della foto. L’altro è lungo 3.

1 Mi Piace

C’è scritto sotto l’immagine che quello inquadrato è uno dei pannelli di MTM :wink:

1 Mi Piace

Grazie Vero!. Scusate, non avevo capito bene lo schemino che ho postato! :flushed::flushed::flushed:

Ho una domanda: comunicano con Terra indipendentemente? E ogni quanto?

Modalità tecnica di sicurezza. :thinking:

Pare che il Bepi (ora che è in viaggio possiamo chiamarlo così? :blush:) sia entrato in una specie di safe mode poco dopo la separazione, tuttavia ora risolto. Qualche utente a caso che vive a lavora a Darmstadt può dirci qualcosa di più? :blush:

1 Mi Piace

Da quando ho scoperto questo Forum non faccio altro che leggere le sue notizie, davvero ben fatto! Trovo molto interessanti questi argomenti e mi affascinano molto

6 Mi Piace

Bella foto.

1 Mi Piace

Belle foto.

5 Mi Piace

Nulla di preoccupante da quello che so.

1 Mi Piace

le fiammate degli SRB sono troppo iconiche e belle.Trasmettono una sensazione di potenza ineguagliabile. Impossibile rinunciarci. Lunga vita all’ “ignoranza” del booster solido. :grin:
Adesso dovrebbe essere tutto tranquillo e “motono” fine al 10 Aprile 2020. Data del primo Gravity Assist con la Terra. Per il primo Fly by di Mercurio dovremo aspettare al 2 Ottobre 2021.

1 Mi Piace

Le nuove foto!

… E di nuovo schiviamo i pannelli di MPO :smile:

2 Mi Piace

2 Mi Piace

Per archivio, le nuove foto fuori dal frame.

3 Mi Piace

Forse hai già trovato la riposta, ma a beneficio del forum la segnalo anche qui. Finché sono in viaggio MMO è praticamente spento e il trenino comunica traminte MPO con le parabole di ESA che ha la responsabilità in questa fase della missione.

Dopo il distacco ciascuna sonda comunicherà per i fatti suoi. Infatti anche MMO ha una sua antennina che parlerà direttamente con le stazioni di ricezione giapponese.

During interplanetary cruise, the MMO is dormant, with the exception of periodic checkouts. The MPO spacecraft commands the MMO and MTM and communicates with Earth. […]

The MMO is equipped with a 0.8-metre high-gain antenna, which will communicate with the JAXA/ISAS Sagamihara Space Operations Center via the Usuda Deep Space Center (UDSC) 64-metre antenna in Nagano, Japan. A medium-gain antenna is available for backup communications.

Fonte: http://sci.esa.int/bepicolombo/49481-spacecraft/

Il sistema di comunicazione di MPO è descritto qui (con qualche dettaglio da “antennista”)

The MPO is equipped with two fixed Low-Gain Antennas (LGAs), a steerable Medium-Gain Antenna (MGA) and a steerable one-metre-diameter High-Gain Antenna (HGA). The two X-band LGAs will provide omnidirectional coverage at small distances from Earth and can also be used for emergency commanding at any distance. The X-Band MGA will be used primarily during the interplanetary cruise phase and in safe and survival modes. The HGA will provide X-band uplink and downlink and Ka-band downlink communications for spacecraft and science operations. The HGA will also be used during the cruise phase to enhance communications and data dump capabilities whenever needed.

ESA’s Cebreros 35-metre ground station is planned to be the primary ground facility for communications during all mission phases. The ground stations at Kourou (LEOP), New Norcia (critical phases during cruise and Mercury capture), Perth (LEOP), Usuda (backup) and Uchinoura (backup) will be available for backup during critical flight phases and/or for use during special campaigns.

Fonte: http://sci.esa.int/bepicolombo/48872-spacecraft/I

6 Mi Piace

Grazie, avevo letto qualcosina in effetti. Si sa per caso ogni quanto invieranno dati una volta in orbita su Mercurio, e quanto ci mettono i segnali ad arrivare a Terra?

La distanza massima di Bepi dalla terra sarà di 240 milioni di km, quindi al massimo le comunicazioni richiederanno 13 minuti (questa è una info ufficiale).

Per il resto (se non sbaglio i conti) la distanza Mercurio-Terra varia tra i 4,4 e 12,1 minuti luce.

Sapere ogni quanto avvengono le comunicazioni è più difficile.

2 Mi Piace

Spacon di Bepi, anyone?