Caccia Typhoon della RAF intercettano Bear russo

Lo scorso 17 Agosto, due caccia Eurofighter Typhoon della RAF hanno eseguito il loro primo decollo su allarme “operativo”, intercettando un Tu-95 Bear russo, presumibilmente in volo di ricognizione vicino ai confini dello spazio aereo britannico.
Le immagini ci fanno fare un salto indietro di almeno una ventina d’anni, quando gli incontri ravvicinati tra bombardieri sovietici e caccia intercettori NATO sul Nord Atlantico erano molto frequenti:

www.mod.uk/DefenceInternet/DefenceNews/MilitaryOperations/TyphoonLaunchesOperationallyForTheFirstTime.htm

http://news.sky.com/skynews/article/0,,30200-1280809,00.html

un modo per saggiare le difese del nemico…

Anche un ottimo modo per tenere efficenti i piloti ed i mezzi e far alzare i finanziamenti per la difesa…

La Russia è sprofondata in un baratro: spinta da una profonda nostalgia dei vecchi tempi in cui deteneva, insieme agli USA, il primato militare e politico, stanno ricreando una dittatura molto pericolosa…

Ancora scaramucce: questa volta Tornado ADV Inglesi ed F-16 Norvegesi hanno intercettato 8 “Bears”.

http://today.reuters.co.uk/news/articlenews.aspx?type=topNews&storyid=2007-09-06T125936Z_01_L06196763_RTRUKOC_0_UK-BRITAIN-RUSSIA-BOMBERS.xml

http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/6981541.stm

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2007-09-06_106115359.html

Bei tempi quando sulle riviste di aeronautica si vedevano immagini relative ad intercettazioni eseguite da parte di F-15 a discapito di velivoli sovietici come Tu-160, Tu-95 Bear, Tu-16 Badger…

Ricordate quando un Lockeed P-3 norvegese entrò in collisione con la semiala di un Su-27 Flanker sovietico ??

Puoi dirlo forte Luigi!!!
Lo so che è “politicamente scorretto”, ma che nostalgia…

Adesso a leggere queste note sulle intercettazioni di Bear da parte di Typhoon e Tornado ADV mi viene quasi da pensare che la RAF paghi apposta la VVS (aviazione russa) per far sconfinare i Tu-95, così i piloti possono allenarsi un pò…

Io penso che sia un modo escogitato a tavolino per aumentare i bilanci della difesa e far volare di più i piloti :wink: ,che diciamolo hanno visto ridursi drastiacamente le ore di volo.

Se non lo avete già fatto, leggetevi questo Mission Report “nostrano” (tra l’altro conosco personalmente l’autore):

http://web.tiscalinet.it/F104-Starfighter/badger.htm

Non vi nascondo che anch’io ho provato un moto di noastalgia nel vedere queste foto, ma al tempo stesso cominciano a venirmi i sudori freddi…
Putin non è un istrione della politica internazionale come Gheddafi o il fu Saddam, è un professionista che conosce molto bene il mondo occidentale (per averlo spiato a lungo e bene) e vuole ridefinire il ruolo della Russia nel mondo.
Quello che mi preoccupa è che l’amministrazione americana stia continuando a stuzzicarlo, finanziando colpi di stato e cambiamenti di regime negli stati satelliti attorno alla Russia, per non parlare del progetto dello scudo antimissile.
Entro un paio d’anni però tanto Putin che Bush dovrebbero essere sostituiti, speriamo bene…
Quello che rimane è che il buon vecchio orso Ivan è tornato, ben nutrito dai petrodollari ed in forze!

sulla seconda non farei tanto affidamento…

comunque, sulle scaramucce, non sono mica le uniche: greci e turchi si scontrano regolarmente anche se non molti lo sanno.

[quote="Giulio, post:10, topic:6972"] Entro un paio d'anni però tanto Putin che Bush dovrebbero essere sostituiti [/quote]

sulla seconda non farei tanto affidamento…

comunque, sulle scaramucce, non sono mica le uniche: greci e turchi si scontrano regolarmente anche se non molti lo sanno.

Forse vuoi dire la prima: Bush è al suo secondo mandato, e non può essere rieletto, lo stesso dovrebbe valere anche per Putin, ma il modello istituzionale russo non è stabile come quello americano…
E’ vero che Grecia e Turchia sono alle strette da sempre, ma almeno non hanno migliaia di testate nucleare ciascuno pronte all’uso, gli USA sono una superpotenza, la Russia lo era, e intende tornare ad esserlo, mi sembra una situazione implicitamente pericolosa.

assolutamente si, chiedo venia, colpa di guzzanti e di “Quelo”!

è vero, la situazione sta tornando ad essere pericolosa, se si pensa poi che è inserita in un contesto geopolitico ben diverso dai tempi della guerra fredda…
potrei ammorbarvi con la mia teoria sulla storia che si ripete applicata al presente, ma preferisco risparmiarvi per ora ed eventualmente approfondire all’Astronauticon…:wink:

...potrei ammorbarvi con la mia teoria sulla storia che si ripete applicata al presente, ma preferisco risparmiarvi per ora ed eventualmente approfondire all'Astronauticon...;-)

In quell’occasione, troverai orecchie attente… :wink:

Ho visto ieri in TV la superbomba made in Russia, praticamente la copia di quella USA. :scream:
Ma non era la Cina il nemico n° 1? E Bin Laden? E l’Iran? :kissing_heart:
La Russia del dopo URSS era in crisi, ma il mercato delle armi ha continuato a fiorire. L’apertura verso occidente deve aver permesso un upgrade delle tecnologie russe che ora si ripropongono sul mercato con nuove armi, visto che quelle vecchie hanno dimostrato di non valere un c…o quando si confrontano con quelle dell’ex occidente.
Invece di sfidarsi mostrando al mondo come sono capaci di renderlo più pulito ed ecologico, si fumano ancora paccate di soldi per la m…a bellica. :frowning: