Cinesi e spazio

Non so se sia il posto giusto per questo post, ma la notizia anche se piccola mi sembra tuttavia interessante.

http://www.spacedaily.com/reports/China_Seeks_Closer_Intl_Co_Op_In_Space_Industry_999.html

Devo dire che mi fa parecchio piacere vedere che la Cina sta entrando preponderatamente nel panorama spaziale e soprattuttto internazionale. Determinati come sono sicuramente riusciranno a raggiungere i loro obiettivi e magari riusciremo veramente a rivedere l’uomo sulla Luna e per una permanenza continua.

anche molto interes questo articoletto

http://www.spacedaily.com/reports/Lunar_Programme_To_Be_Open_To_World_999.html

Un po’ commevente dove si dice che il chief del programma spaziale cinese non è ancora riuscito a “stringere la mano” al suo pari americano.

il futuro dello spazio, manned e non, sta in mano alla cooperazione internazionale. E in questo sembra che i cinesi ci stiano dando delle lezioni. ovviamente spero vivamente che gli scopi militari siano ridotti a minimi termini, per non dire che sarebbe ideale se sparissero!! Ad ogni modo sono ansioso di vedere che succedere in futuro e soprattutto di essere testimone di una grande rimonta nella conquista dell’uomo dello spazio!!

Speriamo che la Cina mantenga i suoi investimenti nel campo spaziale.
Al momento, a mio parere, è il principale motore per la volontà politica Americana ed Europea per investire nel campo dell’astronautica “manned”.

Occorre però ricordare che i suoi investimenti in campo spaziale siano frutto della volontà di competizione nello scacchiere mondiale (anche e soprattutto in campo militare come prima superpotenza) più che di ricerca verso “Moon,Mars & oltre” … come seconda cosa gli investimenti cinesi si basano su una crescita economica altissima, sostenuta quasi totalmente dalle condizioni infime dei suoi milioni di operai e dalla propensione all’aggirare la proprietà intellettuale, oltre che dal controllo totale delle risorse economiche…

Nulla da dire sugli investimenti spaziali, ma mi premeva sottolineare che questa escalation di investimenti cinesi non mi sembra un amore a prima vista per la ricerca scientifica mondiale, piuttosto una volontà politica dettata per altri fini…

AJ, siamo assolutamente d’accordo.
La Cina potrà anche raggiungere presto le stelle, ma farebbe meglio a operare progressi… stellari nella sua società, partendo dal rispetto dei diritti umani.

assolutamente daccordo…la Cina deve farne di strada ancora…nonostante questo c’è da dire che un po’ di paura all’america la mette e magari è davvero l’unico forte incentivo che ha la NASA per andara avanti con i suoi ambiziosi programmi di esplorazione spaziale futuri…insomma una sorta di piccola guerra fredda dettata dagli interessi militari ma anche dalla voglia di non perdere la faccia davanti al mondo!!! un po’ di sana competizione non ha mai fatto male a nessuno, no??