Copertura geografica satelliti TDRSS

Ciao a tutti,

come da oggetto, qualche domanda sul sistema TDRS: sapete dirmi qual’è la copertura geografica dei satelliti, o dove posso reperire l’informazione?

Lo chiedo perchè sembra che ci siano alcune aree geografiche nel mondo (piuttosto grandi) che non hanno copertura, e questo sembra riflettersi anche sulla ISS quando passa su quelle aree. Qualcuno può confermare? E sapete anche quale sia il motivo?

I satelliti TDRSS sono Geostazionari, o semplicemente Geosincroni (come scritto qui)? E quindi, la copertura geografica è sempre la stessa o cambia nel tempo?

PS: Non ho specificato quali siano le aree senza copertura perchè non sono sicuro se questa è un informazione “pubblica” o meno.

Domanda interessante, me lo sono chiesto spesso anche io… sopratutto durante i LOS…

Forse non tutti i TDRS sono attivi in ogni momento.
Da queste due immagini sembrano esserci 2 o 3 geostazionari, e in una delle due buona parte del pacifico è scoperta.
(anche della russia, che però a quanto pare abbonda di Ground Stations)

Guardando Orbitron, i TDRS sono posti a 50W (TDSR 3 e 4 con orbita instabile, 9 ok), a 20E (1, con orbita instabile), 85-90E (7 instabile, 8 ok), 170W (5 e 6, entrambi instabli) e 142W (10, ok).
Supponendo che siano attivi l’8, 9 e 10, la footprint è quella che allego, e sembra che copra tutto il globo. Salvo che uno dei tre non funzioni, o abbia problemi con qualche transponder - dovrei cercare un pò su google.


Questo sito parla di un gap di copertura dei TDRS proprio in quella regione
http://eros.usgs.gov/#/Guides/landsat_tm

La ground path è visibile, come già scritto sopra, semplicemente guardando i grossi display del MCC-H se ci sono dirette, tanto per farsi un’idea, altrimenti con un qualsiasi programmino di tracking sono recuperabili, Orbitron è ottimo.
La copertura credo sia teoricamente globale (almeno per orbite come quella della ISS), forse subentrano però questioni di banda e di priorità di trasmissione. Per la ISS sicuramente ci sono assetti in cui non è possibile la trasmissione e piuttosto che riorientare la Stazione ogni volta credo si preferisca passare qualche periodo di “buio” piuttosto che variare continuamente l’attitude.

Dev’essere così in quanto il TDRS9, alias TDRS-I non è segnalato come fuori servizio… le pagine ufficiali danno pochissime informazioni - http://nssdc.gsfc.nasa.gov/multi/tdrs.html e http://en.wikipedia.org/wiki/TDRS-9

Puoi stabilirlo empiricamente dalle interruzioni periodiche della telemetria ISS a cui hai accesso?

Wow, grazie a tutti per la risposta prontissima! :slight_smile:

Credo che la soluzione stia in questa frase. La copertura dei TDRS è globale, (o quasi, forse, considerando questa piccola area di cui si parla nell’articolo linkato da Michael), ma non tutta quella copertura è accessibile al grande pubblico.

Nello specifico, un collega mi ha appena detto che per la ISS, il satellite a 275 gradi dà solo copertura in S-Band. E qui potete vedere che c’è un’area piuttosto grossa che è coperta solo da quel satellite.

Supposizione mia è che, per ragioni abbastanza evidenti, gli USA tengano per quell’area la KU-Band (che ha molta piú capacità di trasmissione dati) riservata per loro. Il che per noi comporta un semi-buco sopra l’estremo oriente (dico “semi” perchè comunque abbiamo la S-Band, ovvero voce e capacità di mandare comandi, ma telemetria molto ridotta e no video).

È proprio da questo che è scaturita la mia domanda, anche se non l’ho fatto io ma dei colleghi :wink: