Corea del Nord dallo spazio

complottismo

#1

Circola da un po’ di tempo sui vari social una foto scattata dalla ISS mentre sorvola la Corea. La foto in questione è usata come prova dell’arrettratezza della Corea del Nord per via del contrasto delle illuminazioni notturne. Secondo voi la foto è autentica o è stata alterata digitalmente in modo da accentuare il contrasto? È già comparsa su un canale ufficiale di un’agenzia spaziale?



#2

Così a prima occhiata non vedo segni di ritocco. Ci sono così tante foto della Corea che mi sembra difficile siano tutte ritoccate…https://www.google.it/search?q=globe+by+night&client=firefox-b&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0ahUKEwjWu46D3_zTAhWMLsAKHcllAt8QsAQIMw&biw=1920&bih=1099#tbm=isch&q=Korea+from+space


#4

In tutta la loro tragicità sono foto reali…


#5

Si vede bene anche in questo timelapse di Riky dal minuto 2:00 circa:


#6

Pensate voi che delinquenti ci sono al governo lì…neanche l’illuminazione pubblica…


#7

Saranno contenti i circoli astrofili.


#8

Senza andare OT ma credo sia l’ultimo dei problemi per chi ci vive…


#9

@Albyz85 No vabbè…ovviamente.


#10

Dubito molto che ci siano…


#11

Grazie per la, triste, conferma. Ho fatto la domanda perché erano state mostrate delle foto dove le illuminazioni erano pressoché uguali, probabilmente saranno quelle che erano state ritoccate.


#12

Ovviamente la realtà di fondo è triste e racconta la storia di una nazione ridotta alla miseria da una dittatura anacronistica e senza senso…però devo confessare che questa battuta sugli astrofili mi ha fatto ridere tantissimo :stuck_out_tongue_winking_eye:


#13

Capace che il ciccione maledetto considera anche l’astronomia contro il regime, svirgolato com’è.


#14

Penso anch’io che non ci siano molti circoli di astrofili in Corea del Nord. L’intensità dell’inquinamento luminoso è (purtroppo) proporzionale al tenore di vita delle popolazioni, o almeno alla presenza di infrastrutture. Anche la zona cinese a nord del confine coreano, pur montuosa e (immagino) scarsamente popolata, ha molte più luci.


#15

Anche il America è davvero molto buio


#16

Non ho capito di “quale America” parli, ma non lo definirei comunque “molto buio”… la corea del sud sembra un’isola da quanto è buia quella del nord…

https://visibleearth.nasa.gov/view.php?id=55167



#17

Forse Pilgrim si riferisce al nord del Canada.
Ma quelle sono zone con una densità abitativa bassissima.


#18

Durante un volo notturno anni fa sorvolai l’Albania: un buco nero! Chissà oggi.


#19

Wow, che impressione!
Capsico che sia un paese arretrato, ma mi sembra un contrasto davvero esagerato. Non è anche che c’é qualche forma di coprifuoco o di legge per risparmiare energia elettrica (tipo quelle che c’erano in Italia negli anni 70, quando ci fu la crisi del petrolio)?


#20

E’ possibile. Anche in Italia, durante la seconda guerra mondiale c’era l’oscuramento delle strade e i miei nonni mi hanno raccontato che dopo il tramonto si dovevano chiudere le finestre per impedire che la luce delle case filtrasse fuori. Non dimentichiamoci che tecnicamente la Corea del Nord è ancora in guerra (è in vigore un armistizio, non un trattato di pace).


#21

Ci sono intere città e paesi che vanno avanti ad elettricità alterna, figuratevi se sprecano elettricità con le luci.

Astrofili? Pochi anche perchè è vietato assemblarsi in gruppo per qualsiasi attività legata all’intrattenimento, solo qualche circolo ci sta, ma sono quelli approvati dallo Stato (con personale di controllo), e bisogna fare tutta una prassi molto complicata e burocratica per aprirli ed accederci…

Io ho degli amici Nord Coreani, uno di questi è un grande appassionato di Spazio, mi fece sorridere (e capire l’antifona) dicendomi: Luca sono venuto a conoscenza dello Shuttle una volta fuggito in Cina (25 anni aveva), oggi però grazie alla telefonia che arriva di nascosto dal confine (Russo-Cinese) insieme al contrabbando (autorizzato), si collegano con i ripetitori oltre confine, e stanno accedendo a tante info che prima era difficilissimo avere.

Povero popolo… :cry: