Corsa alla Luna: conferenze a Milano (10 e 17 ottobre 2006)

Per quanto mi riguarda, ci sarò quasi certamente solo martedì 17. 8)

Mi piacerebbe andarci, una volta al Planetario ero di casa…
Qualcuno di voi che ci va, ci farà poi un riassuntino?

Vedremo di fare il possibile :roll_eyes:

Ok Luca, sarà compito tua fare un sunto della serata … :wink:

Sono arrivato con una buona mezzora di ritardo complice il traffico milanese misto al guasto del mio navigatore…(Arrrggg!).

Mi è parsa una cosa molto “elementare”, nulla di che…
Come diceva il programma si è trattato più che altro delle antiche concezioni di viaggi lunari, sia artistici e cinematografici che scientifici, per poi finire con l illustrare la figura di Von Braun…

Diciamo che nell insieme era una conferenza mirata ad un pubblico non particolarmente preparato.
Almeno per quel che ho potuto vedere io.

è stata in ogni caso piacevole ma credo che la prox sarà migliore e più interessante.

Beh, allora ci conosceremo là. :smiley:

Ah… Spero di non dover combattere per le strade di milano ancora e di non arrivare ancora con 2 ore di ritardo…

Comunque di gente ce ne era anche abbastanza…

Al [Planetario di Milano](http://www.comune.milano.it/planetario) si svolgerà in ottobre 2006 il ciclo di conferenze [i]Luna: storia e futuro[/i]:

[…]

Martedì 17 ottobre 2006 - ore 21:00
Luigi Bignami, giornalista scientifico
Ritorno alla Luna

Una comunicazione per chi è interessato ad assistere alla conferenza. Per martedì 17 ottobre 2006 è previsto uno sciopero dei mezzi pubblici, che però non dovrebbe interferire con l’orario dell’evento. La circolazione dei mezzi sarà regolare dalle 12:45 al termine del servizio.

Paolo Amoroso

A che ora prevedete di essere li??

Io potrei essere li’ dalle 20.30 in poi. sperando di trovare un posto dove lasciare la macchina (reduce giusto oggi dalla sua prima multa!! :frowning: )

A che ora prevedete di essere li??

Noi si parte alle 19,30 da Lecco, credo che in 1 oretta massimo 1 ora e un quarto dovremmo arrivare… Sperando di trovare poi il fatidico “buco” per la macchina :roll_eyes:

Ci vediamo stasera allora!

Ok!
Se riesco a ritrovarlo, mi porto appresso il tuo libro che attende l’autografo! :smiley:

Io potrei essere li' dalle 20.30 in poi. sperando di trovare un posto dove lasciare la macchina

Il problema non è tanto trovare il posto per parcheggiare davanti al Planetario, ma il !!#@*?!!! tagliando del gratta e sosta. Dopo una certa ora, in zona sono pochi a venderli. Si possono trovare al tabaccaio di c.so Venezia (vicino alla sede ACI, in direzione centro poco più avanti dell’incrocio con via Palestro) che, se non ricordo male, chiude alle 20:00. Anche l’edicola di p.le Oberdan dovrebbe avere i tagliandi, ma non so a che ora chiuda.

Paolo Amoroso

Ma dopo le 20 il parcheggio è ancora a pagamento???

MAmma che ladri…

Allora senttimana scorsa nella sfiga mi è andata anche bene! :stuck_out_tongue:

Ma dopo le 20 il parcheggio è ancora a pagamento???

Purtroppo sì, fino a mezzanotte.

Paolo Amoroso

Ostregheta…

Allora missà che sarà meglio muoversi presto per riuscire a sbrigare ste pratiche “burocratiche”.

Che du bal…

Allora missà che sarà meglio muoversi presto per riuscire a sbrigare ste pratiche "burocratiche".

Io arriverò prima, in modo da cercare di procurarmi un paio di tagliandi della sosta per voi finché i negozi sono ancora aperti. Marco Zambianchi ha il mio numero di cellulare in caso di necessità.

Paolo Amoroso

Per quanto mi riguarda è stata un’ottima serata.
E’ stata la mia prima volta al Planetario di Milano, e ne sono rimasto affascinato.
La conferenza di Bignami è stata molto interessante, e lui mi è sembrato molto preparato e sicuramente molto entusiasta degli argomenti che ha trattato.

Infine voglio pubblicamente ringraziare Paolo Amoroso per la sua ospitalità e la sua cordialità. :wink:

Luca, siamo in due!
Non ero lucidissimo a causa del sonno incombente, ma è davvero stato un grande piacere conoscere i volti di chi scrive qui dietro un nick.
Molto buona la conferenza, e, convengo, ottimo anche l’entusiasmo dell’oratore, caratteristica che mi sorprende sempre negli speaker consumati per i quali, a volte, parlare al pubblico diventa quasi un “lavoro” e non riescono più a trasmettere “sense of wonder”.

Spendo anche una parola di ammrazione per Paolo Ulivi che si è assuppato una conferenza nella quale davanti ai suoi occhi scorrevano miliardi di dollari in esplorazione umana della Luna, e non si è scomposto :grinning: :grinning: :grinning:
Paolo, sto scherzando ovviamente. Come ti ho detto il tuo contributo è gradito e fondamentale su forumastronautico.it. 8)
Quanto meno c’è stato un buon excursus sulle sonde destinate ad esplorare il ns. satellite nel prossimo futuro, e se vuoi potresti aiutarci a conoscerle meglio.

Ora attendiamo Spacewalker che dovrebbe regalarci due fotine dell’evento.