CSS Stazione spaziale cinese [aggiornato al 2021-06-17]

E’ possibile, anche se dal filmato sembrava che nel posto lasciato libero si agganciasse successivamente un altro modulo …
Comunque continuo a non capire l’alone di mistero che circonda il progetto …

C’è qualcosa in questi due video.
Sembra un braccio decisamente più complesso del Lyappa, ma con la stessa funzione, almeno per la fase di assemblaggio:

1 Mi Piace

Ho trovato un calendario con le missioni cinesi di quest’anno e future:
http://www.sworld.com.au/steven/space/china-man.txt
Non so da dove prenda i dati il signor Steven, non so quanto sia affidabile ma lo sembra, ha davvero un sito completo e ben aggiornato; forse spende tutte le energie per trovare informazioni e non può aggiornare la grafica risalente al Commodore 64.

Comunque, per quanto questo thread, le missioni riguardanti la stazione spaziale cinese nel 2021 ci sono Tianhe e Wentian in più ci sono due missioni Tianzhou e due Shenzhou per lo stesso anno, che dovrebbero essere le missioni cargo e con equipaggio verso la stazione (anche se il nome della navicella manned è quello vecchio).
Per il 2022 c’è Mengtian, il laboratorio della stazione spaziale, e altre due Tianzhou e due Shenzhou.
Quindi il totale è conforme con quanto dichiarato precedentemente, i 3 lanci dei moduli, 4 cargo e 4 manned.

4 Mi Piace

È la fonte che uso per l’agenda.

2 Mi Piace

Al lavoro sul mockup di Tianhe nel loro NBL

Il video esteso qui

https://m.weibo.cn/status/J57e07Iix?fid=1034%3A4512193023246368&jumpfrom=weibocom#&video

5 Mi Piace

Ecco gli 11 astronauti al 22 giugno 2020 secondo il China Manned Space con l’anno di selezione, tutti gli astronauti sono riportati nella categoria del forum https://www.forumastronautico.it/tags/c/elenchi-e-schede/schede-astronauti-attivi/267/cnsa . Il prossimo mese verranno nominati altri 18 astronauti.

5 Mi Piace

Ci sono donne ?

Si, certo, Yang e Yaping sono nomi femminili :slight_smile:

1 Mi Piace

IL mio cinese è migliorabile :smile: :smile: :smile:

“Strana” lista, nel senso che contempla solo gli astronauti cinesi che hanno già volato. Significa che gli altri otto (che ancora non hanno volato) si sono già ritirati dal servizio attivo? Mi riferisco a:

Chen Quan
Deng Qingming
Pan Zhanchun
Zhao Chuandong

selezionati nel primo gruppo astronauti del 1998 e

Cai Xuzhe
Tang Hongbo
Ye Guangfu
Zhang Lu

selezionati con il secondo gruppo del 2010.

2 Mi Piace

Chen Quan, Pan Zhanchun e Zhao Chuandongsi si sono ritirati:
http://www.xinhuanet.com/mil/2018-01/23/c_129797343.htm
Deng Qingming nel 2018 risultava ancora in preparazione anche se lui stesso ha espresso forti dubbi sulla possibilità di esser chiamato:
https://news.cctv.com/2018/01/31/ARTImKX0KabtisvY2tw2EWyW180131.shtml
Dei 4 nuovi non sono ancora riuscito a trovare niente.

La lista strana è quella riportata sul sito di China Manned Space, può anche essere non completa o non aggiornata.

3 Mi Piace

Di questo ho trovato un addestramento più recente. Nel 2016 era in ESA:

se coincide con questa fonte, l’allenamento era in Sardegna con Pedro Duque, Jessica Meir, Richard Arnold, Aki Hoshide e Sergej Korsakov:

Invece, non c’entra niente con Ye, ma a quanto ho capito quello del 2016 è stato il primo allenamento cinese in Europa, che l’anno dopo è stato ricambiato dal primo allenamento europeo in Cina con Samantha Cristoforetti con tre astronauti cinesi che hanno già volato; come confermato da lei in un tweet del 2017:

4 Mi Piace

La conferma “ufficiale” :wink:, in realtà, sono l’articolo di @Saimoncis su AstronautNEWS

e l’apposito threard sul forum:

2 Mi Piace

A luglio dovevano annunciare i nomi dei nuovi astronauti, ma non è stato pubblicato niente, strano.

3 Mi Piace

Forse non si userà (solo) la nuova capsula manned, ma (anche) la buona vecchia e affidabile Shenzhou:
https://twitter.com/DarthTentacles/status/1288313218754994176?s=19

4 Mi Piace

Diverse agenzie, stessi passi?

Ho visto un video con un’intervista (ritagliata purtroppo, non integrale) di Yang Yuguang, professore di CASIC l’industria-università aerospaziale, da parte di Alvaro Gimenez, il vecchio capo del dipartimento scientifico di ESAC, purtroppo sovrapposta con frammenti di un burlone presentatore che ne rovina la qualità. Yang illustra con enfasi le capacità spaziali della Cina, ribadendo che sono un beneficio per tutta l’umanità.

Nel dibattito tra Gimenez e Yang viene fuori che la Cina aveva fatto richiesta ufficiale di partecipare alla ISS, ma è stato posto un veto dagli Stati Uniti. Nel corso degli anni, la chiusura degli Stati Uniti verso la Cina si è inasprita, vietando anche ai partner NASA di esportare qualunque tecnologia spaziale statunitense verso la Cina. Nel 2024 o nel 2028 la ISS verrà probabilmente deorbitata, e la stazione cinese dovrebbe essere completata nel 2022, restando l’unico avamposto in orbita bassa per condurre esperimenti scientifici in microgravità. La Cina ha aperto la sua stazione a tutti, anche agli Stati Uniti, nel senso che mette a disposizione l’ambiente per condurre esperimenti e valuta la possibilità di inserire astronauti di altre nazioni nel programma.

Questa apertura è molto importante. Personalmente mi rievoca l’apertura di Mandela dopo la vittoria delle elezioni politiche in Sud Africa. La Cina ha investito molto in tecnologie spaziali e ricerca scientifica, e visto che sono 5 volte la popolazione degli Stati Uniti non è impensabile vederli come leader tra una decina d’anni (non dico che si sta andando in questa direzione, solo che è uno dei possibili futuri).

Yang ha anche accennato allo scambio di addestramenti ESA-CNSA avvenuto qualche anno fa, come scritto anche più sopra in questo thread, con astronauti cinesi in addestramento europeo e astronauti europei in Cina.

Il video completo:

9 Mi Piace

A-ha interessante. Io avevo la sensazione che fosse la Cina a rifiutare collaborazioni con gli USA. Vedi, l’importanza di sentire entrambe le campane. Grazie!

2 Mi Piace

Sono iniziati i lavori per Xuntian, il telescopio spaziale coorbitante con la stazione.
Quello che è stato inaugurato in realtà è il nuovo centro di ricerca dedicato al telescopio nel Guangdong-Hong Kong-Macao Greater Bay Area Science Centre. Questo centro è il risultato di un memorandum d’intesa tra Chinese Academy of Sciences (CAS) e la regione controllata di Hong Kong. Oltre agli infelici noti scontri politici tra governo cinese continentale e Hong Kong, c’è un’intesa per lo sviluppo in R&D della città di Canton (Guangdong, cinese pura), che se cercate sulla mappa si trova proprio tra Hong Kong e Macao (regioni autonome).

Il telescopio sarà l’ultimo pezzo (disgiunto) della stazione spaziale a essere lanciato, probabilmente nel 2024, due anni dopo il completamento della stazione spaziale. Sarà un telescopio molto competitivo a livello internazionale.

http://www.cmse.gov.cn/xwzx/zhxw/202009/t20200920_47295.html

7 Mi Piace

Finalmente, come annunciato da @Lupin nell’altro thread Il terzo gruppo di astronauti cinesi sono stati annunciati 18 nuovi astronauti e per la prima volta la maggior parte di essi sono non militari. Solo 7 provengono dall’aviazione, gli altri sono o scienziati o ingegneri aerospaziali.

4 Mi Piace