De-lurking :)

Ciao a tutti!

È un po’ che sono iscritto al forum e leggo le interessantissime discussioni, anche se non ho mai ancora postato (in gergo si dice che sono un “lurker” :flushed: … da qui il titolo).

Mi chiamo Matteo e sono ingegnere ambientale (niente a che fare con l’aerospaziale, quindi) ma la passione per astronomia e astronautica ce l’ho fin da bambino.

Piccola curiosità: lavoro in Inghilterra all’Università del Surrey, proprio nell’edificio di fronte a dove lavora Andreas Mogensen, uno dei nuovi 6 astronauti ESA. Prima che qualcuno me lo chieda: no, non lo conosco ne’ l’ho mai incontrato, purtroppo l’unico seminario pubblico che ha fatto da quando è stato selezionato è avvenuto quest’estate quando ero in Italia in vacanza… nel caso avessi l’occasione di incontrarlo vi faccio sapere
:ok:

Benvenuto nel forum!

Benvenuto

Benvenuto fra noi Matteo, fa sempre piacere vedere che un “lurker” (per carità, anche questa è una modalità di fruizione) diviene un membro attivo del Forum.

Benvenuto tra noi!

Benvenuto nell’universo di forumAstronautico! :smile:

Benvenuto sul forum!

Benvenuto tra noi! Hai fatto bene ad uscire dal lurking mode :smiley:

Benvenuto a bordo!!

Welcome aboard!

Benvenuto tre noi!

Benvenuto.

Benvenuto due volte allora!
Uno per la tua vecchia iscrizione al forum e l’altro per il tuo passaggio in “attivo” :wink: :clap:

Benvenuto :wink:

Benvenuto!
Che diaspora di ingegneri e architetti ultimamente. Tutti in giro per il mondo.

P.S. Aspettatemi.

Certo!!!
Emh… dove? Qui a Tolosa oppure a Monaco??? :wink:

Benvenuto in questo forum di “Malati di Astronautica”
Buona permanenza!

Ciao, benvenuto!

Dove non volano i duomo di marmo, mi verrebbe da dire.

Allora hai l’imbarazzo della scelta, sia la Francia che la Germania sono sotto questo (ed altri) punto di vista paesi più civili del nostro, dove il contrasto politico non è fazioso e violento, anche nelle parole, come avviene in casa nostra. Il che non significa che manchino le manifestazione di piazza, anche violente, ma che il livello dei toni nello scontro politico ed istituzionale è volutamente mantenuto ad un “livello di guardia”.

Le due parti possono (in genere identificate con “destra” e “sinistra”), e devono, non essere d’accordo ma il livello di scontro fisico e verbale (quale che siano le ragioni) che si riscontra nel nostro paese non ha eguali… :disappointed: