domanda su Ipad2

Buongiorno amici,

Chiedo a voi, che di apple ne masticate di sicuro più di me.
sono in procinto di comprare un Ipad2 per mia moglie e sono indeciso tra la versione wi-fi e quella wi-fi+3g.
Il tablet verrebbe usato principalmente in casa sulla nostra rete, ma ovviamnete poter avere la connessione anche in mobilità sarebbe bello.
Ho una internet key con connessione gratuita illimitata compresa con il contratto vodafone, posso utilizzare la scheda che c’è dentro la InternetKey (anche sagomandola a dovere) mettendola nell’Ipad? funzionerebbe?
O comunque, esiste un adattatore Ipad/Usb che permetta di collegare la chiavetta direttamente?

Bianco o nero? :slight_smile:

Ciao e Grazie!

Io per il tuo stesso interrogativo (ho un ipad2 senza 3g) pensavo di prendermi questa nei casi d’emergenza:
http://www.areaprivati.vodafone.it/190/trilogy/jsp/programView.do?contentKey=56813&pageTypeId=10444&channelId=-22241&programId=1073752949&tk=9609%2Cc&ty_skip_md=true&ty_key=pri_internet_key_wifi

Non credo che la stessa sim tu possa utilizzarla con internet key e ipad per questioni di apn e piani tariffari differenti, in uno dei due casi ti verrebbero costi spropositati di connessione…

Grazie mille per la risposta!

Tagliare una sim e farla diventare micro è abbastanza semplice (ho trovato qualche info in rete), ma in effetti il mio dubbio è , come dici tu, sui piani tariffari in base al tipo di traffico generato.
domanderò al macstore o al negozio vodafone dove ho fatto il contratto ed in ogni caso faccio sapere.

ho trovato la soluzione!

uovo di colombo alla grande!

la vodafone regala addirittura con 5€ di traffico una microsim ricaricabile.
quali siano le tariffe, per l’uso che ne farò dovrebbe andare bene.

Occhio solo a verificare le tariffe di connessione con iPad/iPhone, solitamente se non sono offerte ad hoc sono molto elevate e ti vengono a costare un botto…

non sono un’esperto in materia, ma mi ero posto un problema analogo al momento di acquistare un Asus EEE Pad con o senza 3g.

ho optato per il 3g, che ho poi scoperto essere molto utile, ed ho utilizzato la sim di una internet key già in mio possesso con il suo bel piano tariffario.

non l’ho tagliata da me ma, al costo di 10 euri me la sono fatta sostituire con una minisim in un centro del gestore, ho capitato aggratis l’adattatore da minisim a sim per poterla utilizzare sia sul pad che sulla IK, e funziona allo stesso modo sia sul pad che sulla IK, senza che abbia dovuto configurare nulla ne abbia costi diversi di per il tipo di traffico generato, in quanto, a mio parere, è sempre e soltanto traffico dati.

credo che il problema si possa porre, al contrario, soltanto per quei piani tariffari soltanto per telefonini: in quel caso se uso la minisim su una IK il gestore potrebbe accorgersi che il traffico viene generato da un dispositivo non mobile (in senso filosofico… :roll_eyes:) e farmi pagare di più.

come ho già specificato assolutamente IMHO!

già, danno anche l’opportunità di cambiare la sim dati con una microsim, il problema adesso è trovare un adattatore come quello che hai tu! :slight_smile:

@albyz, l’offerta è questa http://ipad.vodafone.it/microsim_wifi ma in effetti non indica nulla sulle tariffe. mi informo e faccio sapere

mi recai in un centro TIM e chiedetti: “che, ce l’avete un adattatore microsim-sim?” “certo, tenga!” “quant’è?” “vadi!” e io sono vato…

LOL
mi sta venendo una smania incredibile di andare ADESSO al mac store! :ambulance:
avete presente?

Beh, a tua moglie potresti regalare anche un telefono cellulare Android con Wi-fi, e con versione di Android pari a FroYo o successiva, dato che puoi dirgli di agire come HotSpot WiFi per altri dispositivi…

Disgraziatamente il mio telefono non va oltre ad Eclair.

Anche io ho l’eeePad, ma l’ho preso senza 3g. Poi ho comprato una internet key usata a 10euro, e navigo ovunque (mitiche prese usb nella dock :)).

Aggiungo una cosa, che magari non ti interessa.
Indipendentemente dalla connettività offerta dalla versione 3g, c’è anche la questione della presenza del GPS.

Ci sono tante app (sopratutto quelle astronomiche che piacciono a noi) che lo sfruttano, quindi, per me, vale la pena prenderlo 3g solo per quello.

Un’altra alternativa, per chi possiede uno smartphone, è connettersi tramite tethering, cioè:

  • Avere il telefono connesso al 3g e che funziona da hotspot wi-fi (su android è possibile, con l’iphone non saprei…).
  • Connettere la tablet allo smartphone tramite wi-fi. In fondo uno il telefonino se lo porta sempre dietro, mentre la chiavetta 3g si può dimenticare, perdere o, peggio ancora, può non essere supportata dalla tablet in questione…

(assicurarsi però di avere un piano tariffario internet adeguato sul telefonino…) :))))

Piccola aggiunta, giusto per specificare meglio quanto detto da Riky (che potrebbe essere interpretato in altri modi…): non c’è nessuna relazione diretta tra il 3g e il GPS; semplicemente l’ipad2 senza 3g è anche privo di GPS (per non si sa quale ragione), mentre non è così su altre tablet (come ad esempio l’Eee pad transformer…).

L’ipad wifi non ha il gps?

O_O

L’apple mi lascia sempre senza parole…

ps: scusate l’ot, ma ci sono proprio rimasto :fearful:

Necessita del 3g perché si tratta di un ricevitore A-GPS. Sono parte dello stesso chip?

Beh, ma moltissimi tablet, hanno il gps anche senza il 3g. Certo, non c’è l’a-gps, e quindi se non ci sono wifi vicine il fix dei satelliti è lento, ma il gps c’è e funziona lo stesso :slight_smile:

Se penso che ho anche “rischiato” di prendere l’ipad al posto dell’eeepad brrr, davo per scontato ci fosse :nerd:

Versioning. Lo fanno tutti, anche progetti opensource con servizi premium.

Pacchetto gratis o a basso prezzo (ok, per l’ipad diciamo “ridotto”, non basso) con caratteristiche buone ma spesso una gigantesca mancanza, una versione ultracool con tutto incluso a prezzo esorbitante, al fine di orientare il consumatore sull’alternativa di mezzo, che di solito è calibrata per avere il massimo della redditività.

Sembra stupido anche a me non metterlo, ma il motivo è senza dubbio quello di sopra.