Elicottero per l'esplorazione planetaria

Salve ragazzi,
è da tanto che non torno qui sul forum astronautico e quindi ho iniziato ad avvertire un pò di nostalgia.
Ho un pò di post arretrati e vorrei ricominciare subito con una semplice questione: ultimamente ho sentito che la NASA sta studiando un robot-elicottero che dovrebbe veicolare, in maniera estremamente precisa e controllata, un piccolo rover esploratore sulla superficie del pianeta rosso.
Poiché sono rimasto estremamente affascinato dalla cosa, vorrei chiedervi se avete qualche notizia in più o qualche link da segnalare.
Grazie
:smiley:

Salve ragazzi, è da tanto che non torno qui sul forum astronautico e quindi ho iniziato ad avvertire un pò di nostalgia. Ho un pò di post arretrati e vorrei ricominciare subito con una semplice questione: ultimamente ho sentito che la NASA sta studiando un robot-elicottero che dovrebbe veicolare, in maniera estremamente precisa e controllata, un piccolo rover esploratore sulla superficie del pianeta rosso. Poiché sono rimasto estremamente affascinato dalla cosa, vorrei chiedervi se avete qualche notizia in più o qualche link da segnalare. Grazie :smiley:

Forse ti riferisci allo Sky Crane, un veicolo (a razzo pero’) che verra’ utilizzato al posto dei consueti airbag per depositare sulla superficie di Marte il prossimo rover MSL (che pero’ e’ tutt’altro che piccolo!)
Qui trovi qualche informazione sullo Sky Crane
http://www.space.com/businesstechnology/technology/mars_science_lab_050105.html
aggiungo io: capisco che vista la massa dell’MSL l’uso degli airbag pare fuori discussione, ma lo Sky Crane non mi convince del tutto. speriamo in bene, anche perche’ MSL e’ la piu’ costosa missione planetaria della NASA da oltre un decennio

Ciao Paolo,
grazie per la segnalazione.
Il sistema a cui mi riferisco è basato proprio su un elicottero più un rover.
Dovrebbe essere ancora in fase di studio e forse è per questo che non ho trovato molte (nessuna :cry: ) informazioni sul web, comunque ricordo che anche tu stesso, in un precedente post, parlasti di un hangar dell’ESA in cui era visibile un “prototipo di elicottero per l’esplorazione planetaria”.
Ricordi per quale missione era destinato?

Ciao Paolo, grazie per la segnalazione. Il sistema a cui mi riferisco è basato proprio su un elicottero più un rover. Dovrebbe essere ancora in fase di studio e forse è per questo che non ho trovato molte (nessuna :cry: ) informazioni sul web, comunque ricordo che anche tu stesso, in un precedente post, parlasti di un hangar dell'ESA in cui era visibile un "prototipo di elicottero per l'esplorazione planetaria". Ricordi per quale missione era destinato?

Allora non conosco lo studio di cui parli… mi informero’
Riguardo al prototipo dell’ESTEC, si trattava di un autogiro, non di un elicottero vero e proprio (a questo proposito vedi http://it.wikipedia.org/wiki/Autogiro )
si trattava comunque di uno studio tecnologico generico, non finalizzato a nessuna missione in particolare

aggiungo io: capisco che vista la massa dell'MSL l'uso degli airbag pare fuori discussione, ma lo Sky Crane non mi convince del tutto.

Cos’è esattamente che non ti convince di questo sistema?
Mi piacerebbe conoscere la tua opinione (da esperto) al riguardo e conoscere anche il parere degli altri amici del forum.
Da par mio penso che un sistema del genere abbia diversi vantaggi, tra i quali la possibilità di una migliore collocazione del robot-geologo sul sito di interesse.
(a differenza degli airbag per i quali è difficile prevedere il comportamento e dunque la traiettoria).
Credo invece che uno svantaggio potrebbe essere rappresentato dal costo sicuramente più elevato (due robot a fronte di uno).

... speriamo in bene, anche perche' MSL e' la piu' costosa missione planetaria della NASA da oltre un decennio

Cos’è che rende questa missione così costosa?
Qual’è il valore aggiunto rispetto alle precedenti missioni?
Ciao e grazie per la tua disponibilità :smiley:

Cos'è esattamente che non ti convince di questo sistema?

Questione di affidabilita’. Gli airbag hanno dimostrato di funzionare (anche se ci sono indizi che in almeno uno o due casi si era al limite delle loro capacita’ e la missione poteva benissimo fallire), mentre lo Sky Crane e’ ancora tutto da dimostrare. Non vorrei che la gente al JPL stia ricadendo nella stessa sindrome da troppo ottimismo e autocompiacenza che ha condannato tutte le missioni marziane del 1999 (MCO ed MPL).

Cos'è che rende questa missione così costosa? Qual'è il valore aggiunto rispetto alle precedenti missioni? Ciao e grazie per la tua disponibilità :smiley:

Premetto che il costo di MSL e’ superiore al miliardo di dollari, che la rende la missione piu’ costosa dai tempi di Cassini (1997).
Si tratta di un rover molto grande (delle dimensioni di un’auto, mentre Spirit Opportunity sono delle dimensioni di un autoscontro e Sojourner di un cassetta di frutta) con una dotazione di strumenti molto ampia. Oltre alle dimensioni a portarne in alto il costo e’ l’uso di RTG per l’elettricita’ (invece dei pannelli solari) e la vita operativa prevista di qualche anno.
Una conseguenza degli attuali problemi finanziari e di direzione della NASA e’ che non c’e’ ancora niente di deciso riguardo al dopo MSL, per cui la NASA potrebbe anche abbandonare l’attuale politica di uno/due lanci ad ogni finestra di lancio verso Marte.

Per riallacciarmi al discorso dell’elicottero esploratore, ho letto (anche su articoli tecnici AIAA e IEEE) che la tendenza attuale per l’esplorazione dei pianeti del nostro sistema solare prevede l’impiego di aeromobili e dirigibili automatici, cioè sistemi in grado di sfruttare l’atmosfera locale.
In questo modo, credo, si intende conferire maggiore autonomia e destrezza all’esploratore (i sistemi robotici a ruote consumano di più e non possono andare ovunque).
Per maggiori info

http://en.wikipedia.org/wiki/Aerobot