Elon Musk pubblica uno studio di fattibilità per Hyperloop


#1

Elon Musk (CEO di Space X; Tesla Motor Co.; etc etc…) ha pubblicato un primo studio di fattibilità sul sistema di trasporto Hyperloop.

http://www.spacex.com/sites/spacex/files/hyperloop_alpha-20130812.pdf

Tutto nasce dalla avversione del Sig. Musk verso il progetto di un treno veloce (300 km/h) da Los Angeles a San Francisco: Troppo lento, costoso e non il linea con “lo spirito innovativo” della silicon valley.

Et voilà! Nasce il progetto Hyperloop: una serie di capsule he possono contenere 28 passeggeri (o anche 6 passeggeri e 3 auto) a 1.200 km/h circa. Partenze ogni 30 secondi… (voglio vedere se al check-in non ti si chiude il passeggino… :rage:) 30 minuti di viaggio from L.A. to S.Franc.

Un sistema a propulsioni differenti a seconda delle situazioni: concetto “railgun” per le fasi di accelerazione/decelerazione - concetto con turbina self powered integrata nella capsula, il tutto che scivola via all’intero di un tubo a bassa pressione (1/6 di quella presente su marte) su un cuscino d’aria a mò di hokey da tavolo.

Tutto green il più possibile: Pannelli solari sui tubi che danno energia in eccesso, percorso montato su piloni in modo da avere un impatto ambientale minimo. Molto meno costoso di una ferrovia ad alta velocità. Ah… Sarà un progetto open source ed il biglietto costerà $20 a cranio.

That’s awesome Mr Musk! Voi che ne pensate?


#2

dal dire al fare c’è di mezzo il mare…


#3

E che sta cercando di sbolognarlo a qualcun altro…


#4

Se viene realizzato, tanta stima.


#5

Raffaele, credo tu abbia scritto una imprecisione; la ferrovia che e’ stata proposta e sostenuta dal Gov. Brown non raggiungera’ certo i 300km/h, e non sara’ nemmeno elettrificata, ma trainata da locomotori a nafta… almeno da quello che si legge sui giornali locali.


#6

Si, hai ragione, non andrá per 300 km/h… ( average speed da Sacramento a L.A. 290 km/h)

Nel mio primo post non avevo specificato il tipo di alimentazione, comunque non sapevo che il progetto fosse basato su una locomotrice a gasolio.


#7

Scusa anche 290km/h mi pare molto piu’ di quello che ho letto da fonti giornalistiche magari non troppo attendibili o partigiane. Tu dove hai preso i riferimenti? Average speed da Sacramento a LA 290km/h sarebbe una velocita’ molto, molto alta che mi sembra quasi impossibile… boh???


#8

http://en.wikipedia.org/wiki/California_High-Speed_Rail

E a vedere bene le foto sul sito di rifermento http://www.hsr.ca.gov/, a me sembra elettrico.


#9

Beh 300 km/h non mi sembra un velocita così sconvolgente… è la normale velocità di un treno ad alta velocità… direi comunque non sia a gasolio… Con quelle prestazioni credo proprio sia elettrico. :wink:


#10

Ah! Interessante, non avevo mai visto quella pagina. Certo che i tempi… e’ possibile che l’uomo sia arrivato su Marte prima che la completino, assumendo nessun ritardo…! Secondo me Musk ha ragione da vendere su tutti i punti. Anche perche’ dopotutto la ferrovia esiste gia’ se proprio uno non possiede una macchina, non la puo’ noleggiare e non vuole nemmeno prendere un aereo; che almeno si investa in una tecnologia nuova. Mah, e’ un argomento molto controverso.


#11

Li facciamo persino in Italia i 300 all’ora :wink:
ma non ho capito a cosa sono riferiti… non si parlava di 1200 km/h??


#12

voglio vederr gli ecologisti quando invece di posare delle rotaie e un filo appeso installeranno dei piloni di cemento armato con sopra un grosso tubo “per ridurre l’impatto ambientale” :stuck_out_tongue_winking_eye: a me l’infrastruttura sembra troppo complessa perché sia realmente fattibile alle condizioni presentate da Musk: nel trasporto di massa non valgono le regole dei viaggi spaziali, spesso vincono la semplicità e un ruolo fondamentale lo giocano i costi di gestione e infrastruttura…basta vedere che investimenti, polemiche e lavori sono necessari per le linee ferroviarie ad alta velocità, che alla fine richiedono pur sempre due binari e una linea elettrificata come tutti gli altri treni. quella che propone Musk è una struttura complessa, con un ruolo attivo (deve mantenere la pressione interna e generare energia elettrica)…anche se riconosco che potenzialmente è un sistema abbastanza semplice da rivelarsi efficace. 30s tra una capsula e l’altra…non saprei, non mi sembra una gran distanza di sicurezza (15-20km?) per dei proiettili sparati su un cuscino d’aria…


#13

L idea del tunnel a vuoto l’avevo già sentita anni fa e mi era piaciuta molto, con elon musk dietro magari almeno un prototipo verrà realizzato. Non mi preoccuperei dell impatto ambientale, siamo in America, che non ha neppure ratificato il protocollo di Kyoto… Mica in Italia in cui 300 ipocriti rompono le scatole a qualche milione e bisogna lasciarli stare…


#14

Alla linea ferroviaria attualmente prevista fra le due città, una normale linea ad alta velocità :wink:


#15

blitzed, ma scusa un punto fondamentale di Musk e’ che il tunnel e’ molto meno complsso della ferrovia, con i piloni che impattano molto meno; non sei d’accordo con quanto scrive? A me sembra che dica cose veramente giuste, e che calzano a pennello con quello che e’ possibile osservare guidando sulla I-5.

acris, quello che scrivi non combacia strettamente con la realta’. La “Repubblica Popolare della Kalifornia” come viene descritta dall’americano medio ha a cuore le apparenze ambientaliste molto piu’ che in Europa, al punto da arrivare a decisioni incredibili come per esempio sul “delta smelt” che per salvare un pesciolino hanno chiuso i rubinetti per l’irrigazione a gran parte della Central Valley… Anche dal punto di vista privato le aziende fanno a gara per avere edifici certificati “verdi” con urinali senz’acqua, danno assegni per l’uso di mezzi pubblici, le macchine elettriche hanno sconti sostanziali e torrette per la ricarica anche fuori dalla farmacia… e cosi’ via. Dato che poi citi l’omonimo protocollo, la California per mezzo dell’allora governatore Schwarzenegger (Repubblicano) era presente a Kyoto e lo ha nei fatti ratificato.

Detto questo, sono gia’ sorte associazioni che combattono contro la realizzazione della ferrovia, almeno cosi’ com’e’ progettata (ed io sui giornali locali leggo cose diverse dall’articolo della wikipedia, boh!) ma per motivi diversi: gli agricoltori non vogliono vedere i loro possedimenti tagliati a meta’, i cittadini non vogliono pagare con soldi pubblici un’opera a loro avviso non necessaria / troppo costosa etc

Chissa’ come andra’, io non sono necessariamente a favore della ferrovia ma l’hyperloop non sarebbe male da realizzare… anche solo in forma sperimentale. Forse e’ una cosa troppo in anticipo sui tempi?


#16

Se gli ambientalisti si sono opposti alla ferrovia mi sembra difficile che non si oppongano a questo mostro ipertecnologico


#17

un tubo sottovuoto del diametro di qualche metro lungo varie centinaia di km e sospeso da terra con dei pilastri? fatico davvero a vedere la semplificazione rispetto a due rotaie appoggiate in terra…


#18

Leggi lo scritto di Musk, lo spiega molto bene…


#19

Non ho letto Musk ma dal punto di vista di una mucca :nerd: un pilone dovrebbe dare molto meno fastidio… Ovviamente DOPO la fine dei lavori perchè mentre sono aperti i cantieri,ferrovia o piloni, dovranno cmq fare un “autostrada” lungo tutto il percorso. Non so se avete presente i lavori per la “bretella appenica” e l’alta velocità… :fearful:


#20

In ogni caso, per andare da San Francisco a Los Angeles, di modi ce ne sono tanti. Che Musk si concentri su una parola sola: “Marte!”