Expedition 60 Mission Log

Preview della EVA.

6 Mi Piace

Nuovo tweet di @RikyUnreal

3 Mi Piace

Sfuggito alle maglie di astronautibot?

4 Mi Piace

Aggiornamento da Luca Parmitano via Twitter!

Nuovo tweet di Luca Parmitano!

2 Mi Piace

Parmitano su Twitter…

3 Mi Piace

ISS Daily Summary Report – 16/08/2019

Bio-Monitor: Un membro dell’equipaggio (Luca Parmitano) si è tolto ed ha riposto Bio-Monitor Garment . Sebbene la Stazione Spaziale Internazionale sia dotata di strumenti di ricerca nel campo della salute e delle scienze della vita, manca la strumentazione esistente per la registrazione continua e simultanea di diversi parametri fisiologici. Per far fronte a questo problema, saranno effettuati dei test con il Bio-Monitor, indumento indossabile in grado di monitorare per 48 ore i parametri fisiologici d’interesse in modo non invasivo e senza creare intralcio. I parametri fisiologici che possono essere monitorati sono: la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, ECG (elettrocardiogramma), temperatura della pelle, saturazione periferica dell’ossigeno nel sangue, ecc.

Micro-15: L’equipaggio ha condotto la Session A2 del Drug Injections nei sacchetti di colture che sono stati riposti di nuovo nell’incubatore. L’obiettivo di questa ricerca è quello di conoscere meglio gli effetti della microgravità sulla differenziazione delle cellule dei mammiferi utilizzando colture 3-D di cellule staminali pluripotenti indotte . Gli esperimenti svolti nei voli spaziali precedenti e le simulazioni svolte sulla Terra hanno dimostrato che la microgravità influenza l’espressione genica, la proliferazione cellulare e la differenziazione nelle cellule staminali tuttavia il meccanismo dietro a queste osservazioni è ancora poco chiaro. Questa ricerca approfondisce come l’esposizione alla microgravità altera fondamentalmente la regolazione cellulare e come questi cambiamenti possono influenzare il tempo, la progressione, e gli esiti della differenziazione cellulare.

International Docking Adapter (IDA)3 Extravehicular Activity (EVA): In vista dell’Attività Extra-Veicolare prevista per mercoledì 21 agosto, l’equipaggio ha svolto:

  • Conferenza sulle procedure della EVA con le squadre di supporto sulla Terra;
  • Predisposizione del Equipment Lock ;
  • EMU 3008 On-orbit Fit Check Verification (OFV)
  • Stampa delle checklist da polso.

Thermal Amine Blower Motor Removal: Oggi, dopo parecchi guasti al Thermal Amine Blower Motor causati dalla sovracorrente durante l’anno, l’equipaggio ha rimosso con successo il motore del ventilatore. L’unità è stata poi imballata e ritornerà sulla Terra con il veicolo cargo Dragon CRS-18 per una possibile rimessa a nuovo. Il Thermal Amine System collauda un modo per rimuovere l’anidride carbonica (CO2) dall’aria della Stazione attraverso l’uso attivo di letti caldi e freddi di ammine. I Carbon Dioxide Removal Assemblies (CDRA) stanno funzionando correttamente e rimangono il metodo principale utilizzato per rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera della Stazione.

https://blogs.nasa.gov/stationreport/2019/08/16/iss-daily-summary-report-8162019/
#iss-daily-status-report

2 Mi Piace

Nuovo tweet di Luca Parmitano!

2 Mi Piace

19 Agosto 2019

I Ground Robotic Controller stanno preparando una nuova commercial crew docking port per il montaggio durante una spacewalk che si svolgerà mercoledì. Nel frattempo, l’equipaggio di Expedition 60 sta facendo ricerche sulla scienza della vita e sulla fisica mentre prepara un veicolo cargo che ritornerà sulla Terra la prossima settimana.

Questa notte mentre l’equipaggio si riposa, Il braccio robotico Canadarm2 tirerà fuori l’ International Docking Adapter-3 collocato nella sezione non pressurizzata del veicolo cargo Dragon CRS-18. I Ground Robotic Controller lo posizioneranno da remoto nella parte superiore del modulo Harmony dove tra poco diventerà un elemento permanente del laboratorio orbitante.

Mercoledì verso le 14:20 italiane, gli spacewalker Andrew Morgan e Nick Hague usciranno dalla Stazione per ultimare l’installazione del International Docking Adapter-3 . I due lavoreranno all’esterno di Harmony per circa 6 ore e mezza durante le quali instraderanno dei cavi e configureranno l’ International Docking Adapter-3 in previsione dell’arrivo dei futuri veicoli con equipaggio di SpaceX e Boeing. Questa è un’animazione delle loro attività pianificate.

Lunedì pomeriggio Nick Hague ha trovato il tempo di elaborare delle soluzioni per migliorare la costruzione e le prestazioni degli pneumatici sulla Terra. Andrew Morgan e l’astronauta della NASA Christina Koch stavano imballando e preparando il veicolo cargo Dragon perché il 27 agosto ritornerà sulla Terra.

Luca Parmitano, ingegnere di volo dell’Agenzia Spaziale Europea, ha trascorso la giornata su diversi studi riguardo la scienza della vita. Innanzitutto ha preso dei campioni del suo sangue e della sua urina per le analisi, poi ha verificato la sua glicemia per uno studio, chiamato Vascular Aging , che osserva la salute cardiovascolare e la resistenza dell’insulina nello spazio. In fine, ha fatto girare le colture cellulari in una centrifuga per lo studio Micro-15 che approfondisce la differenziazione cellulare.

Oggi i due cosmonauti, Alexey Ovchinin ed Alexander Skvortsov, hanno manutenuto il segmento russo del laboratorio in orbita. Il Comandante della Stazione, Alexey Ovchinin, ha controllato il tapis roulant nel modulo di servizio Zvezda prima di radunare gli oggetti che ritorneranno sulla Terra con un veicolo Sojuz. L’ingegnere di volo Alexander Skvortsov sta registrando la sua attività cardiaca per le prossime 24 ore anche mentre svolge la manutenzione alle attrezzature per il supporto vitale.

Oggi la Sojuz MS-14, un veicolo russo per equipaggio, è stato messo in verticale sulla sua piattaforma di lancio presso il Cosmodromo di Bajkonur in Kazakhstan. Decollerà giovedì verso le 05:38 senza nessuno a bordo per un effettuare un collaudo dei suoi 2.1a booster durante la fase di ascesa. Il veicolo Sojuz senza pilota attraccherà in modo autonomo al modulo Poisk della Stazione.

https://blogs.nasa.gov/spacestation/2019/08/19/robotics-work-prepping-docking-port-ahead-of-wednesdays-spacewalk/

5 Mi Piace

Nuovo tweet di Luca Parmitano!

2 Mi Piace

Bello. Magari si riesce ad intravedere qualcosa da qualche webcam? Poi dopo guardo le angolazioni.

1 Mi Piace

Nuovo tweet di Luca Parmitano!

2 Mi Piace

Si dovrebbe vedere in diretta qui:

4 Mi Piace

20 Agosto 2019

Una nuova commercial crew docking port è in posizione sulla Stazione Spaziale Internazionale pronta per l’installazione nel corso della spacewalk che si svolgerà mercoledì. Inoltre la Russia sta contando il tempo che manca al lancio di un veicolo Sojuz senza pilota diretto al laboratorio orbitante appena qualche ora dopo la spacewalk di domani.

L’equipaggio di Expedition 60 dormiva quando il braccio robotico Canadarm2 ha afferrato e tirato fuori l’ International Docking Adapter-3 dalla parte posteriore del veicolo cargo di SpaceX, Dragon CRS-18. I controllori robotici lo hanno poi guidato da remoto verso un portello del modulo Harmony, quello rivolto verso lo spazio, ed hanno ispezionato l’ International Docking Adapter-3 con il Canadarm2.

Mercoledì alle ore 14:20, gli spacewalker Andrew Morgan e Nick Hague imposteranno a batteria l’alimentazione delle loro tute spaziali ed usciranno dal Quest Airlock per concludere l’installazione dell’ International Docking Adapter-3 . I due impiegheranno circa 6 ore e mezza per instradare i cavi e per configurare la seconda porta di attracco della Stazione per i veicoli con equipaggio di SpaceX e Boeing. Mercoledì NASA TV trasmetterà in diretta la spacewalk a partire dalle 12:30 italiane. Questa è un’animazione delle attività che svolgeranno.

Alexey Ovchinin, il Comandante della Stazione, insieme agli ingegneri di volo Christina Koch e Luca Parmitano hanno acquisito dimestichezza con le procedure della spacewalk di domani. Christina Koch ha anche preparato gli utensili per il montaggio di Andrew Morgan e Nick Hague e configurato il pannello di controllo dell’ International Docking Adapter-3 .

Luca Parmitano è passato alla ricerca Micro-15 continuando lo studio sulla differenziazione cellulare. Dopodiché, ha fotografato la biopellicola, o biofilm, dei campioni all’interno dell’incubatore Kubik per lo studio d’estrazione mineraria spaziale che analizza l’interazione dei microbi con le rocce.

Il veicolo Sojuz MS-14 è in posizione sulla sua piattaforma di lancio in Kazakhstan che si prepara a partire qualche ora dopo la conclusione della spacewalk di Andrew Morgan e Nick Hague. Il veicolo senza pilota decollerà giovedì quando in Italia saranno le 05:38 e collauderà durante l’ascesa i suoi 2.1a booster . Verso le 07:30 di sabato, la Sojuz attraccherà in modo autonomo al modulo Poisk della Stazione.

https://blogs.nasa.gov/spacestation/2019/08/20/spacewalkers-installing-new-commercial-docking-port-wednesday/

4 Mi Piace
4 Mi Piace
6 Mi Piace
2 Mi Piace
3 Mi Piace

Aggiornamento da @RikyUnreal

1 Mi Piace