Falcon 9 / Bangabandhu-1

falcon-9

#1

Fammi indovinare? Si tratta di un satellite che fornirà servizi Internet per India, Cina, Thailandia, Singapore e Indonesia (e zone limitrofe)?


#2

Bangladesh


#3

E basta? Forse riuscirà a coprire un’area più ampia dall’orbita… :thinking:


#4

È pagato dal Bangladesh, poi se vogliono ottimizzare l’investimento sicuramente lo “presteranno” anche ad utilizzatori limitrofi.


#5

#6

E Static Fire per il 30 aprile


#7

Mi risulta che l’attuale tempo tra due lanci SpaceX (uno dalla costa Est e uno dalla Ovest, o viceversa) si aggiri intorno alle 48 ore. Confermi?


#8

Yes. Nel giugno dello scorso anno. Passarono 2,1 giorni fra il lancio di BulgariaSat-1 da Cape Canaveral e quello di Iridium-2 (Next) da Vandenberg.


#9

Con 2 primi stadi e in rampe diverse, si (basta avere 2 squadre indipendenti).
Ovviamente la cosa diventa ancora più interessante quando riferita a 2 missioni fatte da uno stesso 1° stadio.
Mi pare che al momento il tempo più breve si aggira intorno ai 160 giorni (con il B1029).
Lupin sarà più preciso di me.


#10

Esatto Hal. Il record è di esattamente 160 giorni come avevamo evidenziato quando era stato stabilito, il 23 giugno 2017, con il lancio del sopracitato BulgariaSat-1.


#11

Il ministro delle comunicazioni del Bangladesh sostiene che il lancio di Bangabandhu-1, per ragioni meteo, sarà spostato al 7 maggio.


#12

Lo Static Fire, invece, è slittato di un giorno (1 Maggio).


#13

#14

rolling out per il F9B5


#15

Quindi è un componente separato invece che un prolungamento del corpo del primo stadio (perdonatemi l’estrema semplificazione) in quanto fatto di materiale differente…

Grazie


#16

Conferma ufficiale dello Static Fire (e del probabile rinvio del lancio)

Relativa foto (credit Teslarati)


#17

Sembra che SpaceX non abbia ancora informato il governo del Bangladesh sull’esito dei test sul Falcon. I dati dovevano arrivare sabato sera ma non si è saputo nulla. La data del lancio sarà fissata quando i risultati saranno noti.

Tra parentesi è interessante notare come i media del Bangladesh a corredo delle notizie su Bangabandhu-1 usino sempre questa immagine assolutamente improbabile.


Fonte: https://www.clickittefaq.com/btrc-yet-to-receive-bangabandhu-1-test-results/

Che deriva, con l’aggiunta dei colori nazionali sui pannelli solari, da questa più generica


Fonte: https://varcomms.com/satellite

Ma Bangabandhu-1 è un normale satellite per telecomunicazioni dotato di 14 transponder in banda C e 26 in banda Ku, del peso di circa 3,6 tonnellate, costruito da Thales Alenia sulla sua piattaforma Spacebus-4000B2, quindi sarà il solito parallelepipedo con parabole e non certo questa strana “bottiglia” :point_up:


#18

Dovrebbe essere questo.
Fonte: http://space.skyrocket.de/doc_sdat/bangabandhu-1.htm

[AstronauticAgenda](https://calendar.google.com/calendar/embed?src=upsmpeobd4tral5bke7vtadle8%40group.calendar.google.com&ctz=Europe%2F Rome)


#19

Molto più probabile. Poerò, accidenti ai cosidetti artisti, se il satellite si trovasse davvero in quell’assetto io sarei un pò preoccupato :stuck_out_tongue_winking_eye: direi che è circa 120° off-pointing


#20

Lancio fissato al 10 maggio alle 22.00 italiane, alla presenza di un buon numero di autorità del Bangladesh