Fallito test di sgancio dei paracadute del CEV


#1

E’ stata aperta un’investigazione su quanto successo, nell’ultimo test (il terzo) effettuato sui paracaduti del CEV.
Il test che consisteva nello sganciare il Drop Test Vehicle da circa 10.000 piedi (3000m circa) con un elicottero, avrebbe dovuto testare il sistema di apertura della serie di paracaduti che avrebbero dovuto far toccare terra al veicolo in modo “dolce”. Qualche cosa è andato storto e il DTV è andato completamente distrutto scavando un “buco” di 10m… Per tirarlo fuori è stato necessario l’uso di escavatori dovuti intervenire sul posto.

http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=5014


#2

Bisogna “girare” il report sull’altro Thread quello di “elogio di Orione ed Ares” per Mustela… :rage: :stuck_out_tongue_winking_eye:


#3

Chi ben comincia… Santo Komarov, aiutaci tu…

Salute e Latinum per tutti !


#4
E Qualche cosa è andato storto e il DTV è andato completamente distrutto scavando un "buco" di 10m... Per tirarlo fuori è stato necessario l'uso di escavatori dovuti intervenire sul posto.

http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=5014

Penso che si siano superati abbondantmente i 40 “G” … :roll_eyes:


#5

La via del successo è costellata di qualche fallimento. :roll_eyes: Ma il problema ai paracadute non si riferisce alla capsula,quanto al vettore recuperabile.Almeno io avevo capito così. :?:


#6

Si, leggendo bene l’articolo il fallimento dell’apertura del paracadute è relativo ai nuovi booster di Ares I… ma ciò non toglie che sia un brutto inizio… considerando che dovrebbero essere paracadute solo un po più grandi di quelli che già funzionano così bene con l’STS… :wink:


#7

Si conoscono i motivi del fallimento?