"First Time" Bellissimo film Russo su Leonov e Voskhod 2

E’ uscito in Russia un film che rievoca la storica missione Voskhod 2,durante la quale il Cosmonauta Alexei Leonov compì la prima “passeggiata spaziale”,un impresa che avrebbe potuto risolversi in una tragedia.
Il film sembra molto bello.

Appena visto con i sottotitoli in italiano. Molto (secondo me troppo) superficiale la parte di preparazione al lancio. Il film tratta invece in maniera approfondita il volo spaziale ed il tribolato atterraggio. Devo dire che nel complesso non mi è piaciuto molto. Non capisco ad esempio la necessità di cambiare completamente i fatti del dopo atterraggio rispetto a quello che è realmente accaduto. Tuttavia per dare un giudizio migliore dovrei rivederlo una seconda volta.

Cioè,in che senso hanno cambiato i fatti?

Che il loro recupero non è affatto avvenuto come raccontato nel film.

con i sottotitoli in italiano ???
Un DVD ? in giro ho visto il DVD dal titolo Spacewalker (credo) con i sottotitoli in inglese.
é possibile avere maggiori informazioni ?
Grazie

Si io ho proprio Spacewalker con i sottotitoli in italiano. In effetti non si chiama First Time. Forse non è lo stesso film?

Dovrebbe uscire il DVD in italiano con il titolo “Il tempo dei primi. Spacewalker”

Paolo D’Angelo

Che brutto titolo !
Sarebbe stato meglio lasciare “First Time”.

Di recente ho visto Saljiut 7. Bello perché ricco di dettagli dei veicoli. I personaggi sono ben costruiti, ma stravolgere in modo così pacchiano la Storia non mi è piaciuto. Vero che anche Hollywood stravolge la storia, ma così è troppo, specialmente se inizi dicendo che questa è una storia vera.
Ho come la sensazione che questi siano film di propaganda.

Vero, ma è il titolo originale che è “sbagliato”, perché non da un contesto. Sia “First Time” che “La prima volta” farebbero pensare a tutta un’altra storia… :stuck_out_tongue:

“La prima è stata EVA” l’hanno già fatto.

Ho visto il film ieri,in DVD.
Bello, e gli effetti sono davvero ottimi.

Mi ha lasciato sconvolto,per quanto sapessi già della cosa, quanto raffazzonato e temerario fosse il programma sovietico all’epoca.
La descrizione della prima EVA è veramente drammatica; Leonov si salvò per miracolo…o meglio,per la sua tenacia,abilità e forza fisica.
La scena di Leonov che quasi non riesce quasi a rientrare nel tunnel estensibile e che ad un certo punto rimane incastrato,con pochi minuti di aria a disposizione è veramente drammatica.

Il tutto solo per arrivare primi,visto che la NASA aveva annunciato che uno degli obiettivi del progetto Gemini era appunto compiere delle attività extraveicolari.
Il volo incontrò anche altri grossi problemi,non a caso dopo questo stunt propagandistico ad un passo dal trasformarsi nella prima tragedia spaziale i Russi decisero di aspettare la Sojuz per riprendere i voli (c’era in programma un Voshkod 3 con la prima EVA femminile per il 1966,ma venne cancellato).

Ho fatto un piccolo esperimento; ho rimesso il DVD con la ricostruzione dell’EVA di Leonov,e subito dopo aver guardato lo spezzone ho riguardato le sequenze di “Dalla Terra alla luna” relative a Gemini 4, la prima EVA Americana di Ed White eseguita qualche mese dopo quella Russa.
Il confronto è impietoso; e dire che all’epoca dato il clima di assoluta segretezza che circondava il programma sovietico si era diffuso il mito di una Russia all’avanguardia (il che non era assolutamente più nel 1965).

Comunque film IMPERDIBILE nella cineteca privata di ogni appassionato.

Il titolo è Spacewalker ed è uscito anche in italiano su DVD

Paolo D’Angelo

Info già date precedentemente
scusate

Il DVD che ho comprato infatti è l’edizione doppiata in Italiano.

1 Mi Piace

Space walker è in programma all’auditorium dell’ASI nel mese di ottobre. Ingresso gratuito e commenti finale di un esperto.

Ho avuto la fortuna molti anni fa a Milano di cenare con Leonov e altri astronauti russi e americani. Durante la cena Leonov tenne banco raccontando quel volo. Disse che lui e il suo collega rischiarono la vita per ben 7 volte nel corso della missione. Ricordo la faccia di Karol Bobko presente alla cena che non riusciva a credere come avessero fatto a riportare a casa la pelle.

Paolo D’Angelo

1 Mi Piace

Un paio delle volte in cui Leonov rischiò la vita sono generalmente note, cioè la EVA e l’atterraggio. Quali sono state le altre?

1 Mi Piace

Credo che all’interno di quegli eventi principali ci siano stati vari momenti pericolosi : ad esempio Leonov nel corso dell’EVA non rischiò la vita soltanto una volta,ma diverse volte.
Immagino quindi che tra EVA e rientro abbiano ben avuto sette occasioni per lasciarci le penne.

1 Mi Piace

Io non so se tutti gli eventi del film siano rispondenti al vero, ma l’avventura del dopo rientro è stra falsa. Si, andarono fuori zona, ma ricordo che il tutto si concluse in 24 ore.
Comunque bello, ma come docufilm meglio di no.