Fissata la data del terzo volo di Dragon verso la ISS

expedition-39-40
#1
#2

Speruma bìn! SpaceX-3 deve portare su un bel po’ di nuovi esperimenti per Columbus :ok_hand:

#3

Chissà se in questo volo debutterà il primo stadio con le gambe.

#4

Non credo Lupin…

#5

Beh ma se ne era parlato no? Forse il prossimo F9 non legato al rifornimento della ISS?

#6

Non sono molto aggiornato. Non si tenterà nemmeno il rientro controllato del primo stadio?

#7

Si si, non volevo dire “dovresti saperlo”, ma confermare che anche io avevo il mezzo ricordo che il prossimo F9 avrebbe testato qualcosa del rientro.

#8

Tranquillo Michael, non mi sarei offeso comunque. Qui dentro ho solo da imparare.

#9

Sì,se n’era parlato proprio per CRS-3 (anzi lo aveva mezzo annunciato Elon Musk prima del debutto del F9 v1.1). Poi la questione non è più stata toccata forse anche a causa dei problemi riscontrati durante la riaccensione del primo stadio durante il volo di CASSIOPE, e dei ritardi subiti nelle settimane successive dagli altri due lanci.

Probabilmente vorranno fare qualche test col Grasshopper-2 prima di montare le gambe su un Falcon 9 in una missione commerciale.

#10

Probabilmente se fossi in SpaceX lo farei in una missione commerciale extra ISS. NASA è un cliente esigente. Diciamo che mi stupirebbe vedere un esperimento in un lancio di Dragon per la ISS.
Ma li hanno convinti ad accorpare 2 voli di validation, credo si possa fare tutto :slight_smile:

#11

Beh, se ricordo bene le zampe col rientro controllato significa 30% di carico utile in meno… bisogna quindi collaudarlo in una missione “leggera…”

#12

Mi associo in toto; meglio non rischiare con NASA!

#13

Se ne era parlato e ne avevamo spiegato le problematiche qui:
https://www.astronautinews.it/2013/10/13/grassohopper-conclude-i-test-con-un-volo-a-744m/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=grassohopper-conclude-i-test-con-un-volo-a-744m

Il prossimo tentativo di effettuare tale manovra, portando ad un impatto più dolce con l’oceano, non avverrà però nei prossimi due voli del lanciatore, in quanto il peso dei satelliti dei clienti a contratto non permettono il margine necessario di propellente per effettuare il rientro. Il prossimo test di sviluppo per il recupero avverrà quindi con il terzo volo di rifornimento della ISS con la capsula Dragon, il CRS-3, nel Febbraio 2014. In quel volo potrebbero essere montate, per la prima volta, anche le zampe che permetteranno in futuro l’atterraggio controllato. L’utilizzo già in quel volo del sistema di atterraggio però dipenderà dallo sviluppo delle stesse, in quanto non è pensabile di posporre il lancio verso la ISS se queste non saranno pronte. Se verranno installate non è comunque ancora stato deciso se l’atterraggio avverrà in acqua o su terra. Dopo tale lancio, l’obiettivo sarà quello di recuperare tutti gli stadi, riservando in fase contrattuale un margine di peso maggiore con i clienti e arrivare, nella migliore delle ipotesi, a riutilizzare per la prima volta uno stadio entro fine del 2014.
#14

Premesso che non c’è proprio niente di ufficiale, ne’ in un senso ne’ nell’altro - a quanto pare gli ultimi rumors indicano che le zampe saranno montate sul volo CRS-3 e che si tenterà un ammaraggio dolce dopo il rilascio di Dragon.

Mi sa che dovremo aspettare ancora qualche giorno, quando trasporteranno il Falcon 9 sul pad per avere la conferma…