Forse una nuova vita per gli X-34

Due degli X-34 immagazzinati per oltre 10 anni al Dryden Flight Research Center sono stati trasportati nei giorni scorsi presso un nuovo stabilimento della Orbital Sciences Corp, nel Mojave, dove verranno ispezionati per valutarne le condizioni di ritorno al volo.
La possibilità è quella di poterli rivedere in opera come validi banchi di prova per tecnologie e sistemi sperimentali.
I due X-34 sono stati mantenuti negli hangar del Dryden Flight Research Center di Palmdale in California fino alla cancellazione del programma nel 2001 che prevedeva di utilizzarli in voli di ricerca ipersonici a mach 8 e con un rateo massimo di 25 voli all’anno. A causa della sospensione dei finanziamenti alla Orbital da parte della NASA nessuno dei due ha mai eseguito dei voli propulsi benchè uno dei due sia effettivamente stato predisposto e poi trasportato in volo con un Lockheed L-1011.

Fonte: flightglobal.com


Orbital_Sciences_X34.jpg

motivo di questa “resuscitazione” ?

)inteso come, quali sono gli obiettivi, cosa vogliono sperimentare)

Credo si tratti di ricerca sul volo ipersonico

quindi non c’è in vista, nessun veicolo derivato… ?

Da quanto ne so, doveva essere utilizzato per testare le tecnlogia relativa la realizzazione di un lanciatore riutilizzabile da utilizzare per i sostituti dello Shuttle.
Visto che si tratta di un “alato” in grado di effettuare voli sub-orbitali a MAC 8, posso supporre che un eventuale veicolo derivato, potrebbe essere un lanciatore pesante riutilizzabile (o un primo stadio) al quale “attaccare” navette o carichi…(?)