Foto Exp13

Cominciano a essere pubblicate le foto della Exp13 in arrivo dalla ISS, e non so se è solo una mia impressione ma sono davvero superiori alla media, peccato non venga indicato l’autore delle foto perchè secondo me uno dei due ha un gran polso! E mi sa che questa volta con un bravo fotografo lassù qualche bella foto arriva giù! :grinning:

https://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/station/crew-13/inflight/ndxpage2.html

Con quel “popò” di attrezzatura che hanno per le mani, basta puntare e scattare … se non ti piace, cancelli e rifai. Dopo 30 foto dello stesso soggetto ne tiri fuore a strafottere di foto interessanti! :rage: L’avessi io quel ben di Dio … :cry:

Sicuramente ma le foto inviate dalle scorse Exp non mi sembravano ai livelli di queste…
Per chi interessa ho inviato una email al JSC-The Gateway to Astronaut Photography of Earth per avere maggiori informazioni sull’attrezzatura utilizzata a bordo:
Camera Nikon D1
Obiettivi Nikkor 50mm, 85mm, 180mm, 400mm più un duplicatore 2x.
Probabilmente hanno anche piccolo zoom tipo 28-80mm perchè ho visto che hanno anche foto con focali che partono dai 28mm. Comunque la macchina non è una cosa iper-nuova, mi sembra sia già uscita di produzione e la risoluzione è di 2.7megapixel, gli obiettivi invece sono interessanti ma sono comunque obiettivi standard.

E sempre a chi interessa qui ci sono tutte le foto scattate a mano dagli astronauti dalle mercury ad oggi alla terra, se vi mettete a spulciare non ne uscite più :smiley:
http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/clickmap/

Leggermente OT
Se usano quanto hai esposto come attrezzatura, siamo a livelli di assoluto rilievo. La D1 Nikon è vecchiotta, risale alla fine del 1999 ma disponeva di caratteristiche di assoluta eccellenza, che ne fecero il cavallo di battaglia dei professionisti nel campo del digitale al pari della F5 per le analogiche a pellicola.
Oggi la sua risoluzione di 2,7 Mpixel fa sorridere, la D200 arriva a 10,2 e ormai anche le compatte più economiche sono abbondantemente intorno ai 4-5 Mpixel.
http://www.dpreview.com/reviews/nikond1/
La nuova ammiraglia Nikon la D2Hs ha “solo” 4,1Mpixel di risoluzione ma è costruita in maniera impeccabile e le sue caratteristiche sono da guinness.
http://www.dpreview.com/articles/nikond2hs/
Non è tanto la macchina in se cmq che “fa la differenza” ma gli obbiettivi che vengono usati per riprendere le immagini e quelli da te elencati, sono tutti gingilli da 2000 € e passa. Per il 400mm f2,8 arrivi a 4500€… Ovviamente a macchine simili dovrò abbinare quanto di meglio si può avere nel campo delle ottiche. E’ vero che nelle digitali conta molto il software di gestione e la qualità del CCD che “cattura” l’immagine ma si tratta di registrare quanto vede l’obbiettivo.
E’ vero però che ci vuole anche un buona dose di senso artistico per riprendere immagini … se manca quello saltano fuori foto monotone senza nulla di speciale e di coinvolgente.

E sempre a chi interessa qui ci sono tutte le foto scattate a mano dagli astronauti dalle mercury ad oggi alla terra, se vi mettete a spulciare non ne uscite più :smiley: http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/clickmap/

Fammi un favore: metti un post specifico con questa segnalazione nel forum dedicato ai siti web? :smiley:

Bravi loro, o bella l’attrezzatura, ma queste foto mi piacciono da morire… :wink:

La seconda che hai postato, campeggia da ieri sera come sfondo del mio desktop … :grinning:

Se usano quanto hai esposto come attrezatura, siamo a livelli di assoluto rilievo. La D1 Nikon è vecchiotta, risale alla fine del 1999 ma disponeva di caratteristiche di assoluta eccellenza, che ne fecero il cavallo di battaglia dei professionisti nel campo del digitale al pari della F5. Oggi la sua risoluzione di 2,7 Mpixel fa sorridere, la D200 arriva a 10,2 e ormai anche le compatte più economiche sono abbondantemente intorno ai 4-5 Mpixel. http://www.dpreview.com/reviews/nikond1/ La nuova ammiraglia Nikon la D2Hs ha "solo" 4,1Mpixel di risoluzione ma è costruita in maniera impeccabile e le sue caratteristiche sono da guinness. http://www.dpreview.com/articles/nikond2hs/ Non è tanto la macchina in se cmq che "fa la differenza" ma gli obbiettivi che vengono usati per riprendere le immagini e quelli da te elencati, sono tutti gingilli da 2000 € e passa. Per il 400mm f2,8 arrivi a 4500€... Ovviamente a macchine simili dovrò abbinare quanto di meglio si può avere nel campo delle ottiche. E' vero che nelle digitali conta molto il software di gestione e la qualità del CCD che "cattura" l'immagine ma si tratta di registrare quanto vede l'obbiettivo. E' vero però che ci vuole anche un buona dose di senso artistico per riprendere immagini ... se manca quello saltano fuori foto monotone senza nulla di speciale.

Sicuramente la macchina non è recentissima ma come hai detto era una macchina eccezionale quando è uscita e il suo lavoro lo fa ancora più che egregiamente, per la cronaca è stata portata su con la exp6 nel gennaio 2003. E sicuramente l’obiettivo può fare la differenza e quelli che ho scritto non sono fondi di bottiglia… :smiley: Però non sono da oltre 2000euro (il 400mm si)

Ecco il listino secondo Nital.it
50mm AF se f/1.4 401,00euro e 166,00euro se f/1.8
85mm AF f/1.8 603,00euro
180mm f/2,8 IF-ED D 1.215,00euro
400mm f/2,8 D AF motorizzato 11.869,00euro

tu intendevi altri obiettivi?
Quello che volevo sottolineare era che comunque è attrezzatura disponibile a tutti gli appasionati di fotografia… :smiley:

Io ho optato per la seconda che hai postato :grinning: :grinning:

Sempre leggermente OT
Sì, mi riferivo anche al NIKKOR AF 28/1,4 D, o al NIKKOR AF-S 28-70/2,8 D, per parlare del 28mm che hai citato. Il prezzo è intorno ai 2000€.
E’ vero, questi obiettivi sono tutti disponibili al pubblico … così come le Ferrari e le Lamborghini … :scream: :grinning: :grinning:
Ovviamente quelli definiti “ad alte prestazioni” sono appannaggio dei professionisti, per i comuni mortali sono disponibili obbiettivi moooolto più alla portata delle nostre tasche. Con conseguente diminuzione di qualità. Personalmente non spenderei più di 1000 € per un obbiettivo. Amenochè non cominciassi ad essere pagato per fare foto … :grinning:
Resta il fatto che certe Reflex restano nel cuore e nelle mani di molti professionisti, anche per anni dopo la loro uscita di produzione perchè garantiscono resistenza ed affidabilità eccellenti. Come la Nikon F5, usata da tantissimi fotoreporter sportivi e documentaristi che la sbatacchiavano a destra e a manca, senza che la F5 smettesse di funzionare.

Beh sicuramente, però per i 4 che mi è stato confermato hanno, non è un prezzo esagerato (escludendo il 400mm) per il presunto “mini-zoom” 28-80 mi informo sulla presunta esistenza e sul modello così per i più pignoli come me, c’è il quadro completo :smiley:

Allora… ho trovato queste foto che sembrano confermare sia il 28-70mm, in queste due foto:
https://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/station/crew-7/html/iss007e17982.html
https://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/station/crew-10/html/iss010e08482.html
Non so se avete notato il cartello adesivo sopra il portello sullo sfondo :grinning: :grinning:

questo è l’obiettivo:
http://www.europe-nikon.com/details.aspx?countryId=7&languageId=7&prodId=274&catId=119

Anche se comunque l’attrezzatura che hanno su è davvero tanta :smiley:

https://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/station/crew-7/html/iss007e13547.html

Quanti obiettivi riuscite a contare? :grinning: :grinning: (ci sono però anche quelli della telecamera e dell’altra camera Nikon a bordo, la DCS760 inquadrata)

La DCS760 è in sostanza il corpo della Nikon F5 convertito in digitale da Kodak, inserendo un dorso modificato e il fondo che ospita tutta l’elettronica. L’attacco a baionetta è quindi quello nativo Nikon (topo F) e accetta la maggior parte degli obbiettivi autofocus e manuali disponibili sul mercato. Quindi quelli che vanno bene per la D1 vanno bene anche per la DCS760. Almeno in questo hanno risparmiato! :grinning:

Vero però viene aumentata la focale apparente perchè il sensore ha dimensioni diverse dalla pellicola, 27.6mm contro i classici 35mm… Comunque ora non penso abbiano ancora gli obiettivi per l’analogico che venivano utilizzati con la DCS760 probabilmente hanno solo il set per il digitale che intercambiano fra le due camere…

Direi proprio di sì … chissà che fine faranno questi apparecchi una volta dismessi … li venderanno a peso d’oro … :roll_eyes: