Google festeggia il 400nario delle osservazione di Galileo

Oggi il logo di Google è dedicato al telescopio di Galileo.

Direi che sappiamo tutti che questo è l’anno dell’astronomia (l’abbiamo ricordato in più occasioni nel forum), celebrato proprio dopo 4 secoli esatti dal 1609, quando Galileo Galilei, a Padova, provò a puntare per la prima volta il suo cannocchiale verso il cielo stellato.


galileo09.gif

« … Questo grandissimo libro [della natura] che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l’universo), non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri né quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intendere umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto. »

Galileo Galilei, Opere VI

Ti ringrazio, perché per primo e quasi solo, senza aver eseguito osservazioni sperimentali hai dato piena fiducia alle mie osservazioni […]. Che cosa dirai dei primari filosofi di questo ginnasio, che pieni della pertinacia del serpente, mai, per quanto io mi offrissi mille volte di mettermi a loro disposizione, vollero vedere, né i pianeti, né la Luna né il Cannocchiale?

Estratto da una lettera di Galileo Galilei a Giovanni Keplero, un anno dopo le sue scoperte col cannocchiale.

citazioni1

" Quello che noi ci immaginiamo bisogna che sia o una delle cose già vedute, o un composto di cose o di parti delle cose altra volta vedute."

“Dietro ogni problema c’è un’opportunità.”

“Il buon insegnamento è per un quarto preparazione e tre quarti teatro.”

“Parlare oscuramente lo sa fare ognuno, ma chiaro pochissimi.”

" Non ho mai incontrato un uomo così ignorante dal quale non abbia potuto imparare qualcosa."

citazioni2