GSLV-F09 - GSAT-9

Dopo l’indigestione di cubesat dello scorso febbraio, si profila all’orizzonte un secondo lancio 2017 di ISRO. La missione, denominata GSLV-F09 è, in realtà, il secondo volo operativo del lanciatore “pesante” indiano, in versione Mk II (ossia con upperstage indiano).

Il payload, di 2.195 kg, sarà costituito da GSAT-9, un satellite per comunicazioni, destinato all’orbita geostazionaria (slot: 48° Est), dotato 12 transponder e di 2 beacon transmitter in banda Ku.

Più volte rinviato (secondo ISRO è ancora programmato per il primo quarto del 2017, cioè per la fine di marzo :stuck_out_tongue_winking_eye:), potrebbe forse partire a inizio maggio.

Di sicuro si sa che GSAT-9 è stato “flagged off”, ossia licenziato, dall’ente produttore (l’ISRO Satellite Centre di Bengaluru) il 9 aprile scorso e trasportato al centro di lancio di Sriharikota.

Ecco un’immagine della cerimonia tipicamente indiana:

Altre immagini: http://www.isac.gov.in/flagoff.jsp

Mentre questa è una rappresentazione poco artistica (credit ISRO) del satellite:

Per il maggio di quest’anno era previsto anche debutto del più potente GSLV Mk III, ma pare che ci siano ritardi anche su questo fronte.

Adesso abbiamo un giorno e un’ora: 5 maggio alle alle 4.57 pm IST, cioè (-3.30) le 13.27 da noi.

EDIT: Ooops! :flushed: Grazie phoenix! Però non avevo specificato cosa intendevo con “da noi”… :stuck_out_tongue_winking_eye:

Ehm forse le 13:27 ora italiana? Per noi è prima visto che siamo più a ovest… :thinking:

Ora abbiamo anche una foto (del 23 aprile) :smiley: La pagina dedicata alla missione sul sito di ISRO è stata aggiornata e apprendiamo che vero peso al liftoff sarà di 2230 kg.

Finalmente abbiamo un po’ di immagini che documentano i vari test ai quali viene sottoposto un satellite prima del liftoff (migliore risoluzione linkata).

Spacchettamento di GSAT-9 nella clean room

Test del dispiegamento dei pannelli solari (immagino che dopo segua il test di illuminazione, ma non abbiamo foto)

Test acustico

Preparazione del test sulla resistenza alle vibrazioni

Avvio del test “thermovac” (in cui si verifica il funzionamento del satellite esposto al vuoto e alle temperature estreme che incontrerà nello spazio)

Tutto ha funzionato, quindi GSAT-9 è stato inserito nel fairing

Nel frattempo si è provveduto ad assemblare il lanciatore GSLV.

Si colloca sulla piattaforma la parte terminale, con gli ugelli, del “core stage”

Questa è la parte superiore del “core stage”

Integrazione dei booster laterali

Integrazione del secondo stadio liquido

Integrazione del terzo stadio criogenico (gli indiani ci tengono a chiamarlo “indigenous”, perché in questa versione è fatto in casa e non comprato dai russi come nel GSLV Mk I)

Gallery completa: http://isro.gov.in/gslv-f09-gsat-9/gslv-f09-gsat-9-gallery

Un paio di rendering.

http://www.isro.gov.in/gslv-f09-gsat-9

Pare che il lancio potrebbe essere spostato al 7 maggio.

Il razzo è completamente assemblato.

http://www.isro.gov.in/gslv-f09-gsat-9/gslv-f09-gsat-9-gallery

Nessun rinvio. Lancio confermato per domani.

http://epaper.deccanchronicle.com/articledetailpage.aspx?id=8020855

Iniziato il conto alla rovescia.

http://www.isro.gov.in/update/04-may-2017/28-hrs-countdown-operations-of-gslv-f09-gsat-9-mission-have-started-1257hr-ist

Qui si potrà seguire la diretta del lancio.

Se ve lo siete persi, il GSLV è decollato. Ecco le prove (Video da ISRO):

Altro video del lancio.

Ed il lancio visto da Chennai.

C’era anche la brochure.


GSLV F09 Brochure.pdf (1.73 MB)

Interventi autorevoli post-volo.

Foto del lancio.

http://www.isro.gov.in/launcher/gslv-f09-gsat-9

Il satellite si trova in un’orbita di 157 x 35.936 km di altezza e 20,66 gradi di inclinazione.

Tramite un’accensione di 44 minuti del suo motore, l’orbita del satellite è stata portata a 5.687 x 35.873 km di altezza e 10,38 gradi di inclinazione.

Una seconda accensione da 59 minuti ha portato l’orbita a 28.608 x 38.858 km di altezza e 0,755 gradi di inclinazione.