Hayabusa 2: iniziano le operazioni in orbita


#202

In realtà basta che venga chiamato ogni 10 minuti o meno questo scriptretriever.php (18,2 KB)

Adesso sembra che 000webhost stia funzionando, ma se volete ospitare lo script sui vostri server fate pure.


#203

Altra spettacolare ripresa effettuata durante la risalita da 21 m di altezza durante l’ultima prova di atterraggio (TD1-R3).


#204

Spettacolo


#205

il mio “logger clandestino” ha registrato una “missione segreta” stanotte! :slight_smile:


#206

Modello 3d, un po’ più esteso del precedente, del sito di atterraggio, aggiungendo alle foto di TD1-R1A e TD1-R3 anche vecchie foto prese a grande distanza; ma purtroppo non riesco ancora a creare un modello completo di Ryugu, mi va in tilt il SW e Ryugu diventa concavo o a punta.


#207

Non capisco perchè hanno deciso di atterrare tra un masso grosso quanto una casa e uno grosso quanto un’auto. E’ come cercare di atterrare con un elicottero dentro a un giardino!


#208

Non riesco a mettere le texture sull’automobile ma vabbè, la casa almeno si vede bene, e si capisce che è alta quanto il masso lì vicino:

Se avete un visore cardboard potete provare l’ebbrezza di affacciarvi dalla veranda della vostra villetta su Ryugu e vedere Hayabusa sopra di voi in procinto di atterrare. :wink:


#209

Per i giapponesi essere intorno ad un asteroide non è abbastanza complesso. Bisogna aggiungere qualche altro strato di complessità.
Quello che stanno facendo è incredibile comunque.


#210

E tra un mese inizia pure la gara a chi è più fico, contro OSIRIS-Rex :wink:


#211

Svelato il mistero della missione di ieri: era per verificare da che quota riuscivano a vedere il target marker che hanno sganciato durante TD1-R3. Si vede da 2.5 km di distanza, nonostante sia largo solo 10cm, perchè è catarifrangente.


#212

Hayabusa 2 ha iniziato l’allontanamento da Ryugu (si porterà a circa 100 km) in vista della congiunzione solare.