I piani futuri di Virgin Galactic ad agosto 2020

Da un comunicato finanziario di Virgin Galactic possiamo avere una timeline di quello che ci aspetterà:

Virgin Galactic expects to advance to the next phase of its test flight program with its first powered spaceflight from Spaceport America this fall, with two test pilots in the cockpit. Virgin Galactic then expects to conduct a second powered space flight from Spaceport America, with a crew of two test pilots in the cockpit and four mission specialists in the cabin. Assuming both flights demonstrate the expected results, Virgin Galactic anticipates Sir Richard Branson’s flight to occur in the first quarter of 2021.
As always, safety remains the central focus, and the test flight program will progress with a step-by-step, diligent approach. Expected dates may adjust as the Company processes data from each of its test flights.

La società è intenzionata a procedere con il programma di volo che si era imposta, lanciando il primo volo propulso dallo Spaceport America questo autunno, assieme a due piloti di test. Successivamente, ci sarà una missione, sempre dallo Spaceport America, assieme ad un equipaggio di due piloti di test nel cockpit e 4 specialisti di missione nella cabina. Se i due test daranno esito positivo, il volo di Sir Richard Branson potrebbe avvenite nel Q1 2021.

Sono ovviamente date indicative, l’azienda non ha intenzione di procedere senza guardare sufficientemente alla sicurezza.

2 Mi Piace

Piloti di tests sarebbero “piloti collaudatori” ?

Vi ricordate di New Horizons? Il principal investigator, Alan Stern, è un tipo tosto. Andrà nello spazio con Virgin Galactic.

4 Mi Piace