Impossibili i grandi complotti

complottismo

#1

Un bel articolo di Le Scienze sui complotti, finalmente una formula che li sbugiarda. :stuck_out_tongue_winking_eye:

http://www.lescienze.it/news/2016/01/27/news/improbabilita_teorie_complotto_persone_coinvolte_silenzio-2944662/

Interessante anche il commento finale dell’autore della ricerca:

Ma questo, naturalmente, non convincerà tutti; ci sono ampie prove che la credenza nei complotti è spesso più ideologica che razionale.

#2

A questo proposito c’è anche un corso online di edX
https://courses.edx.org/courses/course-v1:UQx+Think101x+2T2015/info
che spiega tutti questi meccanismi e anche come aiutare la gente a non cascarci…
Io ho provato con qualche complottista ma ci vuole più pazienza di quanta ne possa mai avere :point_up: :point_up:


#3

A dire il vero, pure io avevo dubbi su apollo 11, prima di leggere il sito di Paolo Attivissimo, e di capitare qui. Alcune argomentazioni mi parevano buone, tipo le macchine fotografiche senza protezione termica… logico che più ci si informa, più i complotti svaniscono.


#4

Io in Apollo 11 e nelle altre missioni spaziali ci ho sempre creduto, sarà perché sono appassionato e quindi mi sono + o -documentato, ma come ha detto Livio la mancanza di informazione ti porta a credere o no ai complotti. Secondo me i complottisti si nutrono dell’ignoranza della massa.


#5

Riduttivo… se vuoi ti presento un ingegnere aerospaziale (SIGH) che lavora in una azienda aerospaziale (ri-SIGH) che non crede alle missioni lunari e che si fa prendere da attacchi isterici se solo nomini Attivissimo :bookmark_tabs:


#6

Quindi non crede neanche ci sia la ISS in orbita, o i vari rover/sonde nel sistema solare.
Probabilmente avrà le sue buone ragioni[emoji52][emoji52]


#7

No no crede che ci sia la ISS e pure i satelliti per le telecom ( ci lavora!! :stuck_out_tongue_winking_eye:) ma dice che non potremmo andare neanche adesso sulla Luna, figurati i quasi 50 anni fa


#8

Non so quanto questa “formula” possa essere efficace, perché ci dice solo quanto tempo un segreto può essere conservato in funzione del numero di persone che ne sono a conoscienza.
E questo non serve molto quando i complottisti raccontano di avere come prova delle loro cavolate le pseudo confessioni di qualcuno appunto dei congiurati, che per qualche motivo si sarebbe pentito o comunque avrebbe vuotato il sacco.


#9

Peggio per lui, se preferisce chinare il capo e guardare verso il basso va bene lo stesso.

Se qualcuno non vuol credere per esempio che esistono le stelle, e magari preferisce pensare che quei puntini luminosi nel cielo notturno sono fenomeni atmosferci, mi sta benissimo. Si vede che non è in condizione di sostenere questo carico cognitivo.


#10

Ehi, ma io speravo che ci dessero la formula! :frowning:


#11

L’idea che Apollo 11 (in genere chi crede al moon hoax non sa neanche che di missioni sulla luna ce ne sono state 6) sia stata una messainscena è talmente assurda per le migliaia di persone che avrebbero dovuto essere coinvolte in una simile folle iniziativa (di cui dovrebbero essere stati complici anche i Sovietici),che può essere stata concepita soltanto in quel malsano ed abominevole decennio chiamato anni 70.


#12

Ci speravo anch’io :point_up:


#13

Torniamo al solito problema che i complottisti non cambiano idea perchè le loro convinzioni non derivano dalla logica, ma dall’ideologia. Sono degli invasati.


#14

come tutti i fanatici religiosi


#15

In realtà c’è un complotto per non svelare i complotti… :rage:


#16

Non riesco a capire il suo scetticismo e quello di altri scienziati che nel settore ci lavorano.
Probabilmente non crede che siamo in grado ne di effettuare un atterraggio né tantomeno un decollo dalla luna altrimenti non saprei da cosa sia dovuto il suo scetticismo.


#17

Leggetevi “11-9 cospirazione impossibile” da http://undicisettembre.blogspot.it/
C’è un capitolo scritto da Lorenzo Montali che si chiama “IL GRANDE FASCINO DELLA COSPIRAZIONE”. Spiega piuttosto bene perchè la gente preferisce credere nelle bufale anzichè mettersi a pensare.
Per la cronaca, anch’io avevo qualche dubbio sull’11/9. Poi mi sono letto il libro e seguiti un pò di links, e mi son tolto i dubbi. Ma questo richiede un pò di know.how e a fatica di leggere e capire cosa leggi.


#18

Vale per qualsiasi cosa “predigerita”. E purtroppo la TV ci predigerisce quasi tutto. Tutti noi crediamo a cose che non sono vere, senza rendercene conto

.
In generale i complottisti credono che non si possano passare indenni le fasce di Van Allen, e sopravvivere alle radiazioni cosmiche fuori dal campo magnetico terrestre. Tra le obiezioni più importanti, il fatto che tra zone d’ombra e di luce sulla luna ci sono un paio di centinaia di gradi di differenza termica, che il suolo sulla luna non può essere compatto perché sabbia priva d’acqua a 1/5 della gravità terrestre, che le tecnologie dell’epoca non erano in grado. Io sono rimasto perpesso sulle Hasselblad 500EL, in effetti i rullini sono molto termosensibili, ma poi ho letto delle cosine
https://tranquillitybase.wordpress.com/2011/02/27/le-macchine-fotografiche-del-programma-apollo/


#19

Avevo già letto/visto qualcosa sulle macchine fotografiche e sulle missioni del programma Apollo.
Rileggo comunque volentieri grazie.[emoji3][emoji3]


#20

Chiedigli come fa a essere sicuro di chi sia suo padre. Ci sono solo due testimoni e uno può non essere attendibile. Tutti gli altri congiurati hanno mantenuto il silenzio.