Indecisione su scelta indirizzo aerospaziale

Salve a tutti,sono un ragazzo di 19 anni in procinto di re-intraprendere gli studi universitari ;dopo la prima scelta in Fisica (abbandonata per l’indirizzo troppo teorico e completo disinteresse nell’ambito dell’informatica) avevo intenzione di iscrivermi ad una facoltà di ingegneria.
Premetto che le materie scientifiche sono il mio principale interesse,ma ciò che più mi affascina sono le applicazioni tecniche derivanti dalla fisica;ora i vari indirizzi ingegneristici che più sollecitavano il mio interesse sono energetica,elettronica (dove però l’informatica la fa da padrona) e ovviamente l’aerospaziale…unica pecca in aerospaziale la fisica nucleare rientra più o meno in…nulla,al di la di questo l’ambito della propulsione mi attira molto.
Quello che volevo chiedere almeno nell’ambito dela magistrale in ing. spaziale (sempre in merito alla propulsione) anche campi della fisica come elettromagnetismo,campi ecc. avranno ampio spazio?
Il mio interesse principale sarebbe lavorare alle nuove forme di propulsione (ionica,nucleare e via dicendo)e a tal proposito non capisco se sia proprio la strada di aerospaziale da intraprendere.
grazie mille in anticipo.

Ciao leggiti i milioni di post simili al tuo presenti sul forum e considera che:
I primi 2-3 anni di ingegneria sono solo teorici, la propulsione è praticamente solo teoria nella specialistica, non credo metterai mano su un motore ionico ma neanche su uno chimico…

Dacci dentro ed in bocca al lupo!

Ciao, concordo sul leggere i milioni di post.
Comunque si durante i corsi di propulsione elettrica in alcune facoltà si affronta sia la fisica del plasma che i vari tipi di motori elettrici.
Comunque anche qua molta teoria e nemmeno tanto banale, il plasma è un fluido globalmente neutro ma localmente carico quindi equazioni del fluido e di Maxwell accoppiate…
Di motori non ne vedi nemmeno uno forse se decidi per una tesi in quel campo.
Io non sceglierei ingegneria per un esame.

Senza una base di informatica scordati di fare ricerca o di simulare il comportamento di un plasma. E in qualunque impiego nell’industria l’informatica ti servirà, tanto quanto le conoscenze di fisica di base.

Grazie per le risposte,comunque intendevo dire il settore che più mi attira è quello della propulsione,ovvio che anche gli altri esami sono più che interessanti.
Per quanto riguarda l’informatica è una mia pecca,ma se devo impegnarmici lo faccio volentieri per qualcosa di interessante, semplicemente in corsi come fisica od elettronica mi sembrava molto preponderante.
Poi è ovvio che nei primi anni di pratica si veda poco e nulla,ma se una cosa interessa credo si faccia volentieri comunque.

Indipendentemente dagli esami specifici e gli indirizzi universitari, nel XXI secolo le competenze informatiche sono uno strumento essenziale non solo per prosperare in qualsiasi settore lavorativo, ma anche solo per vivere in questa epoca dominata dalle tecnologie digitali.

Assolutamente…ed infatti l’ho imparato a mie spese;il dubbio riguardava semplicemente la scelta del migliore indirizzo:elettronica,dove ruolo fondamentale ha l’informatica ,ma che in ambito propulsivo spaziale abbia (credo) molta importanza;oppure aerospaziale.Grazie mille per la risposta