Ingegneria aerospaziale PD o TO

#1

Ciao sono Mario. Premetto che sto frequentando ingegneria in un ateneo che non ha una laurea aerospaziale al secondo anno. Tuttavia ormai sono deciso a cambiare ramo ingegneristico a favore di una laurea in aerospaziale. Premettendo che dovrò recuperare alcuni esami, quello che volevo chiedere era se fosse una buona idea fare il terzo anno a Padova e poi spostarmi a Torino per la magistrale o meglio trasferirmi direttamente a Torino? Questa domanda è sostanzialmente fatta perchè ho appreso che la magistrale di Torino è migliore ,senza nulla togliere a padova , di quella patavina . La vera domanda è … se facessi la triennale a padova sarei penalizzato a Torino viste le materie di indirizzo che sono un po diverse?
Ringrazio chi mi risponde e spero che tutti capiate nonostante la costruzione della domanda.

#2

È un po’ difficile rispondere a questa domanda, infatti in un giorno non lo ha fatto nessun utente del forum, è molto personale e dipende solo da te e da molti dettagli della tua situazione. Ricorda che l’università ti fornisce solo una piccola parte di quello che devi sapere per lavorare in uno specifico settore e che spesso il 90% delle competenze acquisite all’università non servono per lavorare. Detto questo cerca di capire quello che vuoi fare a lungo termine, non solo per i prossimi tre anni. Fossi in te completerei la laurea triennale prima di spostarmi, approfondendo come extra le materie che poi ti serviranno a Torino.
Da quello che scrivi dovresti aver compiuto 20 anni, hai tempo per approfondire altri argomenti, ma non lo sprecare. Soprattutto ricorda che per conto tuo puoi studiare anche argomenti che non sono nel corso di laurea :slight_smile:

Da grande cosa vuoi fare? Vuoi lavorare nell’ambito spaziale? Sei ferrato in materie complementari come programmazione e inglese? Queste sono competenze richieste quasi ovunque e fondamentali.

1 Like