Kepler esamina l'atmosfera di un pianeta extrasolare


#1

Nei giorni scorsi, il telescopio del satellite Kepler ha rilevato la presenza atmosferica attorno ad un pianeta gigante, conosciuto con la sigla HAT P-7, orbitante attorno ad una stella distante circa 1000 anni luce dalla Terra.
Malgrado gli strumenti non siano ancora perfettamente calibrati, i risultati di questa osservazione hanno galvanizzato il team di tecnici e di scienziati del programma, in quanto Kepler ha dimostrato le avanzate capacità tecnologiche.
Il pianeta esaminato compie un’ orbita circolare di 2,2 giorni, attorno alla propria stella.
Trattando si di un pianeta gigante gassoso caldo, emette da se stesso una certa luminosità.
Esaminando ripetutamente le varie fasi e le occultazioni, Kepler ha potuto stabilire le caratteristiche dell’atmosfera planetaria.
Le osservazioni, durate dieci giorni, sono preliminari all’inizio delle vere e proprie analisi scientifiche già programmate, che promettono quindi risultati notevoli.
Si prevede infatti la scoperta di numerosi pianeti orbitanti attorno ad altre stelle, con grandezze paragonabili anche a quella della Terra.
Lanciato dalla CCAFS lo scorso 6 Marzo con un Delta-2, Kepler avrà una vita operativa di almeno tre anni e mezzo.
Kepler fa parte del programma Discovery della NASA, la sua gestione è a carico dell’ Ames Research Center di Moffett Field e del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, entrambi in California.


#2

Inizia l’avventura di Kepler…milioni di queste scoperte!


#3

Un pianeta gigante che ha un periodo di rivoluzione di 2,2 giorni, ma quanto è vicino alla Stella? :astonished:


#4

HAT-P-7 dovrebbe essere 26 volte più vicino alla sua stella di quanto sia la Terra al Sole.


#5

Wikipedia dice che il semiasse maggiore dell’orbita è 5,6 milioni di chilometri, 10 volte meno di quello di Mercurio, tanto per avere un’idea.