La NASA: c’è un nuovo corpo celeste, ha quattro ruote e lo si può vedere nello spazio


#1

#2

Pare che l’iperspazio non sia un problema per la Tesla…
(scusate, non ho proprio resistito)



#3

Articolo entusiastico: https://www.nasaspaceflight.com/2018/02/falcon-heavy-success-paves-space-beyond-earth/


#4

:Va bè dai,era comunque un volo test,e in piu’ ci ha fatto sognare,grazie Elon :beer: :clap: :clap:


#5

Ma l’aspetto social è ancora in pieno sviluppo.


#6

E’ incredibile quanta gente sostenga che si tratti di un fake, o che sia un fake l’atterraggio dei boosters. Disgusting.


#7


#8

Certe cose vanno semplicemente ignorate. Un tempo certe idee e chiacchiere sarebbero rimaste in osteria.


#9

Una volta era “non comprendo una cosa, chiedo a chi sa”…

Ora è “non comprendo una cosa, è sicuramente falsa!”

L’ignoranza elevata ad orgoglio…


#10

Più seriamente:

https://www.youtube.com/watch?time_continue=144&v=md0K_eRSHAE


#11

:astonished: non ci credo… o meglio… ci credo … c’e’ ancora gente che crede alla terra piatta…


#12

E’ esattamente così: il non comprendere significa rigettare e classificare come falso, nella cosidetta “controcultura di massa contemporanea”, che raggruppa il peggio della non-scienza e della pseudo-scienza (ufologia deviata, scie chimiche, no vax, terrapiattisti). Purtroppo, a mio modo di vedere, questa scelta di molti si avvicina a comportamenti patologici, non solo cospirativi, ma che mettono a rischio la convivenza e l’interazione sociale, nelle forme più gravi. C’è quindi poco da argomentare con queste frange: l’ho sperimentato e non c’è possibilità alcuna di condividere dei punti fermi per una discussione dalla quale costruire un ragionamento. Loro semplicemente classificheranno tutto come “fake”. In realtà non è che ci sia ancora gente che crede che la Terra sia piatta, ma più che ci sia una vasta schiera di persone che ha scelto proprio ora di credere questo (e non sono nemmeno sicuro che lo creda veramente) come scelta oppositiva verso una scienza che non comprende e che rifiuta radicamente. Penso che sia una piaga sociale che si può risolvere solo cercando di aiutare queste persone a comprendere dalle basi e dal metodo, ma ci sono alcuni casi che non lo permettono più perché appunto genuinamente patologici.

Scusate la riflessione, è off topic, ma giusto per condividere quanto provato in prima persona.


#13

Esatto negazionismo e complottismo a cui aggiungo come vittime anche tutti i fenomeni racchiusi nell’espressione fusione fredda e la comunità dei loro ricercatori :stuck_out_tongue_winking_eye:


#14

E’ incredibile che OGGI ci siano ancora dei terrapiattisti, con tutte le evidenze che abbiamo. Significa davvero non credere a nulla, vivere in una situazione di rigetto per tutto e tutti, fare a meno di tv libri pc etc. Praticamente degli psicopatici. E poi basta salire sulla vetta di una montagna, o su un aereo, per vedere che non lo é.


#15

Beh, qui c’è un australiano, tale Terry Lovejoy, che sostiene di aver fotografato la traccia della Tesla. Sarà sicuramente un fake! Lo sanno tutti che l’Australia non esiste.

C’è anche l’animazione:

https://www.facebook.com/terry.lovejoy.549/videos/992790330872670/


#16

Sentite,è inutile.
Ci saranno sempre quelli che grideranno al fake, quelli che “sanno”,quelli che “a loro non la si fa”,quelli che “il sistema,i poteri occulti,il complotto”,ecc,ecc.
Su Youtube c’è persino una tizia che erudisce il pubblico su kundalini,ipotesi gaia,spiriti della natura,energie sottili,ecc e dall’alto della sua scienza ha fatto un video per comunicare al mondo che la NASA non solo non ha inviato sulla luna nessuna missione,ma probabilmente non ha neanche mai lanciato nulla,anche perchè forse la terra è piatta (e giù una storia assurda su un aereo di linea in volo da Bali a Los Angeles che a causa di una donna che stava partorendo ha fatto un atterraggio di emergenza in Alaska).
E davanti a tutto questo mondo di “diversamente istruiti” dobbiamo meravigliarci o scandalizzarci se qualche sottuttoio pensa che la Tesla nello spazio sia un fake?
E una nota divertente è costituita dal fatto che secondo questa gente anche l’atterraggio dei booster sarebbe un falso.
Sapete perchè?
Perche questi non hanno mai sentito parlare di SpaceX o del Falcon,non sanno nulla di nulla di astronautica (però mettono becco),non hanno mai visto prima l’atterraggio dei booster del falcon e ci si sono trovati davanti solo ora,perchè la Tesla fa notizia e arriva anche a gente che normalmente non si informa su questi temi.
La terra non è piatta,ma la loro testa da cazzari da bar, sicuramente si.


#17

A noi i complottisti fanno venire il sangue alla testa.Se invece molti fossero persone malate?


#18

Credo che in massima parte siano solo ignoranti e presuntuosi.
Poi tra loro qualche mezzo matto,con in più un disturbo narcisistico della personalità, c’è sensa ombra di dubbio.
In genere sono quelli che “manovrano” gli ignoranti e presuntuosi.


#19

Io sono d’accordo con Mark, sono malati. C’é un limite a tutto.

Se non riesco a credere a ciò che é evidente, e mi chiudo a riccio in una forma di autoreferenzialità psicopatica come unico metro di giudizio, scollata dalla realtà, ebbene si, sono un malato psichico. Le deformazioni mentali non sono riscontrabili ai raggi X o con una TAC, ma sono evidenti nel comportamento. Deformità, in tutto e per tutto, perché creano disabilità effettive con gli svantaggi conseguenti.

Se io rinnego che esista il tram, ed attraverso la strada pure se arriva, mi piglio una tranvata in fronte e mi faccio male. Se invece io rinnego che la terra sia piatta, non mi arriva nessuna tranvata, ma alla lunga la gente mi considererà “spostato” con conseguenze analoghe.


#20

Non svegliare l’AdminBot che dorme. Seriamente.

@tutti: per favore restiamo in tema.