La prima missione di Orion e SLS sotto esame alla NASA

orion

#1

La prima missione di Orion e SLS sotto esame alla NASA

[html]

La NASA ha fornito un aggiornamento della missione EM-1, primo lift off integrato del razzo Space Launch System (SLS) e della capsula Orion dopo aver eseguito una revisione completa del programma di lancio e ulteriori ritardi sono sempre in agguato.[/html]

Articolo completo: La prima missione di Orion e SLS sotto esame alla NASA


#2

Se non riusciranno a lanciare il primo SLS entro il 2019/2020 e possibile che il congresso cancelli il progetto :death:


#3

Personalmente non ci credo, perché SLS, come noto, è da sempre qualcosa voluto dal Congresso per portare lavoro ai centri NASA degli Stati rappresentati da deputati e senatori. Se venisse cancellato SLS/Orion i parlamentari degli Stati interessati diventerebbero molto impopolari, e servirebbe qualcosa che prendesse il suo posto, e all’orizzonte non si vede nulla se non il mantenimento dello status quo.


#4
[b] il problema è che il congresso degli Stati Uniti sta cominciando a spazientirsi a causa dei continui ritardi di EM-1, ed in particolare di SLS. Giovedì, durante un’udienza alla Camera dei Deputati, alcune di queste preoccupazioni sono risultate evidenti e difficilmente occultabili al grande pubblico.[/b] Il deputato repubblicano Lamar Smith ha espresso la sua delusione di fronte agli ulteriori ritardi causati, a suo dire, da una gestione del progetto scarsamente professionale, visti i costi sostenuti dai contribuenti statunitensi. Il rischio è che, avvicinandosi alle elezioni di medio termine sia per la Camera che per il Senato, alcuni membri del Congresso, magari coloro che come Smith sono vicini alla fine del loro mandato e vogliono regalarsi visibilità, sfruttino i continui ritardi e rimodulazioni del programma SLS/Orion e decidano di farsi promotori di tagli pesanti, che non potrebbero che avere ricadute pesanti sulla possibilità di vedere finalmente questo vettore decollare dal KSC.

Io non darei nulla per scontato.
Un punto di forza di SLS è che a tutt’oggi i progetti alternativi dei privati su vettori Heavy Lift non hanno mai lasciato la rampa di lancio.
Nel momento in cui un Falcon Heavy o un New Glenn fossero disponibili e ne fosse provata la maggiore convenienza per il contribuentedegli Stati Uniti,dubito che SLS potrebbe salvarsi.
A breve comunque,si,non vedo rischi immediati di cancellazione.


#5

A breve no ma da qui al 2020 la strada è tanta e poi dobbiamo vedere se ci saranno ulteriori ritardi , per il new gleen dobbiamo aspettare il 2020 ma il lancio del falcon heavy sarà a dicembre o a gennaio…
P.S. la navicella Orion può essere lanciata anche da un razzo diverso dal SLS?


#6

Concordo, nel 2010 il congresso a maggioranza repubblicana ha fatto (quasi) di tutto per difendere Orion che voleva essere ridimensionato e magari cancellato dai democratici, quindi improbabile che ora SLS e Orion vengano spazzati via. Tuttavia un ridimensionamento di certe parti del progetto a seguito di una perdita di popolarità anche presso i repubblicani, potrebbe farlo davvero diventare una cattedrale nel deserto.


#7
Io non darei nulla per scontato.

Infatti credo che il Congresso faccia così per spronare la Nasa a rispettare le tempistiche indicate senza ulteriori ritardi.

Un punto di forza di SLS è che a tutt'oggi i progetti alternativi dei privati su vettori Heavy Lift non hanno mai lasciato la rampa di lancio.

Non solo… ma sia il Falcon Heavy che il New Glenn devono ancora dimostrare la loro piena affidabilità sia come vettori cargo che, eventualmente, come vettori in grado di lanciare in piena sicurezza un equipaggio. Inoltre sia il Falcon Heavy sia il New Glenn non sono stati studiati per lanciare la Orion ne in LEO ne nelle missioni Deep Space.

Credo che a questo punto per la Nasa, dopo la EM-1, sia meglio sfruttare a pieno le potenzialità della versione SLS Block 1, posticipando la versione Block 1B al 2025, che altrimenti creerebbe ulteriori ritardi. Per assemblare la Deep Space Station in orbita lunare credo sia più utile utilizzare la versione SLS Block 1 Crew + un Falcon Heavy /New Glenn per i moduli.


#8

Arrivati a questo punto si potrebbe cancellare le versioni block 1b e block 2 in quanto la block 1 è più che sufficiente per lanciare la navicella Orion e in caso i moduli della futura stazione lunare, anche se come detto dal commento precedente al mio i moduli della stazione potrebbero essere lanciati col falcon heavy/New Glenn.


#9

Beh… cancellarle proprio no. Credo che le versioni block 1b e block 2 siano più utili in una fase successiva.


#10

Si.


#11

Per fare un confronto si sa quanti soldi sono serviti per sviluppare il Falcon Heavy e quanti ne serviranno per sviluppare il new glenn?


#12

Il costo di sviluppo di SLS si stima al momento in 11.8 miliardi di dollari a tutto il 2017, ma come sappiamo, visti i ritardi e le previsioni, finirà per costare tra i 20 e i 30 miliardi di dollari senza contare i costi di lancio successivi.

Per quanto riguarda Falcon Heavy, difficile dare dei dati precisi, che raramente si trovano, ma l’ordine di grandezza per il suo sviluppo si situa sui 2 miliari di dollari, al momento quindi a meno di un quinto di quanto già speso per SLS.

Per quanto riguarda il New Glenn, è invece stato lo stesso Jeff Bezos a dichiarare un costo stimato di 2.5 miliardi di dollari (https://www.inverse.com/article/30003-jeff-bezos-cost-blue-origin-s-new-glenn-rocket-2-5-billion).

Ecco quindi che FH e New Glenn avrebbero un impatto di costo decisamente confrontabile, mentre SLS si confermerebbe al loro cospetto come l’autentica cattedrale nel deserto. Poi ovviamente dobbiamo ancora vedere un lancio di almeno uno dei tre, per poter tracciare una linea di spesa di sviluppo.


#13

Rilasciata la patch per EM-1.


#14

Rimanda a quella dell’Apollo 8 e alla patch del programma Shuttle.


#15

La rilasciano adesso quando mancano 2/3 anni dal lancio… :thinking:


#16

Carmelo scusa ma quale?
Nessuno è pronto nè è studiato per essere man rated


#17

Come le parche di Constellation, per nulla buon augurio


#18

Si parlava della navicella Orion,
Orion è già stata lanciata da un Delta IV.


Credo comunque che in futuro sia il Falcon Heavy che il New Glenn potrebbero lanciare Orion.


#19

Già, vi siete dimenticati del test di 3 anni fà ?


#20

Sicuro che sia certificato per lanciare la capsula anche con astronauti a bordo?