La Progress 45-M-13M lanciata con successo

La capsula senza equipaggio Progress 45 è stata lanciata con successo quest’oggi Domenica 30 Ottobre dal Cosmodromo di Baikonur alle ore 11:11 italiane, e poco meno di nove minuti dopo ha raggiunto la sua orbita preliminare ed ha esteso le sue antenne di navigazione ed i suoi pannelli solari.

Il cargo russo ha in programma il docking con la Stazione Spaziale Internazionale alle 12:40 italiane di Mercoledì 2 Novembre. Il suo carico è composto da 2,8 tons di cibo e rifornimenti per l’equipaggio dell’Expedition 29, inclusi 750 kg di propellenti, 50 kg di ossigeno ed aria, 420 kg di acqua e 1410 kg di pezzi di ricambio ed hardware vario ed esperimenti.
Questa nuova Progress va a sostituire la Progress 42 che ieri, Sabato, è stata fatta sganciare dall’ISS dopo essere stata caricata di rifiuti e di materiale non più utile dall’equipaggio della Stazione. La Progress 42 è bruciata al contatto con gli strati più densi dell’atmosfera terrestre poche ore dopo l’undocking.

Una volta che gli astronauti avranno scaricato il materiale dalla Progress 45, essa verrà riempita a sua volta con i rifiuti della Stazione e quindi verrà sganciata dall’ISS verso la fine di Gennaio 2012.
Di seguito, il Mission Contrrol russo innalzerà la sua orbita fino a farle raggiungere i 500 km di quota dove potrà liberare un microsatellite denominato Chibis. Lanciato il microsatellite, la Progres 45 verrà deorbitata per il rientro distruttivo nell’atmosfera terrestre.

Lo scorso 24 Agosto il cargo precedente, la Progress 44, mancò l’orbita a causa del prematuro spegnimento del propulsore del terzo stadio del vettore russo Soyuz.
Con il lancio odierno coronato dal successo, l’agenzia spaziale russa conta di lanciare la Soyuz TMA-22 con il suo equipaggio per l’ISS il 13 Novembre prossimo.

Fonte: NASA.

Nella foto © di NASA, il booster Soyuz con la Progress 45 poco prima di venire issati in rampa, lo scorso 28 Ottobre 2011.


Fortuna che tutto è andato per il meglio!!! Questo lancio allontana lo “spettro” che aleggiava sulla ISS, con la possibilità di lasciarla disabitata per qualche tempo.

http://www.youtube.com/watch?v=cJcMvUNIAhc#ws

concordo con te topopesto menomale che lo spettro di un decrewing si sta dissolvendo

Un’ottima notizia! :ok_hand:

Fiuu… (sospiro di sollievo)… :smile:

mi piacerebbe sapere se buzz ha qualche informazione in più

Ottima notizia :ok_hand:

Scusate la domanda OT sulla fallita immissione in orbita della Progress 44…com’era prevedibile dopo il prematuro spegnimento del terzo stadio è stata annunciata l’introduzione di nuovi controlli per evitare ulteriori problemi di questo tipo.
Ora, mi rendo conto che la mia considerazione può sembrare idiota, ma Soyuz quanti lanci avrà fatto? 600? 700? Capisco la necessità di rassicurare e fugare ogni dubbio di affidabilità, ma se il terzo stadio ha funzionato 699 volte, che senso ha introdurre nuove misure al 700esimo lancio?

Penso che l’informazione in più che ci potrebbe dare Buzz è che non rischia di rimanere a girarsi i pollici.