LLTV Crash


#1

Sto leggendo in questi giorni “First man” di James Hansen la biografia di Neil Armstrong. Da un paio di anni integro la lettura di un testo con con la ricerca in rete di particolari trovati nel libro. Per esempio, quando il libro arriva a parlare di LLRV ed LLTV , ovviamente viene citato il famoso incidente di Neil Armstrong con il simulatore di allunaggio. Non conoscevo, invece, l’incidente avvenuto qualche mese dopo ad uno dei piloti collaudatori di quel mezzo. L’8 dicembre 1968 Il pilota Joseph Algranti uscì vivo, anche lui , come Neil Armstrong, grazie al sedile eiettabile, da un incidente con un LLTV. Ricerca su youtube e, anche se un po’ sgranato, si trova il filmato
.https://www.youtube.com/watch?v=SFWV7iYd8MI&t=318s


#2

Sembra di vedere un film atompunk con questo bizzarro macchinario spaziale che sbuffa fumo e precipita!


#3

Eheheh vero Integrity. Quegli sbuffi sembrano quelli di una locomotiva a vapore :smile: . In realtà quei mezzi LLTV e LLRV furono utilissimi per addestrare gli astronauti allle tecniche di allunaggio. Il velivolo era in grado di guadagnare quota, poi il motore sosteneva i 5/6 del peso in modo da simulare l’attrazione gravitazionale della Luna. Una serie di motori permetteva movimenti sui tre assi. Un LLRV fu distrutto in un incidente da Armstrong. Due LLTV furono distrutti da Joseph Algranti e da M. Stuart . Era quindi un mezzo decisamente pericoloso, tanto che i dirigenti Nasa non lo vedevano di buon occhio ma gli astronauti, pur conoscendone la pericolosità, lo vollero usare perchè lo ritenevano estremamente adatto alla simulazione di un allunaggio.